L'impatto assordante col Muro

Aperto da Finnegan, 24 Febbraio 2021, 11:31:27 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Madre Natura ha dato alla donna speciali privilegi ma l'enorme potere che esercita sull'uomo ha una precisa data di scadenza. Difatti, nella nostra contemporanea realtà post-femminista, le donne iniziano a notare, inorridite, che col passare degli anni tendono a perdere i privilegi acquisiti grazie alla loro anatomia. Vantaggi e privilegi che amano sbattere in faccia a uomini considerati insignificanti e/o non sufficientemente validi e/o non sufficientemente attraenti, denigrandoli e prendendoli per i fondelli. Compiuti i 35 anni i vantaggi si riducono drasticamente per poi estinguersi del tutto una volta raggiunti i quaranta. Restano sugli scaffali proprio come quei prodotti che nessuno vuole più tranne forse una tipologia di uomo perennemente affamato che ha dovuto attendere una vita intera in panchina e che ora è pronto a scendere in campo in pieno recupero sperando di buttarla dentro.

Gergo dell'Androsfera: Il Muro

A quel punto subentra il panico. Improvvisamente si rende conto di aver gettato alle ortiche i dieci anni più importanti della sua vita (dai 18 ai 29 durante i quali poteva effettivamente rappresentare una valida risorsa per l'uomo) e di trovarsi davanti all'imminente crollo del proprio mercato azionario. Obiettivo strategico diventa dunque provare ad incastrare qualche idiota col portafoglio bello gonfio o in alternativa una povera anima bella completamente all'oscuro della vera natura femminile e quindi a rischio di rovina finanziaria. C'è da dire però che gli uomini stanno iniziando a dare segni di risveglio come qualche lettore del blog che mi ha inviato la sua personale opinione su una sua conoscente incavolata col mondo intero per il semplice fatto che nessuno è disposto ad accollarsela, ora che è costretta a ripiegare:

"A 35 anni è troppo, troppo tardi per trovare un uomo decente. Non importa se è attraente come certe milfone che si vedono in giro. Gli uomini perbene e quelli di valore elevato non sono più interessati. Mi ha confidato che una decina di uomini sarebbero interessati a lei e che probabilmente qualcuno è persino disposto a sposarla se solo lei accettasse. Ma non ha ancora deciso che fare perché le sue scelte ora la spaventano".

La risposta è che ovviamente è spaventata dal fatto di trovarsi costretta a ripiegare su un beta provider che potrà magari darle una vita confortevole ma non quei pruriti vaginali che solo gli alfa che da giovane frequentava erano capaci di regalarle. Vivere la fantasia in stile Sex & The City ha però un costo. Nel momento in cui si sveglia dal saliscendi di emozioni causato dalla giostra dei maschi il tempo ormai scorre velocissimo. Il fondo della clessidra è quasi colmo. E' in panico totale. Granello dopo granello, i vantaggi vanno assottigliandosi sempre più. A quel punto inizia a porsi domande tipo:

"Perché gli uomini non mi trovano più carina come un tempo?"
"Avrò mai dei figli?"
"Chi si prenderà cura di me?"
"Chi pagherà i miei debiti?"
"Vivrò in miseria?"
"Morirò sola e circondata dai miei gatti?"

La finestra è sempre quella: dai 18 ai 29 anni (massimo assoluto). A Madre Natura e all'altra metà della specie umana, vale a dire l'uomo, non importa un fico secco delle sue idee politiche, dei suoi obiettivi di carriera o della sua "sete" di avventura. Non gli importa quanti soldi abbia né che lavoro faccia. Nemmeno se ha una casa in città e una al mare. Gli interessa solo che sia giovane, bella e non in sovrappeso. L'uomo non dà grande importanza al rango socioeconomico della donna. E' importante solo l'aspetto fisico, almeno in prima battuta. Certo, ci sono sempre i cacciatori di dote disposti ad accollarsi qualche ricco rimasuglio di magazzino ma è comunque l'eccezione che conferma la regola.

Devi capire che conta solo questo: se non ti ha fatto dono dei migliori dieci anni della sua vita perché dovresti darle i rimanenti due terzi dei tuoi?

Da giovane e fresca ventenne se l'è spassata con i vari tamarri a cui senza tregua dava la caccia. Ora, alla soglia dei trenta, è alla ricerca di una comoda sistemazione di ripiego. Anche gli uomini che lei percepisce come seconda, terza o addirittura quarta scelta hanno capito che stare con una scarpa vecchia non è il massimo del divertimento. La situazione è destinata a ribaltarsi completamente quando si rende conto di non poterci più trattare a pesci in faccia solo perché dotata di una specifica anatomia.

La Generazione di Donne Sole

Senza uomini o figli che se ne prendano cura, le donne si sono infilate in un bel pasticcio. Ovviamente ora si aspettano che sia lo Stato a farsi carico dei loro problemi. Come ho già avuto modo di scrivere in altri post, gli uomini dovrebbero assolutamente rifiutarsi di finanziare l'imminente epidemia di gattare che potrebbe mandare al tappeto le economie dei paesi occidentali. Perché dovrebbero essere proprio gli uomini con cui da giovanissime non volevano nulla a che fare a dover lavorare duramente e più a lungo solo per finanziare con le tasse le vite delle donne rimaste al palo?

Epidemia Di Gattare

I nodi prima o poi vengono al pettine. Mettiti comodo e goditi lo spettacolo. Preferibilmente a bordo piscina in compagnia di una bella, giovane e fresca ventenne.

https://mgtowitalia.wordpress.com/2021/02/25/limpatto-assordante-del-muro/comment-page-1/?unapproved=1167&moderation-hash=a84393be4ca0fe81afddbec4d81d39b7#comment-1167

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

il problema è che ci sono ancora in giro tanti mdf, ma anche incel, che superati i 40 anni temono anche loro di rimanere soli e se trovano una donna, anche più grande, che li "seduce" (leggetelo come vi pare), questi ci cascano, perché nessuna prima d'ora li ha mai degnati d uno sguardo, figuriamoci di un bacio o, manco a dirlo, una vita insieme, figli, ecc.
È proprio questo il momento per dire: per 25 anni non mi avete degnato di uno sguardo, mi avete sempre rifiutato, e ora venite qui a fare le fusa perché vi serve un beta provider? no grazie.

mi viene in mente la prima stagione di Stranger Things, dove Winona Ryder è la madre 45 anni del piccolo protagonista, che per 25 anni se l'è spassata sulla giostra, a scuola era tra le cheerleader e si passava tutti i chud, fino a sposare il classico bullo che poi l'ha mollata sola con il figlio.
Chi salta fuori? Il nerd cervellone che a scuola era bullizzato (anche da lei), che poi è diventato una persona stimata (non ricordo se professore o dirigente di azienda), che però "è ancora innamorato di lei", e lei "ma noooooooooooo", e così se la accolla....
(Stranger Things è anche la seria che nella terza stagione ha inserito l'amichetta lesbica)
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Ent

#2
"Le donne si sono infilate in un bel pasticcio" è una frase ricorrente e condivisibile. Vale anche in relazione al lavoro femminile o alla scelta denatalista.
In questo contesto però, vorrei, a scanso di equivoci, ridimensionare l'affermazione secondo cui all'uomo interessa solo che la donna sia "giovane e bella".
Beninteso, giovinezza e bellezza sono due tra le migliori frecce nella faretra femminile, e di fatto spesso sono le uniche.

Ed è insensato, per una donna, programmare di trovare un uomo con cui costituire una famiglia, soltanto quando il proprio potere attrattivo sugli uomini sarà per molti versi tramontato. Per fare un paragone, è come se un talentuoso ragazzino programmasse di diventare calciatore professionista soltanto dopo i trent'anni, dedicandosi ad altro fino ad allora.

Come ben scritto nell'articolo, agli uomini non interessa né la carriera né la posizione sociale della donna; anzi, in alcuni la donna in carriera produce un effetto repulsivo.

Va però osservato che se per gli uomini contassero solo bellezza e giovinezza, le mogli, compiuta l'età del muro smetterebbero di interessare ai propri mariti.
Il problema, secondo me, è che buona parte delle donne non vuole più interpretare il proprio ruolo femminile di moglie e madre, ruolo che sarebbe in grado di compensare il deperimento estetico.

La bellezza, se vogliamo, è come un'esca per gli uomini, o come il profumo dei fiori che attira gli insetti impollinatori. Quando il profumo perde la propria fragranza - e questo nelle donne avviene attorno ai 30 anni - le donne dovrebbero convincere gli uomini mostrandosi per quello che sono, senza beneficiare del potere inebriante della fresca bellezza.
Dovrebbero insomma portare argomenti a proprio sostegno, per convincere un celibe con uno stile di vita consolidato a cambiare l'equilibrio che, negli anni, si è costruito. Epperò questo non avviene, perché molto spesso tali argomenti mancano.

Gli uomini, che pur potrebbero accettare di stare con una donna non più giovane in ragione delle qualità femminili - oltre che per il residuo della bellezza che fu, quando opportunamente valorizzato - respingono le donne perché in esse non vedono altro che problemi. E scegliere una donna soltanto per la sua bellezza, se è sciocco quando ella ha vent'anni, è aberrante quando ella è in piena sfioritura.

Finnegan

Credo che l'articolo si riferisse soprattutto alla fertilità e al non divertirsi con gli uomini negli anni in cui è più attraente. Certamente una donna può mettere la testa a posto anche a 35 anni, ma in una società come la nostra è molto raro. Per cui, a mio avviso, il criterio dell'età resta valido molto più di ogni apparenza di rinsavimento.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Ent

#4
Credo anch'io che il fine dell'articolo sia quello.
Ho voluto però chiarire un aspetto forse non per tutti scontato; così come penso non sia superfluo rilevare il significato provocatorio - volutamente irrealistico - della conclusione dell'articolo. Se poi il senso dello scritto fosse lapalissiano, tanto meglio.

Si potrebbe altresì osservare che effettivamente sono più utili e benevoli verso le donne articoli come questo, provenienti dalla sfera dell'informazione maschile, piuttosto che quelli di riviste o blog femminili, che, esaltando tendenze e costumi deleteri,  in realtà ingannano o confermano nell'errore le proprie lettrici.

Finnegan

Considero articoli come questo, almeno in linea di principio, una forma di dialogo con le donne di oggi. Il tono è giustificato dal fatto che è un dialogo con sorde.
Personalmente preferisco il Golfo dei Poeti senza un'arpia accanto, piuttosto che un bordo piscina in una megalopoli asiatica.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima