Comunicato di Rino Barnart: "Salvate il soldato Stasi"

Aperto da Finnegan, 5 Marzo 2020, 03:22:55 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

A seguito delle mie quasi invisibili osservazioni, motivate da gravi ragioni, sulle politiche e le strategie di comunicazione di Stasi, Rino Barnart ha diffuso a reti unificate (QM ma anche il colosso Stalker Sarai Tu) il seguente comunicato:
https://www.questionemaschile.org/forum/index.php/topic,16849.0.html

Mia risposta di seguito.

Bisognerebbe dire, salvate il soldato Finnegan:

5. Bavaglio ai dissenzienti e strategia della gogna
Finiamola con questa favola del "litigio". Anche tra noi esiste il diritto di critica, non siamo in Corea del Nord. Lo esercito lealmente per ragioni gravi e può solo far bene alla QM. Dall'altra parte mi si chiede di tacere senza fare domande e non solo Stasi rifiuta palesemente il confronto, ma (previa censura per evitare repliche) mi mette alla gogna su Facebook e sul suo blog tramite i suoi cagnolini con coloriti insulti e anche calunnie come alcolista, estremista, gasatore, sterminatore in una reductio ad Hitlerum tipica del femminismo più squalificato. E' un'ulteriore riprova della mancanza di argomenti, della maleducazione e delle disoneste strategie di Stasi che la dicono lunga sul personaggio e sulla sua credibilità e che (eccetto recentemente Cosimo) vengono ampiamente tollerate e incoraggiate.

6. Golia contro Davide e falsa neutralità
Altro che Stasi vittima di Finnegan: la mia è una flebile voce, 50 contatti contro 10000 followers solo su Facebook gli fanno meno di una puntura di zanzara. Non so perché giochi a nascondino sul suo blog (se resta il responsabile che problema c'è a firmare i suoi articoli?) ma non è certo a causa mia. Non cerchiamo capri espiatori.
Dall'altra parte c'è un gruppo influente, dotato di mezzi e con idee politiche omogenee che lo sostiene sul blog e a reti unificate sui maggiori spazi maschili. E' un gruppo i cui membri sono radicali professi, LGBT, hanno mogli che scrivono su Repubblica, guardano con sfavore o sospetto al nostro retaggio culturale e sono però favorevoli all'agenda politica antimaschile degli LGBT.
Dicono di essere imparziali ma ai "profani" di questa "loggia" è riservato il silenzio: non ho visto lo stesso sostegno a Pillon che ha fatto mille volte più di Stasi (e che lui ha ovviamente criticato), né alcuna recensione di autori come Marchi, o Castrogiovanni che ha scritto a più mani una guida su come proteggersi dal divorzio basata su ANNI DI BATTAGLIE LEGALI, BEN PIÙ IMPORTANTE per gli uomini di qualunque disquisizione sulle donne medievali che varrebbero più di 35 vichinghi.
Altro che storie, è Golia contro Davide: salvate il soldato Finnegan.

7. Nobili appelli qui, colpi bassi fuori
Mentre qui si fa appello a nobili ideali per indurmi al silenzio onde permettere a Stasi di continuare indisturbato la sua ambigua agenda politica, fuori sono in atto grandi manovre per "colonizzare" spazi finora del tutto ignorati, su cui ho cominciato a scrivere da qualche tempo senza peraltro mai coinvolgerli nella disputa.
Gli Incel prima dichiarati da Stasi (a differenza delle femministe "moderate") criminali e indegni di far parte dei nostri vengono ora blanditi, e un radicale professo membro della cricca si è pure iscritto al loro forum dopo vent'anni che gli Incel non li ha neppure nominati!
Nel frattempo il cagnolino LGBT di Stasi ha cominciato a colonizzare MGTOW Italia che in anni non si era mai filato. Ha già difeso a oltranza il vampiro del globalismo Attali (i travestimenti da pecora gli vanno stretti), altra potenziale ombra sulla reputazione di Stasi che da sempre lo considera alleato al punto da dargli l'homepage.
E' lo stesso cagnolino che si occupa di spammare valanghe di insulti ogni volta che intervengo lealmente su Stalker Sarai Tu, per buttare tutto in caciara e giustificare la censura appena abbozzo una replica.

8. Ambigua adesione ad agende politiche antimaschili e strategie di comunicazione disoneste
Denunciare l'ambigua adesione ad agende politiche contro gli uomini non è un bisticcio su questioni secondarie. C'è un'agenda politica portata avanti dall'ONU (e dai Radicali) che punta a negare l'identità sessuale maschile fin dall'infanzia, a mandare i genitori in galera perché dicono al proprio figlio che è nato maschio, che fa campagne sulla maschilità tossica e toglie i figli alle famiglie per darli a coppie di lesbiche... e voi parlate di LGBT discriminati, appoggiate il matrimonio omo che, lo capisce pure uno sciocco, apre inevitabilmente la porta alle adozioni, agli abusi, all'incesto e alla pedofilia già sdoganata dai Radicali... ma ce l'avete un po' di vergogna?
Sarebbe già qualcosa se Stasi lo dicesse apertamente. Invece, cosa davvero inammissibile per un attivista maschile che dovrebbe essere di specchiata lealtà, si camuffa da pro-life (quando la gestazione per procura è abortiva), da anti-gender (quando il matrimonio e conseguente adozione omo implica l'educazione gender, spesso abusi devastanti e persino cure ormonali a minori!) invita pure attiviste SERIE che a quanto pare, giustamente gli danno buca una volta scoperto il gioco del soggetto.
Se non bastasse, invoca ogni 2x3 alleanze con femministe, con LGBT palesemente favorevoli a questa ideologia cui dà anche l'homepage, incensa "la stragrande maggioranza delle donne" che in stragrande maggioranza rovinano gli uomini e disertano il suo blog.

Se devo tacere anche Stasi deve concedere qualcosa, come minimo tacere anche lui su tematiche che non gli sono congeniali e tornare a fare la contabilità dei CAV su cui non ho mai interferito.
Invece di cercare di imbavagliare e insultare a ripetizione con un'arroganza unica, potrebbe tranquillamente confrontarsi, è uno spazio libero.
Ma ha già detto che non lo farà (ovviamente: non sa cosa dire) per cui se non avete paura delle opinioni altrui fate vedere coi fatti che la libertà di espressione e di critica, come il pluralismo di idee esiste ancora nel nostro ambiente.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

johann

#3
per quel che vale hai tutta la mia solidarietà'
mi rendo conto quanto sia frustrante arrivare a portare un dibattito come questo a un niente dal suo nucleo concettuale e vedersi poi rispediti in orbita a girarci attorno da uno sbarramento di fuoco amico
non so se barnart sia o rappresenti la voce dei probiviri di questo sito e se il suo parere sia opinabile o invece debba essere preso alla stregua di una direttiva del quartier generale  in ogni caso per quanto io sia consapevole di non contare un c**o  non intendo transigere minimamente dalle mie idee di cui tra l'altro ne sono sempre più convinto pero' essendo io ospite in questo forum sono pronto a dimettere la mia partecipazione nel caso risultassi troppo inviso a qualcuno...........un cenno e per quanto mi riguarda ...amici come prima 
nel frattempo ipotizzo che sia concessa a tutti una replica a barnart 

Per cominciare qualche riga sul lacerato mondo maschile contro il compatto mondo femminile (??)  senza offesa mi pare proprio una strunz...a   il mondo femminile e del tutto assimilabile a un gregge di pecore le quali come tutti sanno seguono passivamente e del tutto apaticamente qualunque guida gli si piazzi davanti   se togliamo il pastore il gregge si dispone senza problemi a seguire il cane o il mulo (del pastore)  il mondo femminile e' antropologicamente predisposto a farsi guidare  intimamente lo vuole  lo cerca  non sa farne a meno  e la riprova e che nonostante molte pregevoli figure femminili quel mondo non sa esprimere posizioni minimamente dialettiche rispetto al movimento femminista che ha solo per questo buon gioco a strumentalizzarlo   

Quanto al resto insomma  l'ordine e di salvare il soldato stasi a prescindere....bene.(si fa per dire) ...
la cosa che più mi fa specie e constatare con quanta disinvoltura ci si illuda di   ordinare con il disordine  di   definire con la confusione    di convincere con i  compromessi    cosa fa credere a barnart che "recuperando" gente come stasi col tempo non si guasti la chiarezza della nostra causa e si pregiudichi in modo irreversibile l'onesta di fondo che ha adesso?    Cosa fa credere a barnart che per raggiungere il coagulo "critico" del momas qualunque contributo "faccia brodo"  e invece non sia il "passaporto" per l'infiltrazione in massa dei nemici  del momas ?   comunico a riguardo che la teoria gender  funziona talmente bene come traviamento di coscienze e intelligenze che la si puo usare anche in campo ideologico  suo scopo principale e sradicare dalla consapevolezza del singolo (maschio in questo caso) qualsiasi concetto che sia anche solo indirettamente dirimente e categorico   in forza di questo e grazie all'operato di tutti quegli  affiliati come stasi che sono cosi "democraticamente dialoganti" con questa ideologia  può essere perfettamente fattibile  "LGBT..izzare" il movimento maschile

Cosa si pensa!  che si arriverà un giorno a scontrarsi col mondo femminista come in un duello all'ok corral ?  sveglia!!  aprire le porte a quella gente significa importare convinzioni sulla q.m  opposte alle nostre che avvieranno al nostro interno un processo di annullamento di ogni risoluzione ideale introducendo nel campo di battaglia 5-10-100 1000 posizioni di principio,   Passeremmo da una configurazione della q.m  "binaria"  o nero o bianco o si o no   a 5-10-100-1000 "sfumature di grigio"   ognuna della quali "democraticamente" equivalente alle altre

Sveglia!!  E cosi che di questi tempi si combattono le battaglie culturali  il nemico non va affrontato nel merito da "uomo a uomo"  ma in modo effemminato  si seduce si attrae a se  annacquandone le convinzioni a tal punto da essere nel tempo digerito e assimilato come parte del proprio organismo   e la prova di questo sta proprio in quello che sta succedendo a stalker sarai tu  dove anche concedendo la buona fede a stasi    il suo blog e lui stesso sono di fatto sotto tutela ideologica di gente che proviene dalle fila radicali o comunque da progressisti impenitenti  cosa ci fa credere che questo non succederà in modo subdolo indiretto e sotterraneo a questo forum e alla q.m.  mentre in superficie grazie al prevedibile arrivo in massa del mucchio selvaggio dei Q.M.isti "democratici tolleranti e p.corretti  tutta la q.m. si tramuterà in una specie di Woodstock
l'ennesima questione sociale  diventata parte del catalogo della mistificazione culturale progressista dove nella prassi di colonizzare ogni possibile istanza sociale per farsene apparente portavoce   in realtà ne maschera l'intento di distruggerla

se posso permettermi un consiglio invece di giocarci la guerra per andare a recuperare il disperso stasi perché dentro il momas non si definiscono dei think tank con l'obbiettivo di fissare su uno straccio di manifesto quei pochi punti base che servano da setaccio per imparare a cominciare a "riconoscere" gli amici dai nemici?  Grazie a stasi credo sia proprio tempo di farlo
Un uomo che è un uomo DEVE credere in qualcosa (dal film: il mio nome è nessuno)

Finnegan

#4
Citazionenon so se barnart sia o rappresenti la voce dei probiviri di questo sito e se il suo parere sia opinabile o invece debba essere preso alla stregua di una direttiva del quartier generale  in ogni caso per quanto io sia consapevole di non contare un c**o  non intendo transigere minimamente dalle mie idee di cui tra l'altro ne sono sempre più convinto pero' essendo io ospite in questo forum sono pronto a dimettere la mia partecipazione nel caso risultassi troppo inviso a qualcuno...........un cenno e per quanto mi riguarda ...amici come prima 
Nessuna dimissione è necessaria: Barnart ha scritto su forum QM e non si tratta di una direttiva, tantomeno qui che siamo indipendenti da conventicole di ogni tipo.
Citazionela cosa che più mi fa specie e constatare con quanta disinvoltura ci si illuda di   ordinare con il disordine  di   definire con la confusione    di convincere con i  compromessi    cosa fa credere a barnart che "recuperando" gente come stasi col tempo non si guasti la chiarezza della nostra causa e si pregiudichi in modo irreversibile l'onesta di fondo che ha adesso? 
Non so se Rino sia pienamente consapevole di tutto questo, ma come Stasi rifiuta di confrontarsi e si trincera dietro ai soliti appelli ai sentimenti senza degnarsi di entrare nel merito.
CitazioneCosa fa credere a barnart che per raggiungere il coagulo "critico" del momas qualunque contributo "faccia brodo"  e invece non sia il "passaporto" per l'infiltrazione in massa dei nemici  del momas ?   comunico a riguardo che la teoria gender  funziona talmente bene come traviamento di coscienze e intelligenze che la si puo usare anche in campo ideologico  grazie all'operato di tutti quegli  affiliati come stasi che sono cosi "democraticamente dialoganti" con questa ideologia  può essere perfettamente fattibile  "LGBT..izzare" il movimento maschile
E infatti l'unico risultato che sta ottenendo Stasi con i suoi articoli volutamente opachi è proprio questo, annacquare e neutralizzare il movimento maschile, mentre le sue iniziative cd. antifemministe falliscono puntualmente da sempre.
CitazioneSveglia!!  E cosi che di questi tempi si combattono le battaglie culturali  il nemico non va affrontato nel merito da "uomo a uomo"  ma in modo effemminato  si seduce si attrae a se  annacquandone le convinzioni a tal punto da essere nel tempo digerito e assimilato come parte del proprio organismo
Esatto ed è un metodo ampiamente conosciuto e teorizzato. Si introduce nel gruppo-bersaglio un virus cognitivo (alleanze col nemico) che il gruppo non percepisce come tale per cui col tempo ne viene distrutto.
Esiste nel movimento maschile tutta una corrente che si illude di strappare diritti al femminismo ritagliandosi docile un posticino nel Mondo Nuovo arcobaleno, seguendo una prassi già del Partito Radicale che blatera sui separati ma agisce da femminista da sempre.
A questi signori sfugge che la società mercantilista globale ha bisogno per funzionare di annullare il Padre, difensore di confini e territori e ostacolo alla regressione uterina dell'umanità funzionale alla civiltà dei consumi, che prospera su tipi umani ridotti a infanti dominati da pulsioni e desideri.
Citazionese posso permettermi un consiglio invece di giocarci la guerra per andare a recuperare il disperso stasi perché dentro il momas non si definiscono dei think tank con l'obbiettivo di fissare su uno straccio di manifesto quei pochi punti base che servano da setaccio per imparare a cominciare a "riconoscere" gli amici dai nemici?  Grazie a stasi credo sia proprio tempo di farlo
Avevo proposto una carta dei movimenti maschili ma subito è intervenuto l'altrimenti assente Barnart per dire che già ne era stata sottoscritta una, più generica, al convegno di Vicenza. Comunque questi documenti sono destinati a rimanere carta straccia, l'unica speranza è paradossalmente nell'indolenza del pubblico poco motivato dalle fumisterie di Stasi e compagni come dalle contraddizioni della sua stessa ideologia che già sembra mandarlo in stallo.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

Dopo una colluvie di insulti di Eric Lauder, un certo Russo luogotenente del blog mi invita al "confronto". Che si esaurisce in poche righe (sempre per mancanza di argomenti della controparte):

Mio commento:
Anche la parola matrimonio tiene conto del "setting naturale", il matrimonio giuridicamente esiste da sempre a causa delle nostre differenze sessuali. Per ovvie ragioni di "uguaglianza" costituzionale lo pseudomatrimonio omosessuale comporterebbe la procreazione (artificiale) ovvero l'adozione. Non potete non saperlo e far digerire al pubblico maschile questa ideologia a piccoli pezzi si commenta da sé. Influenzare una larga parte dell'opinione pubblica maschile non farebbe che accelerare questo processo.
Ma non si tratta solo di questo: è la stessa politica del defunto AVFM (unico altro spazio citato ed elogiato da Stasi almeno all'inizio) che vedeva il mondo LGBT come "alleato" e la questione maschile come un colore nell'arcobaleno. Intanto già vicino casa di Stasi (Sanremo) gli uomini normali sono ufficialmente "banditi" (superati e fuori moda) da festival in salsa femminista-LGBT.
Ad AVFM Stasi aggiunge da un po' di tempo, l'urgenza di dialogare col femminismo, che lui chiama moderato e conservatore (addirittura pro uomini, pro life ecc..) per far digerire all'opinione pubblica maschile un vero e proprio amalgama ideologico.
Senza contare l'elogio della "stragrande maggioranza delle donne" (che però a stragrande maggioranza disertano gli spazi maschili incluso questo) dimenticando drammatiche cifre e avvicinandosi ancora una volta alla narrativa femminista che vuole le donne (di oggi ovviamente) buone e innocenti.

Risposta di Russo:
Guarda, rinunciamo volentieri a discussioni condotte in questo modo [e infatti praticano le gogne]. Unica cosa che teniamo a dire è quanto sei fuori strada nel dire che le donne disertano le nostre elaborazioni a stragrande maggioranza. Sbagli. Qui puoi vedere le statistiche dell'ultimo mese relative alla pagina Facebook collegata a questo blog. Purtroppo la piattaforma wordpress non ci scorpora il dato per sesso per le visite del blog. Tuttavia la frequentazione della pagina Facebook dice già molto. Il nostro messaggio arriva anche alle donne (non femministe), molte ci seguono, molte condividono e anzi spesso sono più combattive degli uomini. Perché noi conduciamo una battaglia civica, dunque di tutti, sebbene da un punto di vista maschile.
E tu nel tuo forum quante utenti femminili hai che leggono e danno supporto?
Detto questo, per noi il confronto si chiude qui.

Aggiungo:
Nel blog di Stasi le utenti femminili che intervengono sono PARI A ZERO.
I dati Facebook non sono visibili. Che eventuiali frequentatrici della pagina non siano femministe è cosa improbabile, almeno per chi non ha le facoltà divinatorie di Russo.


Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima