Mi presento

Aperto da dotar-sojat, 16 Dicembre 2019, 09:17:32 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

dotar-sojat

Ciao
Ho scoperto per questo forum l'altro giorno e di conseguenza anche il blog del redipillato... e mi sono luccicati gli occhi... ho ingoiato la pillola rossa da mooooolto tempo, almeno dai tempi dell'università, quando capii da me la teoria LMS senza sapere che qualcuno in rete l'ha poi teorizzata veramente.
Ho passato il we a leggere il vostro forum e il blog di RP, ritrovandomi al 100%... ignoravo totalmente termini quali incel, redpill/blupill, chad thundercock, tommy, ecc. ecc.

Mi presente brevemente.
Ho 41 anni e oltre che redpillato alla grande sono incel, sebbene nel senso largo del termine. Mi ritengo un "normaloide", non sono bello né brutto (anche se qualcuno/a, ma non attendibile perché o della sfera famigliare o moglie/fidanzate di amici, ha detto che sono "un bel ragazzo"), per cui mi do un 6. Sono molto alto, quasi 2 metri ma sono sempre stato molto magro, sin dai 6 anni gli altri hanno iniziato a chiamarmi scheletro e nomignoli simili. Diciamo che dai 14 ai 30 anni circa il mio peso variava dai 60 ai 67kg, quindi piuttosto sottopeso, questo nonostante fossi un mangiatore piuttosto vorace, con alcune gare amatoriali di mangiata (pastasciutta, cocomero, ecc) vinte.
Ho cercato di compensare con altri skill, ma inutilmente.
"hanno tutti il motorino" e io mi compro un bel ETX Fire della Aprilia... ma non serve a nulla.
"fai sport" 20 anni di basket anche di buon livello ai tempi delle superiori, ma non serve a nulla
"Alle ragazze piacciono i tipi tosti" e dopo il basket faccio 7 anni di arti marziali, ma non serve a nulla
"ci vuole romanticismo", e io ci ho creduto fino a quando non ho inghiottito la pillola rossa... con la passione per lettura e scrittura ecco fiumi di lettere e poesie, nonché fiori... ma non serve a nulla, Chud Thundercock è ignorante come una biscia ma pare sia un gran tenerone
"allora studia", ed eccoti la laurea, ma non serve a niente
"i soldi, che alle ragazza piacciono... i regali" ho un bel lavoro, un buon stipendio, una casa grande in città e anche una in montagna... per forza, non devo mantenere nessuno se non me e il mio cagnolino... ma non serve
"ad alcune piacciono quelli intellettuali" e io pubblico anche un paio di saggi, e parecchi libri gioco (anche se amatorialmente) molto apprezzati nell'ambiente... ma non serve a niente
Poi a 35 anni succede qualcosa, il primo bacio e la prima relazione, ma solo per un mese, ( poi vi racconterò), e dopo mi sono detto: mi do tempo fino ai 40 anni poi non ci penso più, ora ne ho 41 e non ci penso più
Non mi reputo in incel in senso stretto perché non sono mai andato "a caccia" di ragazze, anche quelle più bruttine pur di avere qualche relazione, ho sempre cercato di conquistare quelle di cui ero innamorato o che mi piacevano, paraestetiche, non certo miss Italia, ma contro Chud/Tommy perdevo sempre.

Vivo da solo ormai da dieci anni, ho solo il mio cagnolino Emiliano che mi fa compagnia, da almeno 5 mi sono un po' alienato dalla vita sociale, compensandola con altri interessi (leggo, scrivo e guardo film di genere cui sono appassionato), ormai gli amici o si sono accasati (sotto lo schiaffo della moglie) o sono incel messi peggio di me. Quando posso vado nella mia casa in montagna, dove mi piace fare camminate con il mio cane e scrivere le mie storie al pc davanti al camino.
Non mi piacciono i social, non sono iscritto da nessuna parte, e questo è il terzo forum qui partecipo.

Ho parecchie cose da raccontare e condividere, lo farò un po' per volta.
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#1
Benvenuto Dotar-Sojat! :fiocco:
Il tuo intervento è molto significativo perché conferma che un uomo onesto, colto e lavoratore viene scartato dalle donne per motivi futili e in più conduce vita ritirata per via di relazioni sociali futili e prive di senso.
Le donne oggi hanno disertato la loro missione nella vita e sono inutili, come spose e madri ma anche come lavoratrici che tolgono lavoro agli uomini svolgendolo quasi sempre peggio. La loro unica funzione sembra essere quella di oggetti di piacere per una "privilegiata" cerchia di tamarri.
Molti si iscrivono su spazi maschili sperando in ricette magiche per cambiare la loro vita (quasi sempre solo sessuale) con le donne, ma tu hai capito tutto: non possiamo far altro che utilizzare le nostre energie per cambiare le cose, almeno per le generazioni future.
Di cosa parlano i tuoi saggi?
Perché la tue relazione è durata un mese, è spuntato un tamarro all'improvviso nella vita di lei?
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

#2
"Di cosa parlano i tuoi saggi?"
robaccia (esoterismo, culti magici, nazismo esoterico, terra cava, alchimia, possessioni, satanismo, ecc.)

"Perché la tue relazione è durata un mese, è spuntato un tamarro all'improvviso nella vita di lei?"
cerco di farla breve: in realtà mi ha ingannato, ma questo l'ho scoperto dopo, ovviamente.
L'ho conosciuta ad un corso (io faccio docenza per le aziende) e ci siamo scambiati le email, e per uscire con lei, giuro, ho dovuto superare un test in tre prove... tipo domande alla Marzullo cui ho risposto alla grande ("non mi sarei mai aspettata una risposta simile" "m sono davvero commossa a leggere" ecc. ecc.).
Lei si stava laureando in quei giorni, si era lasciata da poco con Chud (un contadino, davvero, che aveva la terza media) che, da quanto mi disse, la trattava male, non la faceva uscire, ecc. (però mi ha raccontato un sacco di palle).
Per mia fortuna era abbastanza infoiata e aveva nostalgia del sesso... così la prima volta che venne da me fu la mia prima volta.
Però la sera non uscivamo mai (doveva studiare - e si era appena laureata), nei we nemmeno, al massimo veniva da me nel pomeriggio un paio di ore (e io dovevo anche essere rapido a soddisfarla...). Passavo a prenderla dopo il lavoro, giusto per limonare un po' in auto, ma 15/20 minuti al massimo...
Dopo due settimane mi ha chiesto di non passare più a prenderla.
Nei we aveva sempre da fare o studiare.
Insomma, non ci vedevamo più. Non dovevo chiamarla perché suo padre poteva scoprirla (25 anni... boh), così al massimo sms (non c'era whatzzapp). Poi un giorno mi dice che era uscita con amici e amiche, quindi con loro sì e con me no.
Non sono riuscita a vederla per due settimane fino a quando un bel san valentino non mi molla per sms "non avevi capito che non funzionava?".
Nei giorni seguenti ho provato a ricucire, inutilmente, diceva che gli uomini l'avevano stancata.
Poi mi manda un sms che non mi ha fatto dormire per una notte, in pratica mi scrisse che non stava bene e che stava facendo degli accertamenti per eventuali malattie sessuali... e mi chiedeva se davvero era stata la prima per me... ho avuto incubi di AIDS tutta la notte (nonostante le precauzioni non si è mai certi), poi il mattino dopo mi ha scritto che non era vero, che voleva essere sicura di essere stata davvero la prima...
Beh... alla fine scopro che si era rimessa insieme a Chud, dopo un anno si è sposata e un anno dopo ha avuto una bimba.
Conclusioni: mi aveva usato per far tornare Chud ed aveva funzionato (l'avevo sgamata un paio di volte al telefono con Chud in lacrime)

Questa è stata la mia prima e ultima relazione con una ragazza.
Ed aveva anche avuto la faccia tosta di dirmi: "non capisco come tu non abbia mai avuto una ragazza prima di me"

Poi, credeteci, compro la casa in montagna e chi ti trovo a ferragosto in centro? Esatto... viene fuori che da venti anni fa vacanza in hotel con i suoi nello stesso paese...

ovvio che col senno di poi mi è andata bene, una così è meglio perderla che trovarla, e non era nemmeno carina, un 6 stiracchiato, ma se la tirava da 8 (mi ha fatto subito presente che a lei piacciono solo le borse di Luis Vitton), però inutile dire che ci sono rimasto parecchio maluccio.

Così mi sono preso Emiliano, il mio pintcher, molto meglio come compagnia
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Citazionerobaccia
Dipende

Abbiamo la prova lampante che molte donne hanno più esperienze di moltissimi uomini. Il fatto che anche le cozze se la tirino ne è la prova inconfutabile.
Usare gli uomini come leva emotiva per convincere quelli che gli interessano davvero è un classico. Qui constatiamo anche che per molte donne, andare a letto con un uomo è come dare la mancia.
Ma questo Chud era italiano?
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

Dico robaccia perché tendo a parlare male dei miei lavori...

No, un italiano ignorante del suo stesso paese, qui nell est milanese
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Padano74


Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima