L'eterno teatrino all'italiana

Aperto da Finnegan, 12 Agosto 2019, 08:25:33 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

E fu così che Lega e M5S vinsero le elezioni, governarono pochi mesi al minimo sindacale e dopo qualche litigio da siparietto, come da copione fecero cadere il governo, per cederlo su un piatto d'argento a tecnici con la Légion d'Honneur per i prossimi tre anni.
E' lo stesso psicodramma che si ripete da decenni, per scavalcare la volontà popolare salvando le apparenze. Con la variante che stavolta Salvini doveva proprio avere il pepe alle terga per far cadere il governo prima di Ferragosto.
Inutile dire che NON si voterà, il prossimo governo M5S-Berlusconi-Renzi farà entrare almeno 500000 negri l'anno e aumenterà IVA e tasse all'inverosimile. Olé!

"All'italiana": OK in Nigeria è peggio. Ma questo teatrino pare proprio un'invenzione della nostra classe dirigente.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Serenissimo

E' un mese da tenere d'occhio. Io però sono convinto che le elezioni ci saranno e come e l'asse FI-PD-M5S europeista atlantista non preverrà, semplicemente perchè non hanno i numeri .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Finnegan

Speriamo, ma è più probabile l'ammucchiata come negli ultimi 30 anni.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Padano74

Citazione di: Serenissimo il 12 Agosto 2019, 05:32:21 PM
E' un mese da tenere d'occhio. Io però sono convinto che le elezioni ci saranno e come e l'asse FI-PD-M5S europeista atlantista non preverrà, semplicemente perchè non hanno i numeri .

Certo che li hanno, in Parlamento.

johann

Sull'attuale crisi politica e il suo scontato sbocco finale non e' il caso di spendere parole cosi come e meglio autocensurarsi  :censored2: sul  presunto ruolo super partes  svolto dal presidente mattarella, che e stato il vero regista occulto di tutta questa "incestuosa" operazione (del resto viene dallo stesso pd di napolitano )   
operazione questa chiaramente discesa quale ordine perentorio dagli "scantinati altolocati"  della "cupola" del cosmoprogressismo globale che come sappiamo si adopera con metodi mafiosi a traviare mediante la finanza e la plutotecnoburocrazia sovranazionale le volonta' popolari specie quando sono use votare "sbagliato" 

quindi visto che la tanto blasonata democrazia occidentale e' di fatto solo virtuale, e sotto tutela  si puo tralasciare sullo scontato riassorbimento e neutrallizzazione della parentesi "sovranista" di salvini nelle sabbie mobili del pantano romano, rivolo nazionale della sovracitata palude sovranazionale 
Quello che vorrei evidenziare a margine delle capriole e delle porcate di questo squallido passaggio politico e l'identikit dell'attuale umanita politica che lo ha reso non solo possibile ma anche in un certo senso reso "normale"

parlando di politica, anche considerando le inevitabili mutazioni prodotte dal trascorrere del tempo,  si pensava (almeno io ) che a baluardo di certi dogmi valoriali resistessero ancora dei confini invalicabili,  considernando pure la volubilita della politica che ricordo a me stesso in fondo e' l'arte del compromesso,  semplicemente per una questione di  profilassi igenico culturale ho sempre pensato che certi  MAI dovessero restare MAI:
la destra MAI con la sinistra e viceversa,     i sovranisti MAI con i progressisti  e viceversa,    la chiesa MAI con i massoni o i protestanti ecc  e invece abbiamo visto quello che abbiamo visto: 

zingaretti  (leggi renzi)  <prima> :    MAI con i populisti dei 5 stelle  =  ....ovazione della direzione del partito   
sempre Zingaretti <dopo>:   ....proviamoci... perche no!?  =  ....ovazione della stessa direzione del partito
lo stesso mona di grillo, che ha fatto una fortuna  politica e finanziaria incolpando il pd proprio di essere quel sicario prescelto per cecchinare l'italia col globalismo finanziario-mercatista internazionale  adesso vi si ruffiana addosso come una prostituta senza alcuna  vergogna,   e poi lo stesso di maio ....mai col partito di bibbiano    e via cosi
SI e vero che ci sono stati dei precedenti illustri di provare a mettere d'accordo opposti inconciliabili come lo fu il compromesso storico (DC con il PCI) ma in quegli anni la passione politica era una missione di vita, l'integrita ideale e personale si sovrapponevano,  la politica praticava il compromesso ma nel farlo non snaturava i contendenti che anzi rimanevano ferrei e granitici intorno alle rispettive storie e identita e la prova e stata che il dialogo ha avuto seguito solo con il
cedimento di una delle 2 parti in quel caso la DC che ha finito per abracciare il compromesso come principio assoluto del proprio "fare politica"

qui invece non si tratta solo di dozzinale lercio attaccamento agli scranni e ai suoi succosi emolumenti  questa cosa tradisce invece un ben altro scadimento di tipo morale,  io credo che siamo innanzi a un vero e proprio riassetto al ribasso della stessa coscienza collettiva,  assieme a questa porcata politica sia negli attori che l'hanno fatta che negli astanti che l'hanno acettata  un sacco di scrupoli in politica sono venuti meno compreso lo stesso senso del pudore 
oggi la politica e intesa come predazione del potere a cui si e disposti a sacrificargli  TUTTO  dignita' compresa,  mai tanto immorale mercimonio e' andato in scena per truffare e raggirare il corso  normale delle cose e derubare in questo caso il popolo italiano del suo diritto di avere l'ultima parola nei riguardi di una crisi a suo modo estremamente esplicita nella soluzione da adottare     e cioe .....votare!

bisogna purtroppo prendere atto che questi sono i tempi in cui il relativismo etico e morale ha saturato di se ogni manifestazione umana inclusa ovviamente la politica:  se paragoniamo la politica ad una persona "trend" al passo coi tempi (cosa del resto ovvia visto che la politica e' espressione della societa)  come sorprenderci  se TUTTO e  diventato spendibile in chiave opportunista,   siamo o no! nell'era dell'omo-gender-grazia" in cui  l'atteggiamento verso la realta e di tipo prostitutivo :   
via!! .....da ogni cosa dirimente
via!!.....da principi e valori   anche quei pochi rimasti e ridotti al lumicino che almeno davano all'uomo contemporaneo un qualche punto cardinale rispetto agli universali  impliciti nella sua condizione esistenziale:      bene / male    giustizia / ingiustizia   virtu / peccato       
via!! .....da ogni concetto ontologico che obbliga a ordinarsi intellettualmente,   in primis quelli di  logicità  naturalità'  e normalità  delle cose   tutto deve diventare fluido,  tutto deve  diventare  liquido  l'estemporaneità' e l'immanentismo intellettuale sono la cifra del comportamento della gente attuale  tutto e invertito anzi tutto e pervertito nel suo significato proprio:  abbasso la coerenza (che costa fatica) e viva la spudoratezza più sfacciata (gratuita per se e disarmante per
l'avversario) abbasso il sacrificio insito in una visione strategica della propria vita, aperta al bene comune (far famiglia,  investire su se stessi  formarsi per intraprendere ecc)   e viva invece la tattica spicciola  "tutto e subito"  "si vive una volta sola"  "il fine giustifica i mezzi"  ecc ecc     
dall'abbasso agli "stereotipi" di genere  siamo ormai all'abbasso agli stereotipi di OGNI genere,  e in atto in modo subliminale nella gente una "lavanda" celebrale che mira a rendere modaiolo e trandy  abiurare verso ogni carattere identitario sia esso proprio come di qualunque altra cosa 
se oggi nel paese e diventato politicamente corretta la cultura del rinnegare e guardare con sospetto fascistoide ogni rivendicazione di identita' nazionale e solo perche a livello del singolo  e' diventato "normale" praticare il superamento culturale degli streotipi di genere:
maschio,  femmina,  neutro,  ....decido io!!?     (se mi va)   
Italiano, inglese europeo cosmopolita .......decido io!!?     (se mi va)   
Destra sinistra apolide anarchico.....decido io!!?     (se mi va) 
credente agnostico panteista immorale amorale ateo empio ....decido io!!?     (se mi va)
e  in ogni caso ...non rompete il c*** obbligandomi a decidermi perche anche lo scegliere e' una forma di intolleranza 
cito una frase che ho letto non molto tempo fa  da parte di un antagonista anarcoide progressista di cui volentieri ho scordato il nome: < io rinnego l'adulto che c'e in me e vorrei  vivere la mia infanzia dilatata per tutto l'arco della vita  con la sua "dolce"  irresponsabilita esistenziale>

Sorpresi??  ...io no!  e la morale dei vari millennium,  degli erasmus,  della prole 68ina, e  dei sinistri di ogni risma compresi  buoni ultimi i progressisti  cattolici  quindi se questi segnano con la loro mentalità il passo dei tempi, cosa ci si può aspettare da una politica che voglia stare al passo dei suddetti tempi ? c'è ancora qualcuno che crede che la politica sia la palestra nella quale si possono praticare i più nobili ideali umani?   e magari sperare che funga da catarsi rinnovatrice per le mancanze collettive?  spero proprio di no, perché di questi tempi accostarsi alla realtà di ogni tipo specie quella politica nell'ingenuità delle illusioni per quanto nobili siano e molto....molto pericoloso  (come mettersi a 90 gradi e illudersi di uscire indenne da un corteo gay pride )   

mi viene da pensare  se questa vigliacca mentalità fosse esplosa nei secoli passati   mi chiedo se esisterebbe ancora l'occidente con tutto il suo portato di valori e conquiste di cui tra l'altro tutti si riempiono la bocca    o saremmo invece diventati tutti dei buoni mussulmani perché ad esempio una battaglia come lepanto sarebbe stata semplicemente inconcepibile questo e solo un esempio per dire che se guardiamo a noi stessi come civiltà ci sono valori identitari che sono perenni e non sono negoziabili (come molta tradizione cristiana) e su questo genere di punti che si dovrebbero collocare molti distinguo politici,  spesso,   ...anzi SEMPRE e' proprio l'intransigenza sui principi che rende nobile la politica   
e invece oggi  siamo alle prese con i di battista i grillo di maio i zingaretti renzi la boschi boldrini ecc e la sola politica che gli riesce di fare  quella politica che e' la proiezione di quello che sono loro umanamente:   e cioe' ..........delle m*rde   

aldila' delle appartenenze politiche mi piacerebbe credere che questa non sia la qualità politica che l'italia si merita  ma mi devo ricredere  visti in fondo come sono gli italiani stessi che mostrano di appoggiare e digerire senza problemi queste carognate

nel mio caso meglio rivolgere la mia attenzione a quelli che nel mondo la politica la vivono e la praticano davvero come i manifestanti di hong kong  l'opposizione in venezuela  o quella cubana  o i "martiri"  in corea del nord   insomma la politica VERA  spesa per cause VERE contro dittature VERE  se non altro tutto e molto più chiaro
Un uomo che è un uomo DEVE credere in qualcosa (dal film: il mio nome è nessuno)

Finnegan

#5
Citazioneriassetto al ribasso della stessa coscienza collettiva
Uno delle missioni di questa classe dirigente è la corruzione morale e civile del popolo italiano
Citazioneabbasso la coerenza (che costa fatica) e viva la spudoratezza più sfacciata (gratuita per se e disarmante per
l'avversario) abbasso il sacrificio insito in una visione strategica della propria vita, aperta al bene comune (far famiglia,  investire su se stessi  formarsi per intraprendere ecc)   e viva invece la tattica spicciola  "tutto e subito"  "si vive una volta sola"  "il fine giustifica i mezzi"  ecc ecc   
Descrizione esattissima del carattere femminile di oggi.
Citazionee magari sperare che funga da catarsi rinnovatrice per le mancanze collettive?
Pare di sognare
Citazioneperché di questi tempi accostarsi alla realtà di ogni tipo specie quella politica nell'ingenuità delle illusioni per quanto nobili siano e molto....molto pericoloso
Vale per tutto, anche per il progetto di metter su famiglia che oggi è una vera trappola per chi ha un residuo di civiltà da parte di chi l'ha perso da un pezzo.
Citazionevisti in fondo come sono gli italiani stessi che mostrano di appoggiare e digerire senza problemi queste carognate
Finché avranno la pancia piena, poi sarà il caos. Ma anche per questo è già pronto il rimedio: un sistema repressivo invsisibile, ubiquitario, para-malavitoso. L'Italia somiglierà sempre più al Brasile delle favelas, un paesaggio di desolazione umana e miseria appena celata, con caporioni a controllare il territorio e a tener buona la gente.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima