“Una Nuova Pentecoste”? La Falsa Narrazione sul Concilio

Aperto da Finnegan, 23 Maggio 2023, 11:49:46 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Così titola l'articolo di oggi, ma se un semplice utente scrive le stesse cose viene bannato o accorrono debunker in talare a protestare. Chissà perché.
La Pira autore della frase, di cui sembrerebbe in corso l'ennesima beatificazione, non era nuovo ad uscite oracolari perché pensava di avere un filo diretto con Dio. I fatti gli hanno dato torto.
Qualsiasi cosa sia stato o non sia stato il Concilio, non fu una nuova Pentecoste:
- La Pentecoste provocò la miracolosa diffusione del cristianesimo in brevissimo tempo in tutto il mondo conosciuto
- Immediatamente dopo il Concilio c'è stato invece un crollo delle vocazioni e una scristianizzazione senza precedenti. L'esatto opposto di una "Pentecoste"
A questo si oppone il solito falso argomento della scristianizzazione già in atto da prima, dimenticando che la Pentecoste ebbe luogo in un mondo pagano.
Altro problemino: da nessuna parte nelle Scritture si parla di "nuova Pentecoste". Casomai si parla di Giudizio finale. O di battaglia finale, o di fine dei tempi.
Insomma: la nuova Pentecoste se la sono inventata. Se la sono cantata e suonata. Da allora, l'uomo è stato messo al centro e Dio in un canto, anche visivamente con Tabernacoli sempre più occultati alla pietà dei fedeli

Leggo nei commenti:
Per come è ridotta la Chiesa fiorentina dobbiamo ringraziare parecchio La Pira, che riportò a Firenze personaggi come Don Ernesto Balducci, massone, iscritto nella lista Pecorelli, Don Milani che, guarda caso, nella sua Barbiana creò un nuovo modello di istruzione del tutto simile a quello di Bianca Bianchi, che era della vicina Vicchio.
Poi, che significa "nuova" Pentecoste? Ce n'è una "vecchia"? Ma le parole hanno ancora un senso? E con Dio le parole vanno usate con accortezza, tanto per dire! Davanti all'Altissimo tu parli di "nuova Pentecoste"?
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

#1
Mentre in un altro articolo (e relativi commenti da pochissimo spariti, forse per la solita censura) impazzano patenti eresie sui Novissimi, senza che nessuno trovi da ridire, il minimo dubbio sul Concilio ha risvegliato i debunker in talare che litigano anche tra loro: tutti i Papi postconciliari sono santi (escluso naturalmente Benedetto XVI) e il Concilio non si tocca.
Tra i commenti anche di sedicenti sacerdoti spiccano:

Scusate cari Stilum Curiali, vorrei far notare che "nuova pentecoste" era un'immagine figurata, per dire che ci sarebbe stato un grande intervento dello Spirito Santo che avrebbe aiutato i nuovi apostoli a comunicare con le diverse "lingue" del mondo contemporaneo.. Non si voleva dire che ci sarebbe stata una seconda Pentecoste analoga o sostitutiva della prima con le fiammelle in testa al papa e ai vescovi.
La duttilità è una componente dell'intelligenza. Sviluppatela!


Carissimo, a usare questa espressione non è l'uomo della strada ma un papa, che ha la responsabilità di farsi capire da tutti i fedeli senza bisogno di "duttilità" ed "esegeti". L'espressione nuova Pentecoste indica chiaramente una seconda Pentecoste, segno che la prima si è esaurita, e così la intende la grande maggioranza dei fedeli.

Aggiungerei che San Giovanni XXIII usò quell'espressione anche per indicare l'onnipotenza divina e svincolare ogni merito all'apporto puramente umano. I tradizionalisti faticano a capire perché sono notoriamente dei pelagiani e adesso interverrà qualcuno a negare che Giovanni XXIII sia santo.

E' grave che un sacerdote (o sedicente tale) impieghi a sproposito il termine pelagiani (eresia secondo la quale l'uomo si salva da sé, senza bisogno della Grazia). Il lettore accorto non potrà non notare che termini da tempo nel dimenticatoio come eresia, vengono rispolverati solo per insinuazioni contro chi è ancora cattolico, ma non, per esempio, per chi scrive strafalcioni sui Novissimi nella pagina accanto. Al clero di Stilum Curiae non interessa difendere la Fede (che è anche quella prima del 1965) ma solo il Concilio e la canonizzazione (che come ha rilevato De Mattei non sarebbe atto infallibile) dei papi postconciliari.
Inutile spiegare ai solerti debunker e sacerdoti, che i loro commenti come anche il ban di cattolici non serviranno a impedire la virtuale cancellazione della Chiesa dall'Occidente, che loro stessi attivamente appoggiano da qualche decennio a questa parte. Hanno scristianizzato l'Italia con predicazioni e riti educorati, approssimativi se non addirittura eretici e ora se la prendono con quattro commentatori perché non hanno più fedeli
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima