Voci favorevoli al ddl pillon

Aperto da Serenissimo, 23 Settembre 2018, 10:32:22 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Serenissimo

https://www.facebook.com/ordinedeglipsicologi.fvg/photos/a.1598849130353738/2129922007246445/?type=3&theater

DDL Pillon e affido condiviso.

Quando un bambino subisce la separazione dei genitori, specie se connotata da accesa conflittualità, l'impatto è quasi sempre traumatico. Ogni bambino desidererebbe che i genitori non si separassero mai. Si sviluppano nel figlio angoscia abbandonica, ansia, timore per il futuro: adesso cosa accadrà? Con chi vivrò? Potrò continuare a vedere mamma e papà?
A questi interrogativi risponde dovrebbe rispondere, da un punto di vista teorico, l'attuale normativa che regola l'affidamento condiviso, allorquando al comma 1 dell'art. 337-ter c.c. recita:
Il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno dei genitori, di ricevere cura, educazione, istruzione e assistenza morale da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.
Purtroppo in Italia l'attuale legge non permette al figlio, nella maggioranza dei casi, di mantenere "un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno dei genitori", prevedendo il c.d. "genitore collocatario" che, di fatto, si traduce in una previsione di affidamento esclusivo per il genitore privilegiato, mentre l'altro relegato ad un ruolo marginale, non per propria scelta.
Senza entrare nel merito del DDL Pillon che è ancora nella sua versione di "bozza" ampiamente modificabile nelle opportune sedi, è pacifico ritenere che "si separano i genitori, non i figli dai genitori" per cui qualsiasi riforma che vada nella direzione di una "responsabilità genitoriale condivisa" dovrebbe essere ben accetta, con le opportune modifiche e integrazioni, e rappresentare l'incipit di una rivoluzione culturale in cui i diritti relazionali del figlio prevalgono sugli interessi dei genitori.

Da una dona a un molin no gh'è gran diferenza.

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima