Problemi di coppia? Riconciliati se puoi ma raccogli prove

Aperto da Finnegan, 21 Agosto 2020, 09:04:21 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Coscienza Maschile vuole fornirti un aiuto con questa guida. Ti ricordiamo che quanto segue non è un parere professionale ma semplici opinioni personali liberamente espresse, basate su dati approssimativi. Ti invitiamo a rivolgerti a un legale prima di prendere qualsiasi decisione.
Non tutti i professionisti ti forniscono un'informazione completa sui reali rischi delle relazioni di coppia. Anche se non ha valore professionale, questa guida tiene conto di pareri legali a pagamento e/o di fatti reali. Se la trovi utile, sostieni Coscienza Maschile qui: https://www.coscienzamaschile.com/index.php/board,55.0.html.
Se non sei già utente di Coscienza Maschile, iscriviti ora: https://www.coscienzamaschile.com/forum/index.php?action=register.
Lo staff sarà lieto di correggere eventuali imprecisioni o errori documentati, come di accogliere suggerimenti su segnalazione dei lettori.
Questa guida è basata sul gentile contributo dell'utente Conte di Lautréamont (la prima parte è mia).

Prima di proseguire, è bene sottolineare un concetto fondamentale: non esistono ricette magiche per sfuggire ai danni di una separazione (anche in caso di convivenza). Se il rapporto con tua moglie/compagna si sta deteriorando, molti separati confermano che la decisione più intelligente che puoi prendere è fare tutto il possibile per ritrovare una convivenza accettabile. Riconciliarsi conviene sempre, specialmente a te. In molti casi può bastare dedicare un po' di tempo a tua moglie e non impuntarti senza serio motivo, richiamando i sentimenti e i motivi per cui vi siete messi insieme.
Se il rapporto è già deteriorato, puoi cominciare con una vita di coppia più indipendente, dove ciascuno è libero di avere i suoi orari e i suoi spazi. Ma è una soluzione che non basta nel lungo periodo, perché se tua moglie si lega a un altro la separazione è scontata.
E' comunque una buona regola prendere precauzioni in vista di un'eventuale separazione, anche a partire dai primi giorni di convivenza. Inutile sottolineare che occorre essere discreti per non guastare il rapporto.
Per esempio, tieni un diario (o registra) tutte le volte che tua moglie maltratta o umilia te o i tuoi figli.

Nella separazione può pesare il tradimento e/o la negazione dell'intimità sessuale. Ricordati che in tribunale la parola di una donna vale doppio e che hai bisogno di solide prove.
Tua moglie potrebbe portare di fronte al giudice argomenti del tipo "mio marito non vuole fare più sesso con me" tant'è vero che "è andato con una escort".
La realtà potrebbe essere esattamente opposta: non è raro che mariti vengano privati del diritto ad una vita sessuale con mogli che subdolamente preparano la separazione costruendo da un lato una nuova relazione, dall'altro false prove con cui ricattare il marito per una succulenta separazione. Le mogli iniziano talora così: si mettono a diffamare il marito con amiche e parenti, da "mio marito ha un'altra donna" a "mio marito mi picchia". E come d'incanto per la legge italiana amiche e parenti diventeranno teste d'accusa difficilmente smontabili anche per un bravo avvocato.
E' quindi consigliabile registrare le conversazioni con tua moglie con il cellulare o altri mezzi, conservare e fotografare i dialoghi di WhatsApp, eventualmente installare qualche videocamera in casa, ma soprattutto avere testimoni dei problemi che hai con tua moglie. Pur di ottenere l'addebito, una moglie del genere potrebbe aggiungere tante altre false accuse, con lo scopo di accaparrarsi la casa familiare attraverso ricatti avvallati e architettati da un'avvocatessa femminista (non ti stupire, ci sono spesso loro di mezzo).
Tieni a mente che una moglie che si rifiuta di avere rapporti sessuali con il marito è passibile di separazione con addebito finale, il che le fa perdere il diritto al "vitalizio". Quindi, a meno che sia una sprovveduta, sicuramente si sta premunendo. Ed è il caso lo faccia anche tu.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

Bisognerebbe anche aggiungere di contattare un investigatore privato ( dopo aver consultato un avvocato ) per avere un'idea pratica e chiara su come raccogliere prove per inchiodare una moglie che sta violando qualche articoletto del codice civile e penale. Mi ricordo che un utente di un altro forum mise un micro-registratore al telefono e riuscì ad incastrare la moglie che lo stava tradendo. Raccogliere prove per una separazione indolore è il meno che si possa fare, purtroppo non ci si pensa mai, perchè di solito sono le donne che si vogliono separare.

Finnegan

E' una buona idea. Di solito gli uomini disposti a raccogliere prove quando il rapporto va (più o meno apparentemente) bene, o anche meno bene, sono quelli che non si sposano affatto.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima