Niente vaccino ai migranti: produttori temono rischi legali per effetti avversi

Aperto da Finnegan, 29 Dicembre 2021, 09:59:42 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Ci vorrebbe lo ius soli. Per noi:

Decine di milioni di migranti potrebbero vedersi negare i vaccini COVID-19 da un programma globale in quanto alcuni importanti produttori sono preoccupati per i rischi legali derivanti dai possibili effetti collaterali dannosi.

Le consegne di vaccini in tutto il mondo sono state ritardate da problemi di produzione, accaparramento da parte dei paesi ricchi, restrizioni alle esportazioni e burocrazia. Molti programmi sono stati ostacolati anche dall'esitazione di una parte della popolazione. Molti produttori di vaccini COVID-19 hanno richiesto che i paesi li indennizzino per eventuali eventi avversi subiti dagli individui a causa dei vaccini, affermano le Nazioni Unite. Le preoccupazioni riguardano i migranti provenienti da Myanmar, Afghanistan ed Etiopia, che sono al di fuori del raggio d'azione dei programmi di vaccinazione dei governi nazionali.

Per rifugiati, migranti, richiedenti asilo e persone colpite da disastri naturali o altre calamità che portano al di fuori della copertura dei governi, COVAX ha creato una riserva di dosi di vaccino "umanitaria" di ultima istanza da amministrare ad opera di gruppi umanitari. Ma questa riserva non è associata a un meccanismo di risarcimento. Gavi, che gestisce il programma COVAX insieme all'OMS, afferma che laddove coloro che richiedono le dosi, principalmente le ONG, non sono in grado di sopportare rischi legali, le consegne delle scorte possono essere effettuate solo se i produttori di vaccini si assumono la responsabilità. Principalmente per timore di problemi legali, finora sono state inviate meno di 2 milioni di dosi di questa riserva, afferma Gavi. Circa 167 milioni di persone rischiano di essere escluse dai programmi nazionali, secondo i dati delle Nazioni Unite citati nei documenti. (Fonte: Reuters)

Capito come funziona? I vaccini che voi vi fate somministrare e per i quali vi viene richiesto preventivamente di firmare una liberatoria dallo stato sono disciplinati dai contratti nazionali. È ormai noto che tali contratti, benché ufficialmente secretati, esentino il produttore da qualsiasi responsabilità in caso di reazioni avverse e conseguenti cause legali. Migranti e richiedenti asilo che vengono vaccinati con dosi umanitarie, però, non sono coperti dai contratti nazionali. Ecco perché i produttori di vaccini esitano a inviare dosi umanitarie a chi non viene vaccinato nell'ambito di un programma nazionale disciplinato da un contratto. Al di fuori di quel quadro giuridico, che li esenta da qualsiasi responsabilità, i produttori preferiscono ovviamente non vaccinare nessuno. Chissà perché.

https://www.reuters.com/world/refugees-lack-covid-shots-because-drugmakers-fear-lawsuits-documents-2021-12-16/

https://www.maurizioblondet.it/niente-vaccino-ai-migranti-produttori-temono-rischi-legali-per-effetti-collaterali/
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

johann


che sopra al sordido di una campagna vaccinale che ormai usa il covid come pretesto per portare a termine la propria privata pestilenza psico-sociale volta a contagiare la popolazione con il patogeno del fideismo cieco e acritico nei confronti del regime -e assuefarla nella fattispecie al "dovere civico" di correre in massa a siringarsi tutte le volte che il regime schiocca le dita, e domani magari per evitargli l'incomodo di dover chiedere anticipandolo con un Si incondizionato rispetto a ogni suo desiderata, cosi da "sollevarlo dal rischio" di dover contrarre vincoli di responsabilità' diretta verso il popolo che governa  -e' già' insopportabilmente inammissibile, che poi su questo sostrato sociale di insulsa femminea pusillanimità il regime si senta a tal punto sul sicuro da concedersi l'aperta impudenza di farsi scherno della stessa popolazione e' una cosa che (se non fosse per lo stato ovino di quest'ultima disposta a cedere in comodato d'uso anche la propria dignita'), meriterebbe una ritorsione immediata e senza sconti in pubblica piazza . ma come detto con questa gente non vale spendere neanche l'immaginare di sdegnarsi 


oltre a tutto quanto e' già stato svergognatamente denunciato in questo sito, a supporto di quanto sopra, e cioè dell'ormai aperta presa per il c**o che ha assunto la farsa della campagna vaccinale e in generale dello stesso rapporto potere / popolazione, riporto una trascrizione pari pari (ho aggiunto solo la numerazione) del modulo per l'acquisizione del consenso (1) rilasciato dalla ulss che assieme a quello dell'anamnesi personale compone la documentazione da presentare compilata e firmata all'hub vaccinale. Avendo io per interposta persona (cioe' non direttamente su di me) dei riscontri "sul campo" dello stato operativo di come avviene la prassi vaccinale mi sento per (questo si)  senso civico, testimoniare quanto tutta questa farsa sia condotta nella più totale spudorata malafede (*) con l'aggravante della beffa (**)


    VACCINAZIONE ANTI COVID19  MODULO di CONSENSO dose di richiamo "BOOSTER" (3° dose)


2   - ho letto o mi e' stata illustrata in una lingua nota ed ho del tutto compreso la nota informativa redatta dalla agenzia italiana del farmaco (AIFA) del vaccino anticovid che mi e' stato offerto (**)
3)   -ho riferito al personale sanitario le patologie attuali e/o pregresse e le terapie in corso di esecuzione .
4   -ho avuto la possibilità' di porre domande in merito al vaccino e allo stato di salute ottenendo risposte esaurienti e da me comprese. (**)
5   -sono stato correttamente informato con parole a me chiare ho compreso i benefici e rischi della vaccinazione, le modalità' e le alternative terapeutiche nonché le conseguenze di un eventuale rifiuto o di una rinuncia alla dose di richiamo (dose "booster") (**)
6   -sono consapevole che qualora si verificasse qualsiasi effetto collaterale sara' mia responsabilità' informare immediatamente il medico curante e seguirne le indicazioni (**)
7   -accetto di rimanere in sala d'aspetto per almeno 15 minuti dalla somministrazione del vaccino per assicurarsi che non si verifichino reazioni avverse immediate
   
   acconsento ed autorizzo la somministrazione del vaccino anti covid  19
   data e luogo ...........................      firma..............................
8   rifiuto la somministrazione del vaccino anti covid  19
   data e luogo............................      firma..............................
   
        professionisti sanitari dell'equipe vaccinale
9   1 nome e cognome (medico)
   confermo che il vaccinando ha espresso il suo consenso alla vaccinazione dopo essere stato adeguatamente informato
   firma..............................................
10   2 nome e cognome (medico o altro professionista sanitario))
   confermo che il vaccinando ha espresso il suo consenso alla vaccinazione dopo essere stato adeguatamente informato
   firma..............................................            
                                                                                          versione del 22/11/2021


1 Cominciamo dall'impostazione coattiva dello stesso modulo non a caso denominato nel sito asll come modulo per l'acquisizione e non registrazione del volere del vaccinando (*)


2/3/7  non viene illustrata alcuna nota informativa dell'aifa semplicemente perché da quando entri  a quando esci niente e nessuno ti comunica della sua esistenza, e della necessita' preliminare di avere tempo e modo di leggerla per una effettiva libera e consapevole formazione del consenso (Si! c'è' c'è', ma guarda caso la sua affissione a caratteri microscopici e presente nelle celle di inoculazione dove l'avanti il prossimo procede a ritmi "da macello" e ogni comunicazione si limita a una frettoloso e sbrigativo controllo della documentazione finalizzato non tanto a verificare la compatibilità' del siero con il complesso della salute dell'interessato, (x quello interviene il menefreghismo legittimato dalla liberatoria) ma a garantire che non succedano plateali e gravi complicanze nei 15 minuto del post in(o/c)ulazione.   Quanto al vaccino che verrebbe "offerto" non sono possibili commenti civili pubblicabili in quanto la cosa e' apertamente offensiva (**)   


4/5 vale quanto detto al punto precedente con la sottolineatura che queste puntualizzazioni sono talmente sfrontate nel loro "paraculogico" fine da risultare anche queste offensive (**) superfluo aggiungere che questi passaggi sono diligentemente omessi per la loro preventivata e studiata impraticabilità in sede di prassi operativa.


6 Qui siamo all'apoteosi dell'ipocrisia usata come logica "contundente" contro la gente,  per esperienza diretta (la mezza paralisi rimediata da mia madre dopo 2 dosi di pfizer) posso testimoniare in prima persona che tutto lo spaccato del SSN (da medico di famiglia all'ospedale fino a specialisti a pagamento) verso cui ci siamo rivolti si rifiuta letteralmente anche solo di sentir parlare di correlazione vaccino effetti avversi,  le vittime della vaccinazione sono letteralmente schifate e abbandonate a se stesse, senza nemmeno gli estremi "sindacali" per potersi rivalere da un punto di vista legale.  La quadratura del cerchio di un gigantesco piano a delinquere dove la logica del pararsi il c**o da parte del regime e' elevata allo stato dell'arte. Dove stia la premura per tutela della salute pubblica bla bla bla  lo lascio alla sfrenata e disinibita fantasia di chi ci riesce.     


8 Se non vuoi vaccinarti semplicemente non ti presenti, il fatto che sia presente questo punto mi ricorda le modalità' del plebiscito per l'annessione del lombardo veneto all'italietta sabauda:  due urne una per i voti positivi una per quelli negativi  la votazione si svolge pubblicamente davanti una "commissione" elettorale di parte che dire intimidatoria e' dire poco (dai carabinieri dentro al seggio ai malavitosi locali fuori della porta ) cosi come per il plebiscito mi piacerebbe sapere quanti sono i fessi che si sono presentati alla vaccinazione negandone l'assenso dando cosi modo al sistema di farsi registrare come renitenti. Nessuno!  quindi quale migliore viatico e garanzia d'immagine per mostrare lo scorrere diligente e ordinato dei vaccinandi all'appuntamento con l'ago.


9/10 questi punti sono l'autocertificazione della mala fede del regime anche rispetto a se stesso, quale altra giustificazione si può dare alla richiesta di convalida di un secondo operatore sanitario rispetto all'operato del  collega.


questo modulo ha solo una parvenza sanitaria, di fatto e' un mero documento legale studiato per scagionare da ogni possibilità' di inchiesta e rivalsa l'intera filiera gerarchica che da big pharma arriva ai plotoni di inoculazione, ogni fattispecie di responsabilità' diretta o indiretta da parte del regime viene scongiurata dalla firma che si appone a questo documento. Pensateci! la vostra firma libera il sistema anche da ogni remora democratica e da ogni scrupolo di coscienza (ammesso che ce l'abbia) per governare in modo dittatoriale contro di voi.  E se questo succede e' per colpa vostra PECORE progressiste  si vax!,  si green pass!,  si lock down!  si draghi,  si mattarella,  si UE  si, si, si, ..... mentre voi greggi ovine spalleggiate il sistema ad essere sempre più tirannico, noi umani ci stiamo battendo anche per voi per restare liberi.
Quindi ora e sempre: No! Covid vax,  SI cure domiciliari,  se proprio volete il mio corpo lo avrete solo da cadavere.  basctardi!
Un uomo che è un uomo DEVE credere in qualcosa (dal film: il mio nome è nessuno)

Finnegan

Mi spiace per tua madre. Purtroppo la gente da fiducia ad istituzioni che usurpano il loro ruolo per fini malvagi.
Si noti la diabilica astuzia nel non riportare i rischi e lo scudo penale nel foglio da firmare, ma in un folgio separato che probabilmente non viene MAI fatto leggere!
E' un abuso totale, palese e incontrollato, prodromo a ben altre vessazioni. Partiranno da multe sempre più salate, poi sanzioni penali e infine carcere o campo di concentramento (dove non è verosimile che ci mantengano a vita, forse faranno esperimenti alla Mengele, chissà).
Nel frattempo l'alpino fuori di testa sono anni che non vede l'ora di andare casa per casa con siringa e manganello, dice che ne può vaccinare 500000 a settimana, roba che nemmeno ad Auschwitz.
Resistenze erano previste, ora aspettano solo un cenno dall'alto (un nuovo virus ad esmepio) per dichiarare la legge marziale: nel frattempo le grandi manovre sono iniziate, l'esercito è ovunque nei centri urbani e il pennuto è già stato nominato capo di tutte le FFAA compresi i CC, è facile immaginare le conseguenze stile prefetto Mori.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima