Stasi: "Il femminismo conservatore non fa la guerra dei sessi"

Aperto da Finnegan, 5 Marzo 2020, 11:26:37 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

E' passata appena una settimana dagli elogi del femminismo non suprematista e moderato, che Stasi rincara la dose con un articolo sul finora mai sentito femminismo conservatore che, ci rassicura per bocca del suo collaboratore, non fa la guerra dei sessi.
Come sempre la strategia del blog è di mantenere dormiente il pubblico negando quantro si afferma nel medesimo articolo, nella fattispecie aprire per l'ennesima volta a un immaginario femminismo "buono" che come un virus attenuato dovrebbe, nella mente di Stasi, rafforzare la già incerta costituzione del mondo maschile. Tralascio considerazioni sull'opportunità e intelligenza di articoli come il suo, che per non dar adito ad accuse di faziosità, lascio illustrare a lui stesso:

"Il femminismo conservatore non è nel suo complesso interessato alla "guerra dei sessi".
"Ci sono varie correnti di femminismo conservatore." [Ancora con queste minuziose distinzioni sulle "correnti" e le alleanze con le correnti per battere le sotto-correnti...]

Qui i lettori in stato di veglia non crederanno ai loro occhi, tanto pare di assistere a un cinegiornale femminista:

"[...] cercano di far convivere alcuni capisaldi del pensiero femminista con tematiche pro-famiglia, pro-maternità, spesso anche antiabortiste. Un mix apparentemente contradditorio, ma che in realtà ha una sua coerenza se si considera che il confeminism non persegue guerre di genere e vuole principalmente promuovere il mantenimento dei diritti conquistati nel corso dei decenni senza che questo, però, vada a detrimento del benessere sociale e personale di tutte le categorie sociali, uomini compresi" :dash2:


Prosegue l'uomo di Stasi:

"Un altro aspetto del femminismo conservatore è il suo voler riscrivere la storia delle lotte femministe, cercando di dimostrare quanto l'ideologia attuale distorca i principi che, a detta delle attiviste repubblicane, animavano l'attivismo femminile delle origini. In un altro articolo di risposta a quanto scritto da Valenti (ne ha fatte infuriare, la tapina!), l'ultraconservatrice Brittany Clingen Carl addirittura mette in evidenza quanto una larga fetta del femminismo della prima ondata fosse essenzialmente pro-vita e con solide :doh: radici cristiane"

"La possibilità che a destra scippino il giocattolino per decenni proprietà esclusiva della sinistra liberal, con tutto quello che ne può conseguire anche nel campo dei consensi elettorali, è talmente gustosa che andava comunque segnalata. E chissà che non accada entro breve." [Della serie, rallegriamoci perché Himmler vuole scippare il potere a Hitler].

Il lettore con neuroni non ancora disattivati da ninnananne del "volemese tutti bene", si chiederà come mai Stasi abbia tanta impellenza di far accettare al mondo maschile, con cospicue risorse umane ed economiche, l'idea di un femminismo "moderato" e potenzialmente utile, con cui concludere già ventilate alleanze.

Ma non aspettatevi risposte argomentate da lui: solo strategie di pancia, con gogne su Facebook e lacrimevoli appelli dei suoi sodali ad abbracci fraterni.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

altro esempio di influencer femminista che augura a chi le sta sul caxxo di morire di coronavirus
https://www.leggo.it/gossip/news/coronavirus_chiara_biasi_ultime_notizie_oggi_5_marzo_2020-5092483.html

ovviamente io questa manco sapevo chi fosse, ma il termine "influencer" sta a significare che questa persona ha decine migliaia di persone che "la segue sui social" (ahimè) e che probabilmente le danno anche ragione

ovviamente questa influncer, come tante altre, è femminista, lgbt, inclusiva, ecc. ecc.
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Citazione di: dotar-sojat il  6 Marzo 2020, 07:31:54 AM
ovviamente questa influncer, come tante altre, è femminista, lgbt, inclusiva, ecc. ecc.
Allora che aspettiamo ad allearci? Se ha litigato con un trans sull'utero in affitto il movimento maschile ha svoltato!
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Andy

"femminismo conservatore... non fa la guerra dei sessi." Questa è proprio forte!!  :rofl:

Non facciamoci prendere per i fondelli da questi puerili giochi di parole; l'ideologia femminista quella è e quella rimane, e chi la segue ha palesemente preso una posizione.

Finnegan

Dovrebbe esser chiaro a tutti, invece parecchi uomini ci cascano abbagliati da mirabolanti iniziative di immagine (raccolte firme e fondi, "aperitivi" ecc.) che peraltro falliscono regolarmente.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima