REGIME prove generali di censura?

Aperto da johann, 21 Maggio 2019, 06:07:44 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

johann

PETIZIONE ON-LINE CONTRO I VERTICI DELLA RAI 
Per il silenzio sulla Marcia per la Vita
https://petizioni.corrispondenzaromana.it/rai-marciaperlavita2019/

Cosa dire   "niente di nuovo sul fronte occidentale"  per questi "disgraziati" dei pro life,  da quando c'e  bergoglio l'interdizione ai "pubblici media" e diventata anche una scomunica dall'establishment clericale .. ma cosa fa cosi paura?  L'argomento aborto in se  o per suo tramite "qualcos'altro"   
in teoria le idee di "poche" anche se agguerrite persone  dovrebbero far ridere  il mainstream progressista,  con la potenza della sua disinformazione capillare  questi qua se li potrebbe "mangiare" come uno stuzzichino    ma per arrivare a censurarne di brutto l'esistenza,  la paura (perché di questo si tratta) deve riguardare più che l'aborto il potenziale di queste argomentazioni,
in questo senso l'aborto  va accumunato all'eutanasia all'eugenetica strisciante alle teorie gender  lgbt  ecc  in altre parole ai cosiddetti temi etici  che evidentemente toccano  anzi torturano un nervo scoperto  della cultura dominante

interrogarsi, soffermarsi, a ricercare, l'etica la morale nell'agire umano e per il regime come fumo negli occhi  perché al netto di tutto il suo falso e zuccheroso buonismo di facciata  l'etica nelle cose cioè il rimando preliminare dell'agire umano a un superiore sistema di valori che ne "informi" la volontà   non esiste    non DEVE esistere   visto che per l'impianto ideologico alla base della cultura dominate regna l'antropocentrismo dell'uomo sull'uomo, tutto e materia tutto e contingente e la verità scaturisce solo dagli argomenti della scienza:  equazioni. Formule, algoritmi   
Ma purtroppo per loro,  i millenni di cultura classica e cristiana "vissuta" da decine e decine di generazioni passate non si cancellano in pochi secoli  con il caos delle rivoluzioni e  siccome la morale ha ancora molti recettori  nella coscienza umana con essa devono malvolentieri farci i conti     e' se lo stanno facendo in che modo lo fanno?   

- Accettando la sfida di affrontare nel merito le cose con il rischio assieme alla inevitabile sconfitta di doversi rimettere in discussione?
- o  relativizzare e mistificare  tutta la materia in modo da annacquare stemperare in una babele di distinguo il naturale approccio fondamentalista che i principi esigono  cosi da rendere il loro significato "volubile"  nell'interpretazione della cultura di massa 
direi che In linea con la loro "morale" dove tutto e fiction e apparenza la seconda opzione s'impone d'ufficio
Infatti  se ci si limita alla superficie esteriore delle cose  e guardando alla politica come esempio e tutto un coro di
continui (autoreferenziali ) richiami ai propri "valori e principi" anzi la questione morale e spesso usata come clava per colpire gli avversari  ..."noi" non accettiamo lezioni morali da nessuno!! ...applausi   "noi" non siamo mai scesi a compromessi con i nostri principi !!  standing ovation  quante volte si sentono riecheggiare queste  stron......dall'arena politica?  in effetti  se c'è una cifra della dissoluzione della società (anche cristiana) tipica di questo periodo post nazi-com  (e  post concilio) e che a dispetto di tanta millantata integrità morale l'approccio alla vita e' in realtà totalmente strumentale e opportunista,   dall'ingannare gli altri si e passati col ingannare anche se stessi : bandita la sincerità, bandita la genuinità,  bandita la veridicità delle cose  bandita la coerenza che non ha più niente su cui applicarsi, bandita la buona fede, il buon senso  bandita l'autenticità della vita umana       cosa rimane?

Rimane lo squallido e desolante spettacolo dello squagliamento di ogni ordine e grado che la società mostra di se ad esempio  nell'attuale campagna elettorale  cosi ci tocca vedere tra gli altri:
fratoianni  che sulla questione migranti "inneggia" al valore  supremo della vita,  e si scandalizza della mancanza di umanità dei cattolici (ovviamente quelli destrorsi nel suo universo "rossonero")  scagliandosi contro l'amorale "barbarie" sovranista  di salvini bla bla ....   

a fratoianni e agli altri come lui che aldilà del frenetico cambio di insegne della ditta  orgogliosamente sono   (ma ipocritamente non vogliono sentirselo dire)  i comunisti di sempre, come un tempo si edulcoravano agli occhi della gente chiamandosi socialisti, adesso bisogna chiamarli progressisti  (nella "accezione "comunista puntualizzerebbe lui)   vorrei idealmente fargli una specie di diffida pubblica dallo strumentalizzare il dogma della sacralità della vita umana, almeno fino a quando non avrà risposto nel merito dell'aborto,  ispirato, voluto, imposto, dalla sua cultura sinistroide-comunista  a tutto l'occidente che lo inaugurò nel 20 in russia  e che  costa  l'uccisione di un italiano/a  ogni 6 minuti, un mattatoio legalizzato per il quale lo stato spende 200 milioni l'anno in "assistenza" sanitaria  dove non esistono liste d'attesa e dove l'efficienza  nel somministrare la morte ricorda da vicino gli standard raggiunti nei lager nazisti 
se (come probabile) la cosa lo lasciasse indifferente rifletta (se gli rimane un po' di cervello libero dall'ammasso ideologico) su questo "aneddoto"
il medico abortista di Planned Parenthood*  Leah Torres,  ha orgogliosamente twittato di recidere le corde vocali dei feti per non farli urlare durante l'aborto ...  quindi fratoianni prima di riempirti la bocca di sentimentalismo espropriato da bocche ben più credibili della tua    dicci   cosa distingue  Planned Parenthood  da treblinka  o Leah Torres  da mengele ?

senza prima dimenticare di proclamarsi  atei e laici nel senso di equidistanza da ogni fondamentalismo di parte  cosa che "impedisce"  di scendere in campo in  modo fattivo  ma "solo" per commentare gli eventi (e nemmeno gratis)
sgarbi vissani  e compagnia bella sparano ad alzo zero sul "cardinale elettricista" e sull'ipocrisia della chiesa "milionaria" che sulla solidarietà per gli "ultimi"  predica bene ma razzola male.     
atteggiamento questo proprio anche della politica e della cultura dominate che sembra accostarsi ai problemi come fa un turista squattrinato davanti alle vetrine,  incapace cioè  per i troppi veti e divieti insiti nella propria cultura "perbuonista" di facciata malata di zelo formalista  (politicamente corretto ) di affrontare  a fondo qualsiasi problema 

Se per un verso plaudo alla vista del sistema che redarguisce come un scolaretto l'autogol pasticcione del ...biip  di bergoglio  non si può che notare l'ipocrisia di fondo di molte tesi,   se esiste una linearità  razionale nella logica delle posizioni  ragione  vorrebbe che chi sul tema dell'immigrazione selvaggia sostiene la salvaguardia della cultura e dell'identità nazionale,  visto che sono quasi totalmente eredità del nostro millenario passato cattolico  non dovrebbe fare l'ipocrita  e contestualmente affannarsi nel prendere le distanze "dall'oscurantista" chiesa cattolica
Se si vuole essere coerenti,  ed essere apprezzati come tali l'approccio ateo agnostico e laico alla cosa e coerente solo con la visione progressista del problema che sotto alla sua abituale cortina di mistificazione parolaia vuole semplicemente instaurare il metticiato globale e il global compact     punto

Il segretario di stato vaticano parolin  tuona contro lo scandalo dell'uso politico dei simboli religiosi da parte di salvini
non vede la pagliuzza negli altri  per via della trave ideologica che ha in entrambi i suoi di  occhi 
Sveglia!  tu e il tuo mentore della pampa !!  oggi quando gli fa comodo e diventato "moda" per quasi tutto l'arco politico nostrano dirsi cristiano per il proprio tornaconto elettorale,  tutti  i cani e porci della politica (es berlusconi  bersani vendola luxuria ecc)  oggi si autorizzano a vestire l'abito della fede cristiana sopra le proprie divide rappresentanti le peggiori ideologie del passato da sempre nemiche giurate della chiesa cattolica   
sveglia! tu e il tuo mentore della pampa !! Non vedi che siamo al discount della fede un "tanto al kilo"  ognuno passa col "carrello"  si prende quel po' che gli fa comodo e in nome dei suoi mai rinnegati ideali anticristiani  rigetta tutto quello che non gli piace 
sveglia! tu e il tuo mentore della pampa!  Oggi la fede cattolica e diventata una caricatura di se stessa le "conversioni" sono del tipo "indiana johns "  che per mostrare  di avere fede si mette  la mano nel cuore e finge un fulmineo mistico raccoglimento   .........fatto  tocca a DIO ripagare!?    ma chi si crede di prendere in giro?  DIO 
gente che tanto per non farsi mancare nessuna esperienza (mia testimonianza) passa allegramente da una mezza orgia a una serata di preghiera comunitaria  cosi tanto per  "esserci"  in tutte le circostanze in cui  si vede "declinato" il concetto di comunità e socializzazione

caro parolin (si fa per dire)  nella tua italia  a dare un minimo di copertura all'evento ci ha pensato una tv americana l'emittente cattolica statunitense, Ewtn   il resto  .....silenzio     quale segretario di stato dovrebbe essere questo ad aprirti gli occhi   se vuoi  giustificare la chiesa sul sociale non servono gli espropri proletari del tuo "compagno" card Konrad Krajewski  ma dare computo ai media di tutto il bene che l'esercito di missionari cattolici fa in tutto il mondo da secoli a questa parte
più in generale caro parolin sarebbe  veramente cristiano se tu o il tuo mentore della pampa vi faceste sentire sul caso lambert che sta terremotando la società francese proprio sulla faglia mai rimarginata del conflitto tra chi sostiene veramente certi principi e chi li usa come copertura per nascondere il fatto che a malapena li tollera  tu e il tuo mentore della pampa dovete avere il coraggio di denunciare le contraddizioni della società moderna non galleggiarci sopra
Un uomo che è un uomo DEVE credere in qualcosa (dal film: il mio nome è nessuno)

Finnegan

#1
Citazionema cosa fa cosi paura?
A me fa "paura" che persino Foa si sia piegato agli interessi costituiti, non esiste modo per scalfirli, l'hanno vinta sempre e comunque. Il che non può non significare che alla prima crisi economica o sociale scoppierà il caos.
Citazionein questo senso l'aborto  va accumunato all'eutanasia all'eugenetica strisciante alle teorie gender  lgbt  ecc  in altre parole ai cosiddetti temi etici  che evidentemente toccano  anzi torturano un nervo scoperto  della cultura dominante
Infatti sono tutti collegati e noi attivisti maschili dovremmo farlo capire bene, non si può risolvere un problema senza affrontarli tutti insieme.
Citazionedall'ingannare gli altri si e passati col ingannare anche se stessi
Sembra quasi una necessità vitale per tollerare il clima di menzogna, oggi tutti "recitano se stessi"
Citazionebandita la sincerità, bandita la genuinità,  bandita la veridicità delle cose  bandita la coerenza che non ha più niente su cui applicarsi, bandita la buona fede, il buon senso
Poi la gente si chiede perché i matrimoni falliscono: altro che aumentare i giorni di affido, solo a sollevare il coperchio di questa materia si scopre un vespaio
Citazioneche  costa  l'uccisione di un italiano/a  ogni 6 minuti, un mattatoio legalizzato per il quale lo stato spende 200 milioni l'anno in "assistenza" sanitaria  dove non esistono liste d'attesa e dove l'efficienza  nel somministrare la morte ricorda da vicino gli standard raggiunti nei lager nazisti
Già, per l'aborto non si bada a spese. Gli uomini che anche tra le nostre fila sono ad esso favorevoli, farebbero bene a considerare che è l'anticamera dell'eutanasia coatta degli adulti (in questo momento c'è un altro Alfie Evans in Francia, che contro la volontà di chi ne ha la tutela è stato oggi sottoposto a "esecuzione forzata").
CitazioneIl segretario di stato vaticano parolin  tuona contro lo scandalo dell'uso politico
Invocare la religione per salvaguardare l'identità di un popolo non è politica; l'unico che abusa di simboli religiosi a scopo politico è Parolin.
Oggi la fede cattolica e diventata una caricatura di se stessa
Citazionele "conversioni" sono del tipo "Indiana Jones"
Il Battesimo è vissuto sempre più come una mascherata, un'esperienza emotiva che lascia il tempo che trova, una volta usciti dalla chiesa riprendono le abitudini pagane sei giorni su sette.
Citazionegente che tanto per non farsi mancare nessuna esperienza (mia testimonianza) passa allegramente da una mezza orgia a una serata di preghiera comunitaria  cosi tanto per  "esserci"  in tutte le circostanze in cui  si vede "declinato" il concetto di comunità e socializzazione.
Bingo, succede esattamente questo. Conta lo "stare insieme" ma senza vero contatto umano, per dimenticare se stessi e non guardare nel proprio abisso di vuoto. Una pseudoreligiosità da dopolavoro, che non costruisce nulla, né comunità né coppie ma si limita a celebrare il proprio ego.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Padano74

#2
Citazione di: Vicus
CitazioneOggi la fede cattolica e diventata una caricatura di se stessa
le "conversioni" sono del tipo "Indiana Jones"
Il Battesimo è vissuto sempre più come una mascherata, un'esperienza emotiva che lascia il tempo che trova, una volta usciti dalla chiesa riprendono le abitudini pagane sei giorni su sette.
Citazionegente che tanto per non farsi mancare nessuna esperienza (mia testimonianza) passa allegramente da una mezza orgia a una serata di preghiera comunitaria  cosi tanto per  "esserci"  in tutte le circostanze in cui  si vede "declinato" il concetto di comunità e socializzazione.
Bingo, succede esattamente questo. Conta lo "stare insieme" ma senza vero contatto umano, per dimenticare se stessi e non guardare nel proprio abisso di vuoto. Una pseudoreligiosità da dopolavoro, che non costruisce nulla, né comunità né coppie ma si limita a celebrare il proprio ego.
Esatto: quasi tutti i "praticanti" che conosco sono dei sepolcri imbiancati.
Sempre più convinto del mio agnosticismo.

Finnegan

Vorrei poter smentire ma, almeno tra i 'progressisti' le cose stanno molto spesso così: la gente va in chiesa per 'stare insieme' o, peggio, per opportunismo. Però non è la coerenza della gente a rendere una cosa vera o falsa.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Padano74

Citazione di: Finnegan il 22 Maggio 2019, 07:10:15 AM
Vorrei poter smentire ma, almeno tra i 'progressisti' le cose stanno molto spesso così: la gente va in chiesa per 'stare insieme' o, peggio, per opportunismo. Però non è la coerenza della gente a rendere una cosa vera o falsa.

O per semplice conformismo.

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima