Elezioni e ruolo del mainstream

Aperto da Finnegan, 13 Settembre 2022, 08:00:19 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

Credo che comunque non stiamo solo assistendo a una propaganda, ma ad una vera e propria recita teatrale. C'è la sinistra sempiternamente impegnata in un azione di martellamento mediatico per imporre la sua visione del mondo; poi c'è la destra che fa finta opposizione per poi riproporre subdolamente le stesse cose. Quando vedi Borghi e Bagnai votare a favore di Draghi cadono anche le maschere.

Finnegan

Cadone le maschere e molte altre cose! E' tutta una farsa, dopo il 25 comincerà la dittatura 2.0, magari con qualche vax obbligatorio, black out e aumenti a gogo
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

leggevo giusto l'altro giorno (non ricordo dove, forse la Verità) quando ormai tv/cinema/on-demand ecc trasmettano programmi/film/cartoni/serie non mostrando il mondo reale ma quello che vogliono farlo diventare (con "loro" metteteci chi vi pare: world economic forum di davos, bill gates, il pd, i democratici usa, la BCE, la Disney, i progressisti, la sinistra, gli LGBT, BLM ecc).
Sotto elezioni, forse è un caso, alcuni questioni emergono come funghi e ne abbiamo parlato anche qua:
- il blackwashing va avanti da anni ma pare la Sirenetta di colore abbia scatenato "il putiferio su social" (che vuol dire tutto e niente), tanto più che in rete si trovano più articoli a difendere la scelta disneyana che non a supporto della versione tradizionale con cui tutti siamo cresciuti;
- Laura Pausini, che sciocca non è, si rifiuta di cantare Bella Ciao per una radio spagnola, non volendo far entrare la politica nel suo repertorio; ecco che in rete arrivano insulti e ingiurie alla Laura nazionale, ieri osannata e oggi dileggiata, anche da parte di colleghi "rockettari" sempre in certa in visibilità (ho letto anche del post di fuoco dell'ex cantante del Teatro degli orrori che nessuno si fila più da anni)
- "le due mamme" in peppapig, altro "putiferio social", forse più per il target estremamente giovane, ma nei cartoni (soprattutto quelli made USA) ormai personaggi LGBT si trovano di continuo, l'altro giorno ho scoperto che lo è anche la protagonista di Star Trek Ponti Bassi (cartone animato), tendenza buttata assolutamente a caso, con una battuta, come se gli sceneggiatori nemmeno lo avessero previsto ma sia arrivato l'ordine dall'alto; e poi la serie di Harley Queen che lascia Joker per Poison Ivy, ecc, ecc
- di pochi giorni la notizia che anche la Treccani ha sdoganato Soldata, Direttora, e le orrende declinazioni al femminile, piegati anche loro alla logica del politically correct.

Io leggo parecchi commenti a serie e film, ormai intrisi di tutta questa tendenza tra LGBT, BLM, gender fluid, ecc e la maggior parte non ne può più, soprattutto quando si forza su personaggi dei fumetti, della letteratura quasi si volesse trollare gli "sporchi razzisti bianchi etero" costretti a guardare la sirenetta di colore con la propria figlia
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#4
Tutto questo politicamente corretto sembra fatto apposta per far perdere la pazienza alla gente normale, ossia alla maggioranza.
Il primo risultato sono i flop al botteghino: i kolossal Marvel coem Cat Widow (protagonsta e regista donne) dopo i primi giorni di programmazione sono andati deserti.
Il ruolo del cinema è sempre stato quello di procurare una catarsi dalle frustrazioni dell'uomo, oggi le moltiplicano perché andare in una sala buia per farsi dire in modo esplicito o meno che solo in quanto uomini occidentali siamo tutti razzisti/sessisti/colonialisti/omofobi
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima