Ancora intimidazioni nella demokràzia 2.0

Aperto da Finnegan, 3 Marzo 2019, 09:13:11 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Si è dato conto del clima preoccupante che circonda il Senatore Simone Pillon, tanto da costringerlo a circolare con una scorta. La furia ideologica delle arpie lasciate libere, a sinistra dello scenario politico, da un Partito Democratico pressoché inesistente, si radicalizza sempre di più, mescolandosi ad aspetti carnevaleschi che portano a sottostimarne la pericolosità. Oltre al noto Senatore della Lega, si ha notizia di manifestini intimidatori firmati da "Nonunadimeno" lasciati nell'ufficio di Alessandro Strumia: qualcuno lo ricorderà, si tratta del ricercatore del CERN crocefisso per aver detto la verità ossia, semplificando, che le donne sono meno portate per la scienza, ma fanno carriera lo stesso grazie alle "quote rosa".  Ma non finisce qui: di recente è apparso un manifesto dove si attacca Massimo Gandolfini, chirurgo, fondatore del comitato "Difendiamo i nostri figli" e promotore della "Marcia per la famiglia", prevista a Verona il 31 marzo prossimo. Il manifesto è questo:


Si noti la firma "trans frocie", che ricollega al pianeta LGBT, quello che in altre circostanze fa la vittima accusando mezzo mondo di "omofobia" e "discriminazione". Errori grammaticali a parte il messaggio non può essere sottovalutato. Si inneggia all'impiccagione o a una replica di Piazzale Loreto per una persona che manifesta liberamente e democraticamente le proprie idee. Tutto è molto grottesco: schierarsi contro la violenza e poi esortare ad "appendere" qualcuno è un pelo contraddittorio, ma la sorellanza arriva a questo ed altro con grande disinvoltura. Questi toni minacciosi, queste intimidazioni, questa violenza ben camuffata da buffonate stile Gaypride diventeranno azione? Chi è titolato a vigilare sull'ordine pubblico sta per caso tenendo sotto controllo queste pazze, che così tanto sembrano ambire a diventare "le sorelle che sbagliano" del nuovo millennio? Mi auguro che non si debba arrivare ad atti estremi e tragici perché si cominci a guardare questi fenomeni solo apparentemente da baraccone per quello che sono: un pericolo per l'ordine pubblico e la tenuta democratica del paese.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Derry

Ho la netta impressione che ormai si sia raggiunto il punto in cui è necessario insegnare l'ABC della democrazia, partendo dal principio che la prepotenza e la sopraffazione non sono strumenti per chi è privo di argomenti politicamente validi; se ci si ritiene nel giusto, si va in Parlamento (chissà perchè si chiama Parlamento?) e se ne discute, nel rispetto delle posizioni altrui.

L'eliminazione fisica dell'avversario è roba da tiranni paranoici (Stalin, Hitler, etc.), è questo il radioso futuro arcobaleno? :sick:
"Nothing can stop the man with the right mental attitude from achieving his goal; nothing on earth can help the man with the wrong mental attitude."

Finnegan

A quanto pare sì, anche considerando le aggressioni fisiche alle Sentinelle. Queste ideologie stanno perdendo e per questo chi le suegue inneggia alla violenza. Mi domando in quale modo si potrà insegnare a questa gente a rispettare la democrazia. :hmm:
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima