Muslimcels.

Aperto da subunano, 10 Novembre 2019, 10:55:53 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

subunano

Questo autore: http://www.mikraite.org/In-Defense-of-Feminism-td570.html Ha una piccola nicchia ed area di influenza ristretta (praticamente solo online nei suoi forum, quello è uno dei tre)

Ha diffuso questo suo manifesto:
Oltre a lui ci sono altri due manfiesti, questo:    e questo:

Riporto questi dati solamente a scopo informativo.

I muslimcels. Loro propongono: Il sistema del padrone (il guardiano) si sta sgretolando, l'islam deve assolutamente rafforzarsi nei paesi occidentali.

- Sottomissione della donna attivamente promossa
- Comunità (per intenderci tipo i testimoni di geova 20 anni fa, oppure come i piccoli culti locali come i damanhur, oppure come l'esempio dei casapound) orientata al sociale, forniscono aiuto REALE ai partecipanti.
- Tattica diversiva, forniscono anche femministe islamiche che di concreto boicottano il femminismo (basta leggere i loro blog).
- L'islam promuove una strategia riproduttiva vincente, a loro dire, perché produce valanghe di bambini, esplosione demografica a loro dire deve sostituire le comunità native (e distruggere il femminismo).
- Forniscono comunità di supporto, anche per apprendere l'arabo. Alcune di queste comunità sono radicate nel territorio, riescono pertanto a diffondersi sopratutto fuori da internet.
- Propagandano la guerra dichiarata al femminismo, agli incels piace molto questo argomento, fa molta presa tra le loro fila.

In poche parole, nel pacchetto offrono una donna, sottomessa, almeno quella è la promessa. Promettono pure di dichiararsi contro il femminismo.

I muslimcels ora sono meno attivi, però continuano a fare il loro lavoro di propaganda.

Gli incels possono essere strumentalizzati? Rispondo subito di no, però alcuni si sono effettivamente convertiti dopo queste discussioni, altri sul serio hanno trovato la donna muslim.

Finnegan

#1
Io questi convertiti vorrei conoscerli, non solo sul profilo di un forum ma con prove che dopo qualche anno di "vita islamica" sono realmente felici.
Se continuiamo ad andare alla deriva (uomini e donne ovviamente) l'Islam ci sostituirà e chi non si convertirà avrà uno status di cittadino inferiore e probabilmente sarà perseguitato. A chi piace davvero l'Islam dico: perché aspettare, andate in un Paese musulmano! Ma non vedo molti fare le valigie.

Ragazzi, non si può impazzire per il sesso o per avere una donna: cambi di genere, pellegrinaggi alla Mecca... La consapevolezza maschile non è il delirio maschile. Quello lasciamolo alle femmine, ce n'è fin troppo.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

subunano

#2
Citazione di: Finnegan il 10 Novembre 2019, 11:31:31 AM
Io questi convertiti vorrei conoscerli
Dovresti andarteli a cercare. Tu forse pensi che sia assurdo passare da una religione all'altra, fare viaggi intercontinentali, cercare donne asiatiche dopo aver letto la statistica sul loro reddito medio (o dopo aver frequentato comunità che parlano di prostituzione ed età del consenso), oppure cercare le donne dismorfofobiche, le bipolari (ritenendole più facili da scopare), andare nei centri sociali (cessi sociali) con lo specifico scopo di rimorchiare (e nel frattempo assorbire le idee di quei luoghi per fingere di appartenere al contesto), oppure in modo più leggero aggregarsi a comunità, seguire mode, cercare "le donne dell'est" (questo stereotipo è stato creato da gente più incel di me che non scopa neanche la polvere di casa sua).

La gente cambia nazione, cambia religione e qualsiasi cosa, per il sesso, per ottenere sesso. Cioè se una religione, putacaso organizza l'etica sessuale per favorire l'uomo medio, questa ottiene per forza di cose un enorme numero di adesioni. Ma qua bisognerebbe chiedersi, perché il marketing islamico non viene contrastato con equivalenti proposte? Perché? La religione deve occuparsi di etica sessuale, cioè il sesso è un affare sociale e pubblico, per forza di cose va organizzato.

Per il resto, penso sia superfluo aggiungere che SI, la gente va in media fuori di testa per il sesso, cioè è una questione serissima e di massima rilevanza. Oggi più che mai è un problema maschile. Comunque ho riportato questa cosa, posso anche citare una famiglia islamica che frequento tutt'oggi (perché una mia parente porta all'asilo sua figlia) loro sono accoglienti e volendo potrei convertirmi come niente. Io non lo voglio fare, perché sono uno dei pochi che non impazzisce senza il sesso e non sento l'assoluta necessità di trovare una donna. Ma io sono un caso a parte, la maggioranza dei maschi è tremendamente morta di figa, farebbero letteralmente di tutto per la figa. Lo dovresti sapere, specialmente in ITA, il paese dove il culto della vagina è onnipresente, qua è pieno di pazzi che fanno di tutto per la figa.

Quando parlo con gli italiani, sai quale discorso è il più ricorrente? LA VAGINA! Ti chiedono se hai trovato figa, se dove vai tu c'è la figa, i giovani ti chiedono "ma ci sono le fighe?". A me questa cosa fa quasi incazzare, ma dico puoi parlare di altro? No, in ITA la media degli uomini parla di figa tutto il tempo, pure se sono sposati, o fidanzati o cos'altro, tanto rimangono in media svantaggiati sessualmente e la figa è un chiodo fisso.

Finnegan

#3
Sei tu che me li hai segnalati, posta qualche link tipo YouTube di coppie felici e ne riparliamo!
Assurdo viaggiare? Sono stato con diverse donne straniere, due stavo per sposarle, ma è ben diverso che prendere estrogeni per farsi le lesbiche!
CitazioneLa gente cambia nazione, cambia religione e qualsiasi cosa, per il sesso, per ottenere sesso. Cioè se una religione, putacaso organizza l'etica sessuale per favorire l'uomo medio, questa ottiene per forza di cose un enorme numero di adesioni. Ma qua bisognerebbe chiedersi, perché il marketing islamico non viene contrastato con equivalenti proposte? Perché? La religione deve occuparsi di etica sessuale, cioè il sesso è un affare sociale e pubblico, per forza di cose va organizzato.
Domanda molto intelligente, la risposta va cercata in guide religiose che ci hanno tradito. Però esistono comunità cristiane (meglio che musulmane, no?) che funzionano e dove le donne (per gli uomini che ne fanno parte) sono di gran lunga più abbordabili. Parlo per esperienza diretta. L'unico problema è che in Italia sono molto esigue e per chi ha superato i 25-27 restano pochissimi "scarti" da evitare.
Citazione
Per il resto, penso sia superfluo aggiungere che SI, la gente va in media fuori di testa per il sesso, cioè è una questione serissima e di massima rilevanza. Oggi più che mai è un problema maschile. Comunque ho riportato questa cosa, posso anche citare una famiglia islamica che frequento tutt'oggi (perché una mia parente porta all'asilo sua figlia) loro sono accoglienti e volendo potrei convertirmi come niente. Io non lo voglio fare, perché sono uno dei pochi che non impazzisce senza il sesso e non sento l'assoluta necessità di trovare una donna. Ma io sono un caso a parte, la maggioranza dei maschi è tremendamente morta di figa, farebbero letteralmente di tutto per la figa. Lo dovresti sapere, specialmente in ITA, il paese dove il culto della vagina è onnipresente, qua è pieno di pazzi che fanno di tutto per la figa.

Quando parlo con gli italiani, sai quale discorso è il più ricorrente? LA VAGINA! Ti chiedono se hai trovato figa, se dove vai tu c'è la figa, i giovani ti chiedono "ma ci sono le fighe?". A me questa cosa fa quasi incazzare, ma dico puoi parlare di altro? No, in ITA la media degli uomini parla di figa tutto il tempo, pure se sono sposati, o fidanzati o cos'altro, tanto rimangono in media svantaggiati sessualmente e la figa è un chiodo fisso.
Ecco questo deve cambiare, perché un uomo consapevole non può organizzare la sua vita e persino le sue convinzioni in funzione del sesso! Quando questo avviene, vuol dire che quell'uomo ha bassa autostima, è insicuro e il sesso (teorico) non potrà risolvere questo!

Che il sesso sia importante per un uomo ci sta, però non può essere l'unica cosa (a parte videogiochi, mitologie fantasy e smartphone) e per di più la più importante in assoluto.
Le generazioni passate facevano scoperte tecnologiche, artistiche, cambiavano il mondo. Oggi, ci lamentiamo del poco sesso: è il segno di come ci ha ridotti una società femminilizzata. Coscienza Maschile significa innanzitutto risvegliarsi da quest'incubo: se riprendiamo in mano il nostro destino, senza elemosinare favori femminili, il sesso verrà statene certi.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

subunano

Concordo sulla parte finale. Sono contento che non ci siano stati fraintendimenti. Per un secondo ho temuto di essere stato frainteso.

Lallo Mastro

Subunano, in ITA il medio-maschio adulto c'ha in testa essenzialmente 2 cose: calcio & figa (e, a volte, prevale come interesse, il primo).
La Gazzetta dello Sport è il quotidiano più venduto.
Ho detto tutto (anche per quanto riguarda attività di ben più alto registro.. come la Politica, l'Economia ..e simili).
Cmq capisco la tua inkatzatura. Io, è 30 anni che mi fanno pena, i maschi made-in-ITA (e scusa l'anacoluto). Poi, ultimamente, da qualche anno, più tenerezza che pena.

Finnegan

All'estero gli uomini non hanno quest'ossessione per il sesso. Quelli italiani sembrano esser pesantemente regrediti a uno stadio preadulto.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

subunano

Citazione di: Lallo Mastro il 11 Novembre 2019, 04:33:49 AM
Subunano, in ITA il medio-maschio adulto c'ha in testa essenzialmente 2 cose: calcio & figa (e, a volte, prevale come interesse, il primo).
La Gazzetta dello Sport è il quotidiano più venduto.
Ho detto tutto (anche per quanto riguarda attività di ben più alto registro.. come la Politica, l'Economia ..e simili).
Cmq capisco la tua inkatzatura. Io, è 30 anni che mi fanno pena, i maschi made-in-ITA (e scusa l'anacoluto). Poi, ultimamente, da qualche anno, più tenerezza che pena.
Ti ringrazio della comprensione. Io ritengo che prevalga la fame di vagina. Non sono tanto competente da poter spiegare perché. Ma è anche una questione di dipendenza psicologica, perché oggi sono le donne a darti un valore.

Se ci pensi il calcio è ancora uno di quei bastioni maschili che sono rimasti intatti, a me fa schifo il calcio però mi da fastidio che le femministe stiano cercando di invadere anche quello spazio. Sembrerà una cosa di poco conto, però invadono anche le strategie di escapismo maschili, per esempio gli hobby nerd. Le fiere del fumetto (di cui a te probabilmente non fregherà nulla) sono invase da ragazzine che non hanno alcuna attinenza col contesto, così molti spazi maschili si stanno degradando, compreso il calcio (che io non seguo).

Il calcio è una vera pattumiera, lo so viene subito da pensare che sia positivo che venga invaso dalle donne, eppure io sono dell'opinione opposta. Le femministe invadono gli spazi maschili, non sono coincidenze. Tutto quello che è creato dagli uomini viene rubato dalle femministe.

Serenissimo

Citazione di: subunano il 11 Novembre 2019, 09:06:04 AM
Citazione di: Lallo Mastro il 11 Novembre 2019, 04:33:49 AM
Subunano, in ITA il medio-maschio adulto c'ha in testa essenzialmente 2 cose: calcio & figa (e, a volte, prevale come interesse, il primo).
La Gazzetta dello Sport è il quotidiano più venduto.
Ho detto tutto (anche per quanto riguarda attività di ben più alto registro.. come la Politica, l'Economia ..e simili).
Cmq capisco la tua inkatzatura. Io, è 30 anni che mi fanno pena, i maschi made-in-ITA (e scusa l'anacoluto). Poi, ultimamente, da qualche anno, più tenerezza che pena.
Ti ringrazio della comprensione. Io ritengo che prevalga la fame di vagina. Non sono tanto competente da poter spiegare perché. Ma è anche una questione di dipendenza psicologica, perché oggi sono le donne a darti un valore.

Se ci pensi il calcio è ancora uno di quei bastioni maschili che sono rimasti intatti, a me fa schifo il calcio però mi da fastidio che le femministe stiano cercando di invadere anche quello spazio. Sembrerà una cosa di poco conto, però invadono anche le strategie di escapismo maschili, per esempio gli hobby nerd. Le fiere del fumetto (di cui a te probabilmente non fregherà nulla) sono invase da ragazzine che non hanno alcuna attinenza col contesto, così molti spazi maschili si stanno degradando, compreso il calcio (che io non seguo).

Il calcio è una vera pattumiera, lo so viene subito da pensare che sia positivo che venga invaso dalle donne, eppure io sono dell'opinione opposta. Le femministe invadono gli spazi maschili, non sono coincidenze. Tutto quello che è creato dagli uomini viene rubato dalle femministe.

Guarda , io seguo il calcio però non mi farei scrupolo a ridurre la frequentazione dello stadio (in realtà lo sto già facendo) per motivi SERI . Ridurre si, ma eliminare no .

Il discorso della fame di vagina secondo me va approfondito nella natura umana maschile e femminile , e le colpe vanno ricercate solo nelle pubblicità a sfondo sessuale, come ha ben descritto Redpillatore . In altri paesi non hanno questa fame proprio perchè certe pubblicità vengono censurate , ma il desiderio di sesso e amore rimane sempre. E' la natura umana .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

subunano

Citazione di: Serenissimo il 11 Novembre 2019, 09:11:12 AM
Il discorso della fame di vagina secondo me va approfondito nella natura umana maschile e femminile , e le colpe vanno ricercate solo nelle pubblicità a sfondo sessuale, come ha ben descritto Redpillatore . In altri paesi non hanno questa fame proprio perchè certe pubblicità vengono censurate , ma il desiderio di sesso e amore rimane sempre. E' la natura umana .
Non parlavo del semplice fatto di fare sesso, che vabbè tutti lo vorranno fare. Dicevo che contraddire le donne pubblicamente ti porta ad ostracismo vero e proprio. Io lo posso fare perchè tanto sono incel.

Faccio un esempio, io sono contrario all'aborto. Ho letto online un sacco di donne che hanno detto "facciamo sciopero del sesso e non la diamo a chi è contro l'aborto". Pensi che me ne freghi qualcosa? Tanto sono inel lo stesso, sia che io sostenga sia che io avversi le idee delle donne. Quindi rimango contro l'aborto con o senza sesso e non mi cambia niente perché sono incel.

Però per un uomo essere ostracizzato dalle donne è molto grave, non si ripercuote solo sulle sue opzioni sessuali, ma anche sulla considerazione sociale che si ha di lui, sono tante cose che vanno messe nel calderone. Per carità le pubblicità (che io non guardo perché non ho la televisione) faranno la loro parte, come anche le instagram star e i nuovi media e tutto il resto. Anzi probabilmente le stesse femministe ti mostreranno frequentemente un discorso riguardante i media, la velocità dei media, gli standard estetici. Penso sia un argomento molto debole, scusami ma è la verità.

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima