Gestione del forum degli Incel

Aperto da Il Conte di Lautréamont, 13 Luglio 2022, 11:40:09 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Il Conte di Lautréamont

Per me alla fine della fiera queste tipologie di video fanno un gran chiacchierare su un problema che rimane irrisolvibile allo stato attuale e non trattano il punto principale. Noi come civiltà occidentale siamo arrivati allo stadio conclusivo della "Topaia Universo 25", per cui se ancora non l'avesse fatto mi permetto di suggerire a Junio di informarsi sull'esperimento condotto da John Calhoun. Riassumendo il senso e l'esito dell'esperimento una qualunque specie animale fatta vivere in uno stadio di sovraffollamento con cibo infinito e priva di nemici e malattie arriva automaticamente a suicidarsi. Dapprima le femmine iniziano a selezionare solo una sparuta minoranza di maschi con cui riprodursi e formano nidi squilibrati, tipo 10 femmine per due maschi ( notare bene il parallelismo: oggi abbiamo donne pluridivorziate che hanno figliato con 4-5 uomini diversi ). Gli altri, esclusi dall'accesso sessuale, si ritrovano a combattere con i maschi per potersi riprodurre, fino ad ingaggiare atti di cannibalismo. L'omosessualità rappresenta l'unico espediente con cui gli individui più deboli riescono ad evitare di finire mangiati. Altri esemplari riescono a sopravvivere dormendo di giorno e andando a mangiare di notte e poi se ne stanno appartati a non fare niente ( notare il parallelismo con gli Hikikomori ). Dopo questo stadio si passa alla morte sociale del gruppo, dove la continua violenza impedisce ogni forma di socializzazione e cooperazione. Il modello umano sta replicando questo esperimento e siamo ben avviati al punto di non ritorno. Allora anziché lamentarsi ( badate bene, è umano e perfettamente comprensibile, ma logicamente non serve a niente ), occorre prendere atto della questione e farsene una ragione. Per questo motivo l'approccio alla vita di un MGTOW è l'unica strada per togliersi di torno da questo mondo di pazzi. Molti degli Incel non lo hanno capito, credono che il vero inferno è non avere un partner, convinzione totalmente errata, dal momento che non hanno mai visto il vero inferno: convivere con un esemplare di Concettina ridens del giorno d'oggi.

Junio2

D'accordo ma come fare figli? Hanno tolto la maternità surrogata ma hanno lasciato l'inseminazione artificiale  anche qui un favore alle donne ed un ulteriore gabbia nella gabbia per l'uomo.

Finnegan

#22
Citazione di: Il Conte di Lautréamont il  8 Luglio 2024, 02:02:05 PMPer me alla fine della fiera queste tipologie di video fanno un gran chiacchierare su un problema che rimane irrisolvibile allo stato attuale e non trattano il punto principale. Noi come civiltà occidentale siamo arrivati allo stadio conclusivo della "Topaia Universo 25", per cui se ancora non l'avesse fatto mi permetto di suggerire a Junio di informarsi sull'esperimento condotto da John Calhoun. Riassumendo il senso e l'esito dell'esperimento una qualunque specie animale fatta vivere in uno stadio di sovraffollamento con cibo infinito e priva di nemici e malattie arriva automaticamente a suicidarsi. Dapprima le femmine iniziano a selezionare solo una sparuta minoranza di maschi con cui riprodursi e formano nidi squilibrati, tipo 10 femmine per due maschi ( notare bene il parallelismo: oggi abbiamo donne pluridivorziate che hanno figliato con 4-5 uomini diversi ). Gli altri, esclusi dall'accesso sessuale, si ritrovano a combattere con i maschi per potersi riprodurre, fino ad ingaggiare atti di cannibalismo. L'omosessualità rappresenta l'unico espediente con cui gli individui più deboli riescono ad evitare di finire mangiati. Altri esemplari riescono a sopravvivere dormendo di giorno e andando a mangiare di notte e poi se ne stanno appartati a non fare niente ( notare il parallelismo con gli Hikikomori ). Dopo questo stadio si passa alla morte sociale del gruppo, dove la continua violenza impedisce ogni forma di socializzazione e cooperazione. Il modello umano sta replicando questo esperimento e siamo ben avviati al punto di non ritorno. Allora anziché lamentarsi ( badate bene, è umano e perfettamente comprensibile, ma logicamente non serve a niente ), occorre prendere atto della questione e farsene una ragione. Per questo motivo l'approccio alla vita di un MGTOW è l'unica strada per togliersi di torno da questo mondo di pazzi. Molti degli Incel non lo hanno capito, credono che il vero inferno è non avere un partner, convinzione totalmente errata, dal momento che non hanno mai visto il vero inferno: convivere con un esemplare di Concettina ridens del giorno d'oggi.
Questi esperimenti li cita anche Edward Hall. La sensazione di affollamento è data al massimo dalle tecnologie elettroniche (social), non ci sono folle per strada anzi la popolazione autoctona è in diminuzione e i musulmani tanto "affollati" si riproducono più delle cavie
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

#23
Citazione di: Junio2 il  8 Luglio 2024, 06:27:48 PMD'accordo ma come fare figli? Hanno tolto la maternità surrogata ma hanno lasciato l'inseminazione artificiale  anche qui un favore alle donne ed un ulteriore gabbia nella gabbia per l'uomo.
Già perché ci sono alcuni che con la scusa dell'inseminazione artificiale propongono come soluzione la maternità surrogata, come se il problema fosse solo non essere in coppia.
Devo ancora conoscere uomini:
1. Che si fanno musulmani (e restano musulmani)
2. Che fanno figli con la surrogata e li crescono da soli (una bazzecola), senza una madre con tutte le conseguenze del caso sullo sviluppo mentale della prole
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

#24
Citazione di: Finnegan il  8 Luglio 2024, 06:53:36 PMQuesti esperimenti li cita anche Edward Hall. La sensazione di affollamento è data al massimo dalle tecnologie elettroniche (social), non ci sono folle per strada anzi la popolazione autoctona è in diminuzione e i musulmani tanto "affollati" si riproducono più delle cavie
Ma ho specificato "noi occidente". I musulmani sono colonie estere trapiantate in occidente e finché vivono nelle loro tradizioni se ne stanno al riparo dalla deriva sociale della nostra società. Il sovraffollamento è un concetto relativo. Si può essere sovraffollati per il semplice motivo di non garantire un ruolo sociale ad ogni individuo. Non a caso negli ultimi 20 anni ci sono stati 6 milioni di emigrati italiani. Ovviamente la politica non fa altro che accentuare il fenomeno: tutte le decisioni hanno come sfondo il depopolamento della società occidentale e non fanno altro che aumentare gli attriti tra gruppi umani, donne contro uomini, emigrati contro autoctoni, gay contro etero, e così via. Disunire e creare lo stesso caos della topaia di Calhoun con lo scopo di depopolare.

Piccola Postilla: a prescindere dalle varie alternative su come avere i figli, chi è oggi sano di cervello a mettere al mondo un bambino in una società dominata dal caos? Anche questo diventa un deterrente che lavora ideologicamente al depopolamento.

Finnegan

#25
Il deterrente maggiore a mio avviso è dato da femmine del tutto inadatte a far figli: lo vedi lontano un miglio che dopo qualche tempo si annoiano e divorziano.
Le restanti (poche) più che i figli (massimo uno o due) pretendono un tenore di vita faraonico e un totale conformismo. Ne ho visti pochi di uomini che pur di trovare un lavoro e farsi una famiglia si sono trasformati in zerbini e temono di esprimere opinioni controcorrente, anche le più banali, non solo in pubblico ma anche con la moglie e i figli!
Ma non ci sono solo l'ambiente di lavoro e la moglie, anche la famiglia di lei esercita una pressione costante sull'uomo, che dev'essere un pupazzo nelle loro mani (anche di questi ne ho visti pochi) e conformarsi a tutte le "direttive" dei suoceri che si immischiano in tutti i modi possibili.
Quindi l'uomo è schiacciato da quattro parti:
1. Ambiente di lavoro
2. Moglie
3. Famiglia della moglie
4. Ambiente sociale selezionato e imposto dalla moglie
Questo paradiso si chiama matrimonio (con lei che ingrassa e imbruttisce, manda in bianco e rompe sempre più i maroni). Finché dura
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

D'accordissimo, l'ambiente familiare della moglie ( non solo la madre e il padre, ma sopratutto gli eventuali fratelli e le sorelle ) sono una parte dell'inferno che si è costretti a subire direttamente o indirettamente. Non se ne parla mai.

Finnegan

Ci sono casi (non pochi) in cui lei non ha niente di serio che non va, ma la sua famiglia cerca un marito-schiavo
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Nota: questo messaggio verrà visualizzato solamente dopo essere stato approvato da un moderatore.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Digita le lettere visualizzate nell'immagine
Ascolta le lettere visualizzate / Carica una nuova immagine

Digita le lettere visualizzate nell'immagine:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima