Pillole rosse quotidiane

Aperto da dotar-sojat, 23 Dicembre 2019, 07:40:11 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

Serenissimo

Citazione di: discobolo il 27 Dicembre 2019, 02:57:00 PM
Citazione di: dotar-sojat il 26 Dicembre 2019, 02:26:30 PM
Stamattina visto la bella giornata decido di andare a correre, esco così dal caseggiato e vedo 50m più avanti una bionda che abita qui (mi sono appena trasferito e non conosco quasi nessuno). L'ho vista altre volte perché anche lei ha il cane, ovviamente non mi ha mai salutato.
Beh fatto sta che la vedo sbracciarsi verso di me, così penso che forse i runner tirano ancora.
Appena le sono vicino la saluto "ciao", lei mi squadra, capisce di avermi scambiato per un altro e dice "ah no" e si allontana. Così le faccio presente che sono un suo vicino ma neanche questo serve a strapparle un saluto.
Sono stato comunque fortunato, poteva gridare allo stare rapist

Pillole di schifezza quotidiana. Se davvero le italiane sono arrivate a questi livelli, davvero conviene lasciarle al loro brodo e fare MGTOW.

Qui nelle Filippine sono sempre le ragazze a squadrarti per prime, con un misto di curiosita' e interesse, specie quando, dopo che ci hai parlato per 30 secondi, ti confessano immediatamente che sono single e praticamente ti invitano a corteggiarle.

OK, magari al 90% lo fanno per bisogno, per disperazione, quello che vogliamo. Ma rimane il fatto che sentirsi dire che si e' carini da una ragazza single, di 10 anni più' giovane e probabilmente più' carina della tipica arpia divorziata e con 2 figli che un quarantenne come me puo' trovare in UK o Italia, e' davvero balsamo per l'anima.

Nel  nordovest pare di si . Si salva ancora il centro adriatico , il nordest e parte del sud .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Finnegan

Concordo, per un uomo occidentale è quasi uno shock vedere una donna che mostra interesse per lui (quale che sia la ragione), quando con le connazionali deve fare numeri da circo anche solo per uscirci, se va bene, per un aperitivo.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

discobolo

Citazione di: Finnegan il 27 Dicembre 2019, 04:46:09 PM
Concordo, per un uomo occidentale è quasi uno shock vedere una donna che mostra interesse per lui (quale che sia la ragione), quando con le connazionali deve fare numeri da circo anche solo per uscirci, se va bene, per un aperitivo.

Intendevo proprio quello. Non voglio dirlo per far sentire male nessuno, ma sono appena tornato da un mini-resort in una zona delle Filippine (Puerto Galera) conosciuta per due cose 1) le scuole di Scuba diving, spesso integrate in resort e alberghi e 2) le ragazze che affollano i bar notturni alla ricerca di turisti occidentali ma, sempre più' spesso, cinesi e coreani.

A parte i cinesi e coreani giovani che magari vengono qui con il pacchetto "scuba & tromba", ho visto a ogni angolo uomini occidentali, soprattutto tedeschi, olandesi, americani, australiani, che non potevano avere meno di 55 anni abbracciati a ragazzine di 20-25 anni con abiti succinti, a dirla tutta carine e sorridenti. Posso immaginare che tipo di menage ci fosse tra di loro ma, volendo soffermarsi sul momento, non potevo non leggere felicita' sui volti di entrambi.

Le filippine sono note per essere dolci e "materne" anche quando c'e' una semplice transazione, specie se vengono trattate bene, quindi il loro comportamento era prevedibile. Quello che mi ha sorpreso un po' di più' era il volto di questi bestioni alti due metri e larghi uno e mezzo, con canottiere colorate che lasciavano intravvedere peli color argento, tatuaggi sbiaditi e collanine stile operaio metalmeccanico tedesco anni '70: sembravano contenti come bambini mentre camminavano mano nella mano con la prescelta, probabilmente più' giovane delle loro figlie, che non arrivava alle loro ascelle nonostante i tacchi alti.

Magari di li' a qualche giorno torneranno alle loro fabbriche, a guidare i tram nella nebbia di Rotterdam o a ubriacarsi nei pub di provincia, torneranno nei loro uffici e nelle loro case vuote. Rimarra' in loro, sicuramente, il ricordo del sole, del mare e della girlfriend experience con la filippina.

Mi viene da pensare che, in certi casi, a chi non e' stato particolarmente graziato da Madre Natura, potrebbe convenire smetterla di pensare in termini di sfiga cosmica e cataclismi socio-culturali, problemi globali e soluzioni di lungo termine, e regalarsi invece pochi momenti, anche uno o due all'anno, di felicita' escapista. C'e' un articolo sul blog del Redpillatore che propone, come soluzione, la frequentazione di escort di buona qualita', anche una volta ogni due mesi.

Anche senza voler cercare l'amore della propria vita qui nelle Filippine, mi accorgo che c'e' un mercato altrettanto (se non più') florido di ragazzine senza molte pretese a cui bastano, fai, $500 per regalare una settimana o dieci giorni di spensieratezza e piacere. E per "piacere" non intendo solo quello sessuale, ma anche quello di camminare mano nella mano con una donnina marroncina il cui sorriso bianco avorio sembra anche più' genuino di quello della tua ultima ragazza italiana...se mai c'e' stata.

Forse potrebbe funzionare...chissa'...

Finnegan

#23
Mi pare più che altro un palliativo, che ci fa sentire la mancanza di un rapporto autentico.
Erano davvero felici? E per quanto?
La società dei consumi ha distrutto i rapporti umani e ora anche l'affetto e l'attenzione si comprano al chilo.
La prostituzione inizia come ricerca di sesso, ma col tempo diventa un'allucinazione per cuori solitari.
Senza contare che con questo modello di sviluppo senza famiglie e senza figli, equivale a festeggiare sul ponte del Titanic.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

discobolo

#24
Citazione di: Finnegan il 28 Dicembre 2019, 02:36:03 PM
Mi pare più che altro un palliativo, che ci fa sentire la mancanza di un rapporto autentico.
Erano davvero felici? E per quanto?
La società dei consumi ha distrutto i rapporti umani e ora anche l'affetto e l'attenzione si comprano al chilo.
La prostituzione inizia come ricerca di sesso, ma col tempo diventa un'allucinazione per cuori solitari.
Senza contare che con questo modello di sviluppo senza famiglie e senza figli, equivale a festeggiare sul ponte del Titanic.

Sfondi una porta aperta, concordo su tutto. Quello che mi chiedo e' che, se proprio non puo' esserci nulla di duraturo, nulla di solido, forse e' meglio un rapporto "a tempo" che rimanere soli e soffrire.

Come abbiamo discusso in altri topic, c'e' sempre la possibilita' di sposarsi la filippina (ecco, magari non una prostituta :shifty:), portarsela in Italia e dire addio alla solitudine, con ottime chance che la relazione duri, non fosse altro per il solo fatto che, per una di queste ragazze, un uomo che si prenda cura di loro e dei loro bambini e' già' il 90% di quello che cercano.

Ovviamente non e' facile imbarcarsi in una relazione a distanza, con un gap linguistico-culturale e (come spesso succede) generazionale. Per questo, magari il palliativo va bene fino a quando non si ha la coscienza, anzi no, l'incoscienza di prendere il coraggio a due mani e decidere...




Finnegan

Per quel che mi riguarda un rapporto falso e/o mercenario è peggio della solitudine.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Serenissimo

Citazione di: Finnegan il 28 Dicembre 2019, 04:34:03 PM
Per quel che mi riguarda un rapporto falso e/o mercenario è peggio della solitudine.

Per quelle prostitute di strada sicuramente , senza ombra di dubbio  . Discorso secondo me diverso è per le escort di appartamento, che in  alcuni casi si rilevano delle "dame di compagnia", per usare un tuo termine, migliori di molte donne stupide . Ma lì appunto, viaggiamo su "alti livelli".

Conoscenti pure me lo confermano, che più volte sono stati con alcune di queste dame , portate a pranzo o cena fuori sporadicamente e poi la sera "facevano quello che dovevano fare" . E anche loro mi hanno detto che spesso queste dame ti ascoltano sul serio e non ti annoiano con lamentele su quando il chad di turno le ha usate e poi scaricate , oppure del film rosa visto l'altro ieri . Anche loro ovviamente mi hanno detto che mai e poi mai sarebbero andati con una prostituta di strada, che rimarrà sempre un'opzione squallida e lì davvero è meglio la solitudine .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Finnegan

C'è una bella differenza tra escort e dame di compagnia. Ma sono sempre attenzioni comprate.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

discobolo

#28
Citazione di: Finnegan il 28 Dicembre 2019, 06:35:06 PM
C'è una bella differenza tra escort e dame di compagnia. Ma sono sempre attenzioni comprate.

Come si e' discusso spesso anche su questo forum, a meno che non si e' un Chad Thundercock o un George Clooney, dopo una certa eta' non ci si puo' più' aspettare che una ragazza, specie una giovane e attraente, con parecchie opzioni, si innamori di noi solo per "quello che siamo" fisicamente o come personalita'. Ci sara' sempre l'aspetto pragmatico/materiale.

Persino la filippina, a meno che non sia completamente disperata o stupida da farsi convincere con due paroline dolci, vuole essere corteggiata e rassicurata che l'uomo a cui si concedera' sia in grado almeno di mantenerla. Girala e voltala, stiamo sempre "comprando" le attenzioni e i sentimenti di una donna.

Per quanto tutti vorremmo tornare alle avventure dell'adolescenza e dei primi vent'anni, con rapporti spensierati o basati sull'infatuazione, molti di noi hanno superato i 30. Anche se di aspetto non sgradevole, saremo sempre visti come provider prima e come uomini dopo.

Quello che intendevo nella risposta più' su e' che almeno, con un certo tipo di escort (filippine e non), si puo' instaurare un rapporto su misura, limitato nel tempo e molto simile a quello di una fidanzata vera. Ci si puo' camminare, mano nella mano, ci si puo' andare a cena e ovviamente farci sesso più' volte al giorno. Ovviamente le prostitute di strada, quelle da "50 euro a botta", sono il fondo del barile. Non sono quelle a cui alludevo, perche' da donne spesso sfruttate e in condizioni disperate, a darci la gf experience non ci pensano nemmeno.


Finnegan

Questo rischio sussiste rischio anche col matrimonio:
https://www.coscienzamaschile.com/index.php/topic,24.msg34.html#msg34

Di per sé non c'è nulla di male nel valutare anche l'aspetto economico. Ma quando una donna si sposa possono (ripeto possono) entrare in gioco altre considerazioni oltre al mantenimento.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima