il CDC americano apre all'allattamento maschile...

Aperto da dotar-sojat, 26 Luglio 2023, 07:59:39 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

dotar-sojat

posto un articolo di Mazzucco sul tema woke/gender con riferimento al comunicato del CDC americano (in pratica il servizio sanitario nazionale):


Avete presenta la scenetta "Pdor, figlio di Kmer" di Aldo Giovanni e Giacomo? Quando alla fine Pdor dice a Giacomo "Tu, scricciolo d'uomo, partorirai con dolore", e Giacomo risponde: "Non è tanto il dolore del parto, è l'accoppiamento che mi preoccupa!"

Ecco, a questa geniale scenetta da oggi possiamo aggiungere che anche gli uomini in futuro potranno allattare. Il problema è che questa non è più una scenetta comica, ma una triste realtà dell'epoca woke in cui stiamo vivendo.

Il CDC americano infatti ha appena pubblicato una pagina, intitolata "considerazioni di uguaglianza sanitaria", dove difende il diritto di tutti ad una sanità senza discriminazioni.

E fra questi diritti, ovviamente, c'è anche quello di allattare. Per chiunque, uomini, donne, trans, e tutte le sfumature intermedie.

Dalla pagina del CDC leggiamo: "Persone transessuali o di genere non-binario [nonbinary-gendered individuals] possono avere figli e allattare al petto" [chestfeed].

E poi specifica che "L'identità o espressione di genere degli individui transessuali è diversa dal sesso alla nascita. L'identità o espressione di genere degli individui di genere non-binario non ricade con precisione nella definizione di uomo nè di donna."

In ogni caso, secondo il CDC, TUTTI possono allattare. In una pagina dedicata a questo problema, il CDC pone la domanda: "I genitori transessuali che hanno subito una operazione al seno possono allattare o nutrire al seno i loro bambini? [Can transgender parents who have had breast surgery breastfeed or chestfeed their infants?]

La risposta è: "Sì. Alcuni genitori transessuali che hanno subito una operazione al seno possono desiderare di allattare i propri bambini. Gli operatori sanitari che lavorano con queste famiglie debbono tenere presente che costoro possono avere bisogno di aiuto per:

- Massimizzare la produzione di latte.
- Integrarla con latte di donatore umano pastorizzato.
- Utilizzare medicinali per indurre la lattazione o evitare medicinali che la inibiscano.
- Sopprimere la lattazione (per coloro che non vogliono allattare)
- Trovare supporto adeguato per il controllo della lattazione, supporto di gruppo e/o supporto emotivo.

Naturalmente, gli eventuali rischi per la salute del bambino, dovuti a questi rituali da macumba africana, non vengono nemmeno presi in considerazione. L'importante è portare a casa a qualunque costo l'agenda della "società aperta" di Soros e dei suoi sodali, dove tutto si confonde e nulla ha più valore.

Anche a costo di andare contro le più profonde, eterne, sacrosante ed immutabili leggi della Natura.

Massimo Mazzucco

Due articoli al riguardo:
https://fox28savannah.com/news/nation-world/cdc-says-trans-people-can-chestfeed-babies-in-published-guidance-critics-warn-of-health-risks-breastfeed-breast-breastfeeding-infant-child-baby-chestfeeding-centers-disease-control

https://nypost.com/2023/07/05/cdc-advises-trans-people-chestfeeding-kids-accused-of-neglecting-health-risks/
Spera nel meglio, aspettati il peggio

dotar-sojat

gesù guarda quaggiù...



L'utero agli uomini: la norma di un mondo ribelle
Il chirurgo Christopher Inglefield afferma che un uomo che si crede donna può farsi impiantare un utero e tramite la fecondazione artificiale rimanere incinto. Se infatti accettiamo che un uomo che si percepisce donna sia per diritto tale, dobbiamo credere che sia un suo diritto anche averne uno. Poco importa che il bebè sarà partorito da un uomo (forse suo padre?), importa solo il best interest del transessuale.

Il tabloid inglese The Mirror riporta la seguente notizia: «Il chirurgo Christopher Inglefield, fondatore della London Transgender Clinic, afferma che ora è possibile realizzare con successo un impianto di utero in una trans-femmina». Ossia un uomo che si crede donna potrebbe farsi impiantare un utero e così, tramite le tecniche di fecondazione artificiale, rimanere incinta/o.
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Chi vede i diritti maschili come rivendicazioni di parità, è accontentato.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

eh ma non ho capito se sono donne che si fanno rimuovere il seno per sembrare uomini ma poi voglio allattare il figlio uscito dall'utero del compagno che ha cambiato sesso e ha fatto operazione per avere l'utero artificiale... insomma io non ci capisco più un caxxo, la natura è così semplice mannaggia
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#4
Ma tutto questo pandemonio da far arrossire persino Kinsey è secondario, l'essenziale è che gli uomini capiscano che la GPA li libererà. La prova? Certe femministe sarebbero contrarie (anche se, a differenza dei movimenti pro vita, si sono opposte solo a chiacchiere). Questo è lo stato dell'attivismo maschile ossessionato dalla GPA oggi
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima