Sondaggio: la duplice strategia riproduttiva femminile (Rollo Tomassi)

Aperto da Finnegan, 6 Luglio 2024, 08:27:00 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Cosa ne pensate della teoria di Rollo Tomassi?

E' vera: per natura le donne non fanno mantenere i figli dal padre biologico
Spiega alcune cose
E' falsa: le donne formano coppie soltanto con gli uomini che considerano i migliori

Finnegan

Negli spazi maschili ha un certo seguito la teoria della duplice strategia riproduttiva di Rollo Tomassi:
1. Le donne tendono ad aver figli con gli uomini con i "geni migliori"
2. Per poi farli mantenere (alla maniera del cuculo) da uomini beta
Che ne pensate?

Innegabilmente oggi è una situazione non rara anche per via della "mobilità" delle coppie e di uomini fin troppo disposti ad accollarsi figli altrui (di fatto o addirittura legalmente).
Inquietante quanto esteso il fenomeno nelle favelas brasiliane, in cui le ragazze si innamorano e volontariamente concepiscono figli da giovanissimi killer (fonte: documentario TV nazionale francese).
Ma è davvero difficile parlare di "geni migliori" per tipi come questi, anche se hanno nello sguardo "quel certo non so che" (alla Stephen King) che gli fa venire le farfalle nello stomaco:


Casi rari? Non tanto, ed esempi meno estremi (si fa per dire) sono già ampiamente sdoganati (anche qui seri dubbi sui "geni migliori"):


E' invece vero che sposano uomini che non gli interessano (sicuramente meno di quelli sopra), quasi sempre senza spina dorsale perché, sostiene Tomassi, assicurano coppie più stabili e mantengono moglie e figli. Qui un possibile esempio (a mio parere):


Ecco una possibile correzione della teoria di Tomassi:
1. Secondo me sposano questi tipi qua perché ormai sono gli unici sulla piazza in una società femminilizzata, in cui l'uomo è accettabile solo come bancomat e un maggiordomo
2. Gli uomini seri stanno generalmente alla larga dal matrimonio come rifuggono dal ruolo di "dami di compagnia" di signorine (e signore) annoiate e poco femminili (checché ne pensino)
3. Per cui le donzelle si rivolgono, per il sesso ricreativo (più raramente anche per procreare) a disadattati vari che offrono un simulacro di virilità. Resta comunque un mistero l'attrazione delle donne contemporanee per questi disturbati (anche apparentemente integrati, come i musulmani)
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

In realtà non c'è nessun mistero nell'attrazione delle donne per certi disturbati mentali. Ne ha cantate di tutti i colori Giovenale sul "ferro" dei gladiatori ( ultimo gradino sociale ) di cui le matrone romane erano attratte. A completezza dell'informazione basterebbe leggere le disavventure mitologiche di Apollo, il più bello degli dei dell'Olimpo, con donne e semidivinità varie. In linea generale la saggezza classica ci racconta nel suo esasperato idealismo che le donne belle non sono sedotte dalla bellezza maschile, ma cercano quello che non possiedono, ovvero la forza fisica, e quindi selezionano individui con queste caratteristiche, ovvero persone virili fino a risalire alla soglia comportamentale del criminale. Non dimentichiamoci che l'uomo per una donna è sempre un mezzo e mai un fine.

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Nota: questo messaggio verrà visualizzato solamente dopo essere stato approvato da un moderatore.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Digita le lettere visualizzate nell'immagine
Ascolta le lettere visualizzate / Carica una nuova immagine

Digita le lettere visualizzate nell'immagine:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima