Le vostre ferie incel

Aperto da dotar-sojat, 17 Agosto 2020, 12:09:26 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

dotar-sojat

Alcuni anni fa ho deciso di investire i risparmi in un piccolo appartamento in val seriana, è qui che vengo a "ritirarmi" dalla città e trascorrere un po' di ferie in relax.
Vengo qui da solo col mio fedele cagnolino, mi piace fare passeggiate nei boschi e per i sentieri, non sopportando la calca delle spiaggie.
Qui non c è molta vita notturna, qualche bar e locale, è un posto perlo più per famiglie o anziani (anche troppi), si incontrano ogni tanto ragazzine infighettate che sbavano dietro a chud locali, e gruppi di incel che girano in cerca ma senza successo, come su qualsiasi spiaggia.
Mi piace stare qui a leggere o a scrivere, e la sera guardarmi uno o due film dal mio corposo hd.
Non sento necessità di girare x locali in cerca di chissà chi, sappiamo già che è inutile, o di fare conoscenze.
Gli amici fanno le ferie con la famiglia, e gli amici incel spesso in vacanza nemmeno ci vanno più, e passano agosto in casa, tal volta ad accudire il genitore anziano.
Io qui sto bene, il paesaggio è bello, il clima riposante, di donne non se ne sente il bisogno altrimenti mi rovinerei la vacanza.
E voi?
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Serenissimo

#1
Quest'estate girata fra Marche ed Abruzzo, oltre ovviamente il Veneto (Jesolo avrà il mare brutto ma è pieno di meduse , il che denota pochissimo inquinamento a dispetto della nomea, Sottomarina invece è piena di famiglie perchè per qualche motivo c'è una concentrazione di iodio alta e fa bene ai bambini , però non disdegno nemmeno l'altopiano di Asiago e il suo omonimo formaggio  :))) .

Dotar-sojat, non me ne volere ma - può confermare Finnegan che sicuramente ha girato più di me - c'è una netta differenza* fra la tua Lombardia** e Marche-Abruzzo e anche il veneto stesso. Non è un caso che in Lombardia, Liguria e Piemonte (tutto il nordovest praticamente) c'è una percentuale di divorzi paurosa e l'ipergamia femminile è più accentuata di quanto lo sia già ovunque in Italia . Una certa dose di tradizionalismo la riscontro anche in Veneto , che è pure nord italia , come pure Friuli e Trentino . Ma se sposarsi in Italia è già di per sè un rischio, figuriamoci nel nordovest .

*Un professore disse che la vera divisione italiana non è nord-centro-sud ma est-ovest. Ha ragione . Un veneto è molto più simile ad un abruzzese che ad un piemontese od un ligure .

**da come ho capito sei bergamasco, città che ha una certa influenza veneta, come Brescia, e come Mantova e Cremona hanno una certa influenza emiliana . E infatti si vede la differenza con lombardia "pura" come la Brianza o l'Insubria .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

dotar-sojat

Abito in provincia di milano est, ma sono mezzo veneto (rovigo) e mezzo ferrarese, in val seriana ho la seconda casa, per cui conosco bene il veneto e i veneti, e non posso che darti ragione
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#3
Confermo, le donne dell'"Est" sono più sicure. E' dovuto anche al territorio, meno popolato e caotico e quindi dallo stile di vita più a misura d'uomo. All'Ovest in città tentacolari come Milano o Genova è impossibile mettere radici e avere un vero legame col territorio, sono tutte irrequiete e assetate di novità (in Toscana, non vi dico). In posti come Fabriano per esempio le possibilità sono nettamente migliori.
Le regioni migliori sono le Marche, seguite da Abruzzo e Veneto. In realtà il veneto non è questa Vandea, a Venezia sono delle cortigiane, più a Nord non mancano matrimoni con rumene. Marche e Abruzzo tengono, specialmente in zone rurali o montane.
La miglior regione in assoluto è la Basilicata (al Sud Campania e Sicilia sono già perse) per chi può (e vuole) vivere lì (non è così male come sembra). Lì nei tribunali ci sono le ragnatele :))
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Serenissimo

CitazioneConfermo, le donne dell'"Est" sono più sicure. E' dovuto anche al territorio, meno popolato e caotico e quindi dallo stile di vita più a misura d'uomo. All'Ovest in città tentacolari come Milano o Genova è impossibile mettere radici e avere un vero legame col territorio, sono tutte irrequiete e assetate di novità (in Toscana, non vi dico). In posti come Fabriano per esempio le possibilità sono nettamente migliori.

Mi sorprende che con sti movimenti secessionisti e indipendentisti , non ne sia nato ancora uno per dividere l'italia lungo l'appennino . :))

CitazioneLe regioni migliori sono le Marche, seguite da Abruzzo e Veneto. In realtà il veneto non è questa Vandea, a Venezia sono delle cortigiane, più a Nord non mancano matrimoni con rumene. Marche e Abruzzo tengono, specialmente in zone rurali o montane.

Conoscendole bene tutte e 3 confermo anche io.
CitazioneLa miglior regione in assoluto è la Basilicata (al Sud Campania e Sicilia sono già perse) per chi può (e vuole) vivere lì (non è così male come sembra). Lì nei tribunali ci sono le ragnatele :))

Ed è anche la regione del sud più in crescita .
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Ent

Sul sito dell'Istat, all'ultima colonna della tabella, si possono apprendere i tassi di divorzio rispetto agli abitanti (anno 2017), regione per regione. Basilicata e Calabria sono le regioni migliori (1,0 per 1000 abitanti), la maglia nera va alla Liguria (2,1 per 1000 abitanti).
http://dati.istat.it/Index.aspx?QueryId=29287

Ma forse più interessante è il seguente indirizzo, da cui si può visualizzare il tasso di divorzio di ogni Comune italiano (anno 2017).
https://www.infodata.ilsole24ore.com/2018/06/08/comuni-finisce-lamore-si-divorzia-più/?refresh_ce=1

Ho notato significative differenze non solo tra regioni, ma anche tra province della stessa regione, e tra comuni della stessa provincia; per esempio, il tasso di divorzio nel comune di Livorno è 14%, nel vicino comune di Pisa 7%. Ho anche rilevato che i capoluoghi di provincia in genere si collocano tra i comuni con i maggiori tassi di divorzio della propria provincia, confermando, anche sotto questo profilo, la contrapposizione tra grandi città e piccoli centri; a tal proposito, esistono al Nord aree, aggregati di comuni, che mostrano tassi di divorzio simili a quelli delle città del Sud, ma questi "microclimi favorevoli" non possono competere con il Sud rurale, dove si riscontrano i più bassi tassi di divorzio in Italia.




Finnegan

E' urgente rivedere molti modelli sociali che stanno portando il Paese alla scomparsa. Il radicamento sul territorio, il ripensamento del lavoro femminile lontano da casa a tutti costi sono una priorità.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

piero97

Ma quanti uomini vengono messi via dalla selezione femminile? Io sono un ragazzo ed inizio a pensare che uscire sia inutile in quanto le ragazze sbavano tutte dietro gli stessi! In quanti si sono arresi? Le donne con età calano di pretese?

Finnegan

#8
Citazione di: piero97 il  2 Febbraio 2021, 10:17:03 PM
inizio a pensare che uscire sia inutile in quanto le ragazze sbavano tutte dietro gli stessi!
E hai ragione! I moltissimi uomini che continuano a uscire solo per assistere allo squallido spettacolo di donne che si mettono sempre con gli stessi tizi (spesso di nessuno spessore umano), si fanno solo del male.
CitazioneMa quanti uomini vengono messi via dalla selezione femminile?
Semplice: secondo Tinder, le donne scartano il 95,5% degli uomini. Basta guardarti intorno per capire che non mente.
CitazioneLe donne con età calano di pretese?
Sì certo, ma questo non significa che provino affetto o interesse per l'uomo che a malincuore si scelgono, dopo che sono state 20 anni sul carosello maschile. Verso i 35 (ma anche dopo!) si rassegnano a mettersi con uomini magari validi, ma che loro disprezzano. Non dev'essere una bella esperienza per un uomo una relazione di questo genere.
Citazione di: piero97 il  2 Febbraio 2021, 10:17:03 PM
In quanti si sono arresi?
Riformulerei la domanda: quanti continuano a sbattere per anni la testa contro il muro? Magari c'è un modo migliore di impiegare il proprio tempo.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima