Rapporti uomo-donna nel Nord Europa.

Aperto da Anima Zen, 6 Marzo 2022, 07:42:57 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Anima Zen

Come si stanno "evolvendo" (si fa per dire) i rapporti uomo-donna in Nord Europa?
Così.... :dash2:


La situazione sembra essere addirittura peggiore di quella che avevo descritto in vari video precedenti, come mi è stato dichiarato da questa 37enne italica che vive qui da quasi 15 anni.
Purtroppo, alla base di questa situazione, credo che ci sia stato il femminismo, la facilità con cui le donne hanno iniziato ad elargire "intimità" a destra e a manca, senza aver prima creato un minimo coinvolgimento/legame con il tizio in questione.
Che ne dite??

Finnegan

#1
Come tutte le cose c'è l'andata e il ritorno e questa donna è al giro di boa: sta raccogliendo i frutti del nulla che ha seminato.
Ed è inutile che faccia la difficile, che non si conceda perché non ha più lo stampo per essere moglie e gli uomini se ne accorgono.
In realtà, non c'è nulla di più uomo-repellente di una donna che pianifichi strategie per ottenere uno scopo (faccio la virtuosa - pro tempore - così mi sposa), perché al fondo della questione c'è il fatto che non tiene all'uomo che frequenta e, ancora una volta, l'uomo se ne accorge e la molla, oppure la usa per scopi ludici.
Ci sarebbe anche molto da dire su che tipo di uomini attirano (e soprattutto scelgono) donne così, nella pia illusione di costruire un legame senza esserne capaci, con uomini che non lo cercano.
Di fatto, la maggior parte delle donne oggi sanno relazionarsi con gli uomini solo fisicamente e le rare volte che tengono a qualcuno (perché somiglia a un attore, perché fa ridere e altri sciocchi motivi) sono capaci solo di infatuazioni di livello adolescenziale che durano l'espace d'un matin.
Ci sono poi quelle che, per età o altri motivi, si prendono uomini che non amano, privi di qualunque personalità: più animali domestici che mariti. Ho visto parecchie coppie così, oggi forse le uniche che funzionano.
Scriveva la moglie di Dostoevskij (se non mi censurano) che una buona moglie deve avere un carattere docile. Oggi, direbbe che un buon marito deve avere le qualità di un cane da salotto.
Questo ruolo può andar stretto a un certo numero di uomini, che decidono opportunamente di prendere il largo
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

John

#2
Ecco perché le donne troveranno sempre meno uomini disposti a sposarle o convinviverci, ossia si aspettano asset economici da prendere in caso di seperazione divorzio, quindi è chiaro che se vuoi trovare un fesso da fregare o rovinare se il rapporto dovesse finire male devi guardare oltre gli uomini redpillati:
SHOULD YOU DATE A RED PILL MAN? - Answer: NO!
https://www.bitchute.com/video/gTGdUXCW9wvU/

P.S.: E' chiaro che l'attaccamento alle risorse cresce in proporzione all'età della donna ragion per cui uno che può permetterselo sceglierà tendenzialmente sempre una donna o ragazza molto più giovane in quanto costa in termini di investimento decisamente meno, tranne eccezioni. È ovvio che tra una che pretende la casa e annessi fringe benefit e una invece che si accontenta al massimo di una uscita a spese del maschio o comunque ha vizi minori non c'è partita. Chiaro diverso è il discorso se ci si accontenta dell'uomo medio disposto a maggiori investimenti proprio perché ha più difficoltà anche solo a trovare una partner in generale. Perché un uomo dovrebbe scegliere di dare i suoi anni migliori a una donna che i suoi anni migliori li ha dati già ad altri? A quel punto è meglio non avere relazioni impegnative perché il gioco non vale quasi mai più la candela. È meglio prendersi il rischio con una giovane perché cadi quasi sempre in piedi e non ti rovina almeno, o ti porta via eventuali figli mettendoteli pure contro nella peggiore ma abbastanza probabile delle ipotesi. I rapporti uomo donna sono come un cane che si morde la coda e non capisce che è lui stesso la causa dei suoi mali. Non sto dicendo che le donne non vadano frequentate, anzi bisogna frequentarne molte purtroppo per beccarne una affidabile nel lungo periodo. Se gli uomini avessero anche solo 1/10 delle opportunità femminili si fermerebbero al massimo dopo poche partner (almeno la maggior parte), le donne invece proprio perché hanno numericamente un bacino maggiore da cui attingere, ingigandito immeritatamente grazie all'introduzione del mostro chiamato "social network" e simili (app di dating) per non parlare di abomini recenti che manco sapevo esistessero come onlyfans,  possono permettersi di fare più errori nella scelta, perché a meno che non siano deformi, storpie o con 3 occhi cadranno sempre in piedi come insegna appunto la tizia dei 6 figli avuti con altrettanti padri diversi (tanto c'è lo stato che sovvenziona), chiaro che molte finiranno sole, vogliamo pure dargli un ulteriore premio?😁 Dai la tizia ucraina ammette almeno, ossia ha la decenza di riconoscere che i redpillati hanno ragione (qualche errore lo fanno anche loro come escludere che anche  le donne si innamorano, succede ma dura poco ahimè) ma non vanno appunto frequentati perché avendo capito il gioco non li puoi fregare. Solo l'eterna giovinezza permetterebbe a uomo di uscire sempre indenne da ogni relazione che dovesse finire in quanto il condensato esperienziale del suo vissuto lo renderebbe a prova di bomba, pardon volevo dire donna😉

Finnegan

#3
Citazioneuna invece che si accontenta al massimo di una uscita a spese del maschio o comunque ha vizi minori non c'è partita.
Già il fatto di pagarle le uscite non è un buon inizio.
CitazionePerché un uomo dovrebbe scegliere di dare i suoi anni migliori a una donna che i suoi anni migliori li ha dati già ad altri?
Bingo. Andrebbe detto all'amica di Anima Zen.
CitazioneÈ meglio prendersi il rischio con una giovane, perché cadi quasi sempre in piedi e non ti rovina almeno
Sicuro? Se una giovane si mette con uno di più di dieci anni più anziano lo fa per un solo motivo. Tieni anche presente che molte donne già dai 30 cercano uomini più giovani, magari del 3° Mondo.
CitazioneNon sto dicendo che le donne non vadano frequentate, anzi bisogna frequentarne molte purtroppo per beccarne una affidabile nel lungo periodo.
Invece sono dell'idea che frequentarle sia una logorante perdita di tempo. Non vedo questa affidabilità in giro, solo molto opportunismo (da parte femminle) e illusione (da parte maschile). Le poche "affidabili" sono quelle con un cicisbeo che fa loro da maggiordomo: ad alcuni può andar bene, ad altri no.
Trovo poco realistico pensare che nell'epoca della cultura di massa, dove tutte sono cresciute con gli stessi "valori" e comportamenti e frequentano gli stessi ambienti senza regole, ci possa essere qualcuna che inspiegabilmente sia diversa dalle altre.
La chiave è come è stata educata, in che contesto è cresciuta. Il più delle volte si scopre che le "affidabili" sono solo quelle che meglio vendono lo spettacolo
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

E' già un pericolo coltivare amicizie femminili, figurarsi chiedere di più. Ascoltate questo caso allucinante:

https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjNrY2TkbT2AhXQCuwKHRSQCVMQwqsBegQIBBAB&url=https%3A%2F%2Fur-pk.facebook.com%2Ferrorigiudiziari66%2Fvideos%2Fegtalks-0304-sono-stato-in-carcere-per-una-falsa-accusa-di-stupro%2F1381450328869100%2F&usg=AOvVaw1LZRLhPaDaKl8D7-1FK49g

Le donne hanno creato il problema e sempre le donne dovranno risolverlo. Da parte nostra ci deve essere solo lo sciopero matrimoniale e il disimpegno da ogni relazione.

Anima Zen

#5
Citazione di: Finnegan il  7 Marzo 2022, 12:40:44 AM
CitazionePerché un uomo dovrebbe scegliere di dare i suoi anni migliori a una donna che i suoi anni migliori li ha dati già ad altri?
Bingo. Andrebbe detto all'amica di Anima Zen.

Sono d'accordo con questa affermazione:i suoi anni migliori sono ormai andati,per cui anche quelli che incontra ora non vedo perché non dovrebbero puntare su una 22nne:da brava donna medievale ed antiquata ( come mi definiscono spesso :rofl:),ho sempre pensato che una ragazza dovesse trovare l'uomo per la vita tra i 18 e i 22 anni. Perciò ho incolpato il femminismo,come prima causa di questo disastro:ha raccontato balle,facendo credere alle donne di poter vivere in "modalità uomo" (traduzione:divertiti fino a 30 anni,vivi solo per feste,aperitivi e scarta tutti i ragazzi decenti che conosci,perché tanto poi avrai di meglio),perché tanto le donne ce la fanno da sole,tanto degli uomini non ne hanno più bisogno,ecc,ecc.... Tutti gli anni migliori,poi,trascorrono tra amiche e ragazzi occasionali (perché c'è la convinzione che non si possa puntare al ragazzo per la vita a 20 anni,quando sarebbe il momento migliore) e così è fatta la frittata.
Io stessa,quando mi fidanzai a 21 anni,mi sentii dire di tutto (tra cui che vivevo nel 1950.... cosa peraltro vera  :biggrin:),per non parlare di quando decisi di andare fuori Italia per seguire mio marito.... apriti cielo.
Ma sono le stesse che poi ora sono sole e non trovano vie d'uscita.
Mettiamoci pure che poi queste donne basano i loro criteri di scelta considerando le qualità sbagliate (non puntano su un uomo decente,serio,che voglia costruire qualcosa.... no. Puntano sul chitarrista tatuato che suona nei locali fino alle 3 di notte,ultimo caso della citata 37nne e di altre simili che conosco),quindi non se ne esce.

Finnegan

#6
Una che conosco ha avuto una figlia proprio dal batterista, ora la cresce da sola. Ma è un'eccezione, le altre abortiscono come quell'insospettabile insegnante di liceo che stette sette anni con un congolese.
Le uniche coppie decenti di cui sono a conoscenza sono appunto quelle che a 21-23 anni hanno già due figli. Quella è l'età giusta, invece di aspettare in panchina che facciano i loro comodi con avventori di passaggio
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

#7
Non ho fatto in tempo a finire il post che è arrivata fresca di giornata una testimonianza sulle ucraine:
https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,18064.msg202629.html#msg202629

"Vedo che si sta tornando a parlare di war brides... be' io ne sto s****o una da 5 giorni dopo che è appena arrivata in Polonia. Probabilmente a quest'ora molti ragazzi ucraini stanno morendo sotto un cingolato oppure con una molotov in faccia, mentre le donne la prima cosa che fanno quando scappano, perché non sia mai che rimangano a combattere, è appiopparla a chi è abbastanza machiavellico e fortunato da non morire per un paese e che sa che il tuo paese non è il tuo paese.

Ecco la realtà. Uomini sacrificabili, donne war brides e diventano più importanti i meme con i cani in guerra che i soldato che muoiono.

Contiamo meno dei cani.

E il paese si ricorda degli uomini solo quando c'è da sfruttarli. E se hai la sfiga di non disertare devi anche pregare di morire perché se rimani invalido non c'è atto di eroismo che possa convincere l'ipergamia a darti una chance dopo tutto quello che hai fatto, Briffault docet."

Eccole, le brave mogli dell'Est (e dell'Ovest): per quale ragione al mondo un uomo dovrebbe dar fiducia a queste qui?
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

John

Piccole donne crescono e già scelgono bene i loro uomini ma poi alla fine si pentono e fanno le vittime senza mai prendersi la responsabilità delle proprie scelte.
Classico stereotipo ragazza minorenne italiana con maschio straniero dell'Est Europa che la riempie di "attenzioni":

link:


backup link: https://drive.google.com/file/d/1q_Pjy48BPAxropdKRQZPj-5Lvk_6rmwa/view?usp=sharing

Finnegan

#9
Brutta vicenda, ma è un classico sempreverde. Dopo cinque anni di botte è davvero impossibile negare che se la sia cercata. Secondo voi ha imparato qualcosa da quell'esperienza? Io dico di no.
Meno evidente è il contorno della storia:
- La madre poco più grande della figlia che si esibisce insieme a lei sui social, capisco che i valori dell'Occidente oggi siano questi ma rende l'idea di come vengono educate le donne adesso: stai attenta ma "divertiti", fai le tue esperienze ché tra vent'anni troverai il grande amore, ma dev'essere proprio un uomo eccezionale (secondo i criteri fumettari di oggi) altrimenti non ti merita
- Viene anche da chiedersi, ascoltando anche resoconti di altri uomini, se con quello stile di vita lei non abbia fatto proprio nulla, a parte "scrivere ciao a un amico", per attizzare la gelosia patologica di quel soggetto
- Resta senza risposta esauriente la domanda: cosa scatta nella testa di una ragazza per essere irresistibilmente attratta da bestie del genere? Non mi si dica che è un caso sporadico, Tre Metri Sopra il Cielo (ennesimo tormentone da milioni di spettatrici, seguito da Twilight e 50 Sfumature senza elencarne altri) insegna.
La vicenda si declina in mille varianti: il musulmano, l'africano, il pregiudicato, il tossicodipendente, lo sciupafemmine... l'unica costante sembrano essere i tatuaggi. Che farci, "non si trova più un brav'uomo in giro a parte quei cento che ho trattato a pesci in faccia"
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Waldgänger

Citazione di: Anima Zen il  7 Marzo 2022, 02:37:27 PM
... da brava donna medievale ed antiquata (come mi definiscono spesso :rofl:),ho sempre pensato che una ragazza dovesse trovare l'uomo per la vita tra i 18 e i 22 anni. Perciò ho incolpato il femminismo, come prima causa di questo disastro: ha raccontato balle, facendo credere alle donne di poter vivere in "modalità uomo" (traduzione:divertiti fino a 30 anni, vivi solo per feste, aperitivi e scarta tutti i ragazzi decenti che conosci, perché tanto poi avrai di meglio), perché tanto le donne ce la fanno da sole, tanto degli uomini non ne hanno più bisogno, ecc, ecc.... Tutti gli anni migliori, poi, trascorrono tra amiche e ragazzi occasionali (perché c'è la convinzione che non si possa puntare al ragazzo per la vita a 20 anni, quando sarebbe il momento migliore) e così è fatta la frittata.
Io stessa, quando mi fidanzai a 21 anni, mi sentii dire di tutto (tra cui che vivevo nel 1950.... cosa peraltro vera  :biggrin:),per non parlare di quando decisi di andare fuori Italia per seguire mio marito.... apriti cielo.
Ma sono le stesse che poi ora sono sole e non trovano vie d'uscita.
Mettiamoci pure che poi queste donne basano i loro criteri di scelta considerando le qualità sbagliate (non puntano su un uomo decente, serio, che voglia costruire qualcosa.... no. Puntano sul chitarrista tatuato che suona nei locali fino alle 3 di notte, ultimo caso della citata 37enne e di altre simili che conosco), quindi non se ne esce.

Anima Zen, ovviamente parecchi uomini dell'androsfera apprezzano molto il tuo messaggio culturale.
Tuttavia, esso non riesce a dissipare un dubbio di fondo: quando tu affermi che le DD che si sono immerse nella (sub)cultura femminista proclamano di essere "strong", wonder-woman ecc. (self-empowerment), ma poi, in camera caritatis, confidano - a un'altra donna - di sentirsi sole e depresse (specialmente quando si avvicinano a quell'età che definiamo "il muro", cioè quando tocca loro scendere dal piedistallo su cui s'erano messe), ebbene: sei davvero convinta che siano "pentite"? O non sarà pure quella un'altra messinscena?
E cioè, potrebbe essere una filosofia del "meno peggio": "Io, 40enne emancipata e presunta autosufficiente, mi sento sì sola e depressa, ma pur sempre avvantaggiata rispetto a quelle sfigate che si sono accollate le responsabilità di una famiglia".
E quindi, quando tu parli di quelle donne (alla cui vita attribuisci un esito fallimentare), non potrebbe essere che proietti su di loro una TUA scala di valori, mentre esse - nel loro intimo e pur continuando a lamentarsi e fare le vittime - rimangono convinte di aver scelto lo stile di vita "meno peggio"?

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Waldgänger

Citazione di: Finnegan il  2 Maggio 2022, 07:30:31 AM
Pentite o no, è troppo tardi e possono solo trovarsi un cane

Questo dal NOSTRO punto di vista; ma dal LORO?..
Siamo così sicuri che, quando si confidano fra loro una madre di famiglia e una single, l'una racconti all'altra solo mirabilia della propria vita domestica?..
Se devo dire quale delle due io ritenga più pericolosa per gli UU con cui entrino in contatto/relazione, non ho dubbi: la madre di famiglia scazzata dalla propria vita. Essa impugna il cappio cui, in ogni momento, può impiccare l'Uomo-Padre; l'altra invece, col suo atteggiamento repulsivo, lo ha messo in condizione di scappare in tempo.

Finnegan

#13
Cosa si raccontano tra loro ha un'importanza relativa. Quel che più conta è che questo modello sociale (basato sulla singletudine ma ANCHE sul divorzio) sta facendo naufragare intere società e la singletudine assurta a valore assoluto e perenne è palesemente insostenibile per qualsiasi collettività.
Il risultato non cambia se in privato la madre di famiglia detesta il marito e la single gattara dice di essere felice. Anzi, un simile scenario non farebbe che confermare che la nostra è un'epoca di decadenza in cui non c'è armonia tra i sessi.

Detto questo dovrebbe essere chiaro, senza doverlo ripetere ogni volta, che il matrimonio oggi è un cappio al collo per un uomo nella quasi totalità dei casi e questo forum avverte ogni 2x3 (v. sezione Guide) dei rischi che comporta.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Citazione di: Waldgänger il  2 Maggio 2022, 07:25:53 AM
Citazione di: Anima Zen il  7 Marzo 2022, 02:37:27 PM

Anima Zen, ovviamente parecchi uomini dell'androsfera apprezzano molto il tuo messaggio culturale.
Tuttavia, esso non riesce a dissipare un dubbio di fondo: quando tu affermi che le DD che si sono immerse nella (sub)cultura femminista proclamano di essere "strong", wonder-woman ecc. (self-empowerment), ma poi, in camera caritatis, confidano - a un'altra donna - di sentirsi sole e depresse (specialmente quando si avvicinano a quell'età che definiamo "il muro", cioè quando tocca loro scendere dal piedistallo su cui s'erano messe), ebbene: sei davvero convinta che siano "pentite"? O non sarà pure quella un'altra messinscena?
E cioè, potrebbe essere una filosofia del "meno peggio": "Io, 40enne emancipata e presunta autosufficiente, mi sento sì sola e depressa, ma pur sempre avvantaggiata rispetto a quelle sfigate che si sono accollate le responsabilità di una famiglia".
E quindi, quando tu parli di quelle donne (alla cui vita attribuisci un esito fallimentare), non potrebbe essere che proietti su di loro una TUA scala di valori, mentre esse - nel loro intimo e pur continuando a lamentarsi e fare le vittime - rimangono convinte di aver scelto lo stile di vita "meno peggio"?

Per qualche strano motivo,la notifica di queste risposte la ricevo solo ora  :unknown:
Rispondo in base a quello che vedo io e ti dico che no,non si sentono avvantaggiate stando sole,te lo assicuro. Quella è la facciata,è solo ciò che vogliono far credere e di cui forse cercano di convincere anche se stesse. Io so bene cosa dicono poi in confidenza,solo che poi cercano di darsi un tono davanti agli altri.
Ma io di queste confidenze ne ho raccolte davvero tante,ma proprio tantissime e dicono tutte la stessa cosa.

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Questo è solo un esempio di cosa pensano per davvero le donne single:



Sono parole estrapolate da un libro che raccoglie testimonianze vere di donne single sui 40 anni:vengono dette le loro parole,che poi sono le stesse che ascolto io interagendo con amiche/conoscenti.

Finnegan

#17
Perfino spazi maschili negano questo, affermando che a fino 50 anni le nubili hanno una vita di relazione più o meno entusiasmante. A parte la badante che sposa l'attempato, mi sembrano tutte fole: dopo decenni di bagordi senza futuro il premio è la solitudine.
Una volta tutte lo sapevano, oggi vengono educate a non pensare al domani.
Mi chiedevo se conosci una sola 40enne felice di vivere sola :))
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

Io conosco molto bene la realtà delle shèng nü cinesi, donne che hanno perso il treno con il matrimonio quando erano giovani. Dopo i 27 anni non le vuole più nessuno e vengono chiamate con disprezzo "donne che non servono". Passano una vita in solitudine, si iscrivono sulle applicazioni di incontri a scopo matrimonio con scarso successo. Gli unici interessati sono i western, ma ce ne sono pochi. Qualcuna presa dalla rassegnazione si fa l'inseminazione artificiale e si cresce un figlio da solo. Altre vanno alla ricerca di un donatore di sperma: a me è capitato che me lo chiedessero due volte. Il governo aveva quasi varato una legge per metterle in galera, poi ci ha ripensato per evitare che si sollevassero le proteste. Oggi si è formato un movimento che le rappresenta, ma sono solo specchietti per le allodole. Dietro c'è la regia occulta dell'occidente che vuole farne un modello di emancipazione femminile, prendendo come portavoce qualche cantante e diva del cinema, le quali, in base alla fama e ai soldi non hanno certo problemi a trovarsi un compagno anche per una notte. Ci si chiede: come hanno fatto queste donne a non trovare un uomo da sposare prima dei 27 anni? Nella RPC c'è un forte squilibrio tra uomini e donne a causa della politica del figlio unico che doveva essere assolutamente maschio, tanto che non essendoci numericamente donne per tutti gli uomini, i più sfortunati sono stati costretti a fare marriage tour nel Vietnam. Vuoi vedere che il femminismo, con la sua diseducazione culturale, è arrivato anche lì?

Finnegan

Un altro utente "cinese" ha detto la stessa cosa, il femminismo sta arrivando ovunque, alcuni paesi sono solo in ritardo di qualche anno
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Citazione di: Il Conte di Lautréamont il 19 Luglio 2022, 09:15:03 PM
Qualcuna presa dalla rassegnazione si fa l'inseminazione artificiale e si cresce un figlio da solo. Altre vanno alla ricerca di un donatore di sperma: a me è capitato che me lo chiedessero due volte.

Cinesi?? Io conosco un bel po' di Italiane che sta optando/ha optato per strade analoghe  :drinks: ho saputo dell'ultima proprio oggi:ha deciso di comprare l'occorrente sul web (pare che si possa fare) e così,oltre al gatto,avrà un bel marmocchietto che non so come possa crescere,data la poca disponibilità economica,dato il monolocale in cui vive e data la vita incasinatissima che ha.
Ma questo è.

Finnegan

#21
Citazione di: Anima Zen il 19 Settembre 2022, 05:44:01 PM
Cinesi?? Io conosco un bel po' di Italiane che sta optando/ha optato per strade analoghe  :drinks: ho saputo dell'ultima proprio oggi:ha deciso di comprare l'occorrente sul web (pare che si possa fare) e così,oltre al gatto,avrà un bel marmocchietto che non so come possa crescere,data la poca disponibilità economica,dato il monolocale in cui vive e data la vita incasinatissima che ha.
Ma questo è.
Per ora sembrano fenomeni tipicamente stranieri (British e svedesi) ma presto anche da noi. Quando scoprono che il marmocchietto non è un epluche o un animale domestico e che crescerlo richiede tempo, fatica e denaro cosa faranno? Mollarlo per strada non si può, forse lo daranno in adozione?
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Citazione di: Finnegan il 19 Settembre 2022, 06:51:23 PM
Per ora sembrano fenomeni tipicamente stranieri (British e svedesi) ma presto anche da noi. Quando scoprono che il marmocchietto non è un epluche o un animale domestico e che crescerlo richiede tempo, fatica e denaro cosa faranno? Mollarlo per strada non si può, forse lo daranno in adozione?

Ma noooo!! Ci sono nidi e asili che li tengono pure la notte di Natale!!!
Tutto risolto rapidamente  :biggrin:

Finnegan

#23
Il fenomeno delle madri single non separate è tipicamente British (in Italia è più raro).
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Serenissimo

Citazione di: Finnegan il 19 Settembre 2022, 09:27:04 PM
Il fenomeno delle madri single non separate è tipicamente British (in Italia è più raro).

E anche Scandinavo. Vedesi la Teoria Svedese dell'amore . Non si tratta nemmeno di scelta di comodo quanto proprio di ideologia di vita.
Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Finnegan

Sì le svedesi sono tra quelle che più fanno uso di inseminazione artificiale, perché i figli su Ammazzon non sono ancora disponibili
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Citazione di: Finnegan il 19 Settembre 2022, 09:27:04 PM
Il fenomeno delle madri single non separate è tipicamente British (in Italia è più raro).
Sè,+ raro di sicuro (per ora),ma già io,negli ultimi tempi,di Italiche che hanno fatto/stanno per fare lo stesso ne ho incontrate 3 o 4.
Direi che il fenomeno è in espansione  :smile:

Finnegan

Vivevano in UK? Perché in Italia, le italiane figli non ne fanno proprio...
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Anima Zen

Citazione di: Finnegan il 14 Ottobre 2022, 08:19:57 PM
Vivevano in UK? Perché in Italia, le italiane figli non ne fanno proprio...

Una vive in Spagna,poi ce n'è un'altra (gattara) che vive in Italia che vuole fare lo stesso,insieme ad un'altra sua amica,perché pare abbiano trovato un sito ( :unknown:) dove si programmano bambini "online". Poi ci sono quelle + traditional ( :lol:) che invece programmano quanche gtravidanza fintamente accidentale col tipo di turno.

Finnegan

Chissà cosa sarà di questi figli, cresciuti senza padre come peluche
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nota: questo messaggio verrà visualizzato solamente dopo essere stato approvato da un moderatore.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Digita le lettere visualizzate nell'immagine
Ascolta le lettere visualizzate / Carica una nuova immagine

Digita le lettere visualizzate nell'immagine:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima