Per l'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' i morti non sono colpa del COVID

Aperto da Finnegan, 22 Ottobre 2021, 01:53:37 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Secondo dati UFFICIALI dell'Istituto Superiore di Sanità, il Covid avrebbe ucciso MENO DI UNA BANALE INFLUENZA.
Da non perdere la diagnosi dello psichiatra prof. Meluzzi su questo Paese:


Fonti:






Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

Rimane un mistero da chiarire il numero dei morti tra i medici, i quali ammontano fino ad esso a 365. Che la pandemia sia un fake per governare e attuare un piano di riforme per distruggere definitivamente il ceto medio e le sovranità nazionali si era capito quasi fin dall'inizio. Ma questi medici, come sono morti?

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Il Conte di Lautréamont

Alcuni sicuramente, ma quelli ad inizio pandemia? Vabbè che li mandavano senza mascherine con reparti brulicanti di pazienti come se fossero lazzeretti medievali, per cui devono essere stati esposti a cariche virali piuttosto elevate. Non mi sorprende, però, se li avessero usati come cavie umane una volta che anche loro si erano ammalati. 

Finnegan

Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Maria

Che sotto una certa soglia di età le persone molto difficilmente muoiano di covid, se sono in buona salute ecc., è qualcosa che si sapeva fin da subito o quasi. Io, e non solo io tra i miei conoscenti, il covid l'abbiamo fatto, e il tutto si è risolto con uno o due giorni di febbre e un po' di debolezza nei giorni a venire. Come l'influenza, insomma. 
A me spaventa veramente di più la deriva totalitaria che è sotto gli occhi di tutti (almeno, quelli che ragionano  :'() con "tessere per andare a lavorare" e "l'esproprio dei nostri corpi" ( :'() più che non un virus (che, lo scrivo a chiare lettere, su persone già debilitate, anziane ecc. può essere letale, non nego che possa essere mortale per alcune categorie di persone).
Ormai il problema, per una fascia di popolazione al di sotto di una certa età, non è più "il virus", è tutto il contorno burocratico e politico.
Conosco persone che si sono ammalate di depressione e attacchi di panico, e non per il virus ma per il continuo pensiero della precarietà lavorativa e sociale.

Andare avanti così è sempre più difficile. Mi conforta vedere che qualcuno è rimasto a fare discorsi razionali e di libertà.
Ma se mi guardo intorno e penso al domani... le mie previsioni sono nerissime.
"Dighe formidabili sono crollate per una minuscola crepa"(Finnegan\Alexander Pope)

Finnegan

Forse ci toccherà emigrare, o rifugiarci nel doppio fondo di un armadio come nell'Europa occupata da nazisti. E' solo un battuta, per ora
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima