riflessione sulle ultime elezioni

Aperto da dotar-sojat, 19 Ottobre 2021, 06:00:02 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

dotar-sojat

Abbiamo visto come le grandi città sono finite/tornare/confermate al PD e compagni, la cosa non mi sorprende.
il CSX ha sempre avuto uno zoccolo duro di voti che, cascasse il mondo, votano sempre quelli; il CDX negli ultimi anni è stato il gruppo d'opposizione, della "libertà", contro lo storico assistenzialismo e le politiche neoliberali di PD e soci.
A Milano la vittoria di Sala era già scritta, il CDX ha rinunciato a lottare, attendendo l'ultimo momento per trovare un candidato sconosciuto, per quanto sia un ottimo medico, che addirittura a pochi giorni dalla fine della campagna elettorale ha dichiarato di essere stato abbandonato dai partiti che dovevano sostenerlo. I voti arrivano soprattutto dal "centro" di Milano, la classe radical chic che sta bene e a cui non interessa cambiare, i disperati che stanno in periferia nemmeno votano.
Il grande partito alle ultime elezioni è stato quello del non voto. Sala non ha vinto con il 58%, ma con il 29%, metà milanesi non ha votato, quindi il 70% dei cittadini NON ha votato Sala, eppure si parla di trionfo, come a Roma, Torino, Trieste, Bologna, ecc.
Il CDX ha perso una grande occasione, ora la Meloni dice che "dovremo riflettere internamente", solita frase post sconfitta elettorale. Non ci vuole molto a capire che quei 10 milioni di persone che lottano contro il green pass non hanno trovato nessuno che li rappresentasse (a parte le sparute candidature di Paragone a Milano, e il movimento 3V a Roma). Troppo ambigue Lega e FDi, che si sono espressi a favori di tamponi gratuiti come contentino,  per l'obbligo vaccinale con alcuni esponenti, in CDM votano tutti compatti sul green pass, poi però danno la colpa alla solita campagna mediata pre elettorale contro alcuni singoli esponenti dei partiti.
Eh no, i 15/20 milioni di persone che non hanno votato, non lo hanno fatto perché Salvini ha un collega omosessuale (per lui però Zan e la Cirinnà non si sono mossi a difesa) o FDi il solito consigliere indagato, ma perché nessuno ha avuto il coraggio di mettersi contro le misure anticostituzionali, contro la proibizioni delle cure domiciliari, contro le menzogne dei media, contro le infiltrazioni dei soliti agitatori nei cortei pacifici, contro la CGIL che invece di difendere il diritto al lavoro viene abbracciato paternalmente dall'ex presidente della BCE.
Ditemi questa foto cosa vi ricorda



Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Come ho scritto riguardo all'esito di Marchi, la democrazia rappresentativa è morta. Vota solo chi vuole confermare la classe al potere, perché ogni altro voto è inutile. Definirlo trionfo è a dir poco idiota
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima