Cambiamenti nella Chiesa, palla ai "ggiovani"

Aperto da Finnegan, 31 Luglio 2023, 12:01:56 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Meno male che non l'ho scritto io altrimenti mi bannavano un'altra volta:

Papa Francesco: "Anche se sbagliate, Dio è pazzo d'amore per voi".

"Chi è la gioventù del Papa? Chi sono i giovani oggi? Dal macrocosmo della Gmg – la prossima a Lisbona – difficile forse entrare nelle sfumature di una generazione caratterizzata dall'avanzare delle tecnologie, segnata da tante fragilità, ma che si contraddistingue anche per la voglia di fare, di scoprire, reinventarsi. A farsi colori di generazioni policromatiche come la Gen Z, la Gen X, i millennials, sono Giona, disabile e transessuale, Edward e Valerij, in carcere per furti e rapine, Arianna, affetta da disturbo bipolare che si rifugia nel sonno per sfuggire alle angosce della vita, Giuseppe, che trascorre gran parte delle giornate ai videogames, e tanti altri di cui non conosciamo il volto, ma solo le ferite, le paure, i desideri, i progetti. Li hanno condivisi loro in un podcast".

Effettivamente è "difficile forse entrare nelle sfumature", ma proviamoci sperando di uscirne vivi.

Sorvolando su frattaglie da assemblea pentecostale anni '70 come "Dio è pazzo d'amore" per noi, e concentrandosi sul Circo Barnum della gioventù che fa i podcast col papa – il paraplegico transessuale ma "senza rivendicazioni" vince tutto – si può apprezzare l'armocromia dei cambiamenti scismatici in corso.

Che consistono in questo: Dio è sentimento, emozione, e l'uomo a Sua immagine non ha bisogno di educazione. Ex ducere, essere condotto fuori. Da cosa? Dallo stato di natura, o dall'inferno a riveder le stelle.

Il papa vicario dell'Uomo, a Dio piacciamo così come siamo, e la Chiesa ancella triste delle voglie del papa, preti e suore che si dimenano ostentando beatitudine da tossicomani, come vedremo.

"A farsi colori di generazioni policromatiche nelle sfumature", schiacciandosi magari le gonadi, inutile orpello, nella pressa idraulica della "fragilità" e "voglia di fare, scoprire e reinventarsi", è chiaro che in Vaticano considerano un modello il Muschio Selvaggio di Fedez. Soprattutto, pagano sceneggiatori e ghost-twitter terribili.

Così nella GMG da cui Gesù è stato cacciato come un mercante dal tempio (mica vogliono convertire i giovani a Cristo, loro), c'è spazio per il forum di influencer cattolici che "samaritano" – neologismo bergogliano – di cui i lettori più inclini alle mortificazioni medievali possono apprezzare qui un .

Urge allora un archeologismo preso di peso dalla Treccani per descrivere la situazione: stupidi. Nel senso meccanico già accennato di rompere i c. (almeno quelli dello scrivente), ma anche in quello figurato di come si fa ad essere così c. Siamo alla mistica dell'insulso, la disperante capacità ossessiva di affermare baggianate.

Quos vult perdere Deus amentat prius, coloro di cui vuole liberarsi prima Dio li fa impazzire (altro che pazzo d'amore) e poi... viene il dopo. Questo succede a "innescare processi" senza curarsi delle conseguenze. Infatti i ggiovani, sulle orme di cotanto ammaestramento, gettano per vedere l'effetto che fa.

Ci sarebbero parecchie cosette da fare: primo, abolire i mega-fanta-super raduni oceanici, soprattutto cattolici. Chi abbia rudimenti di psicologia della folla e dello stato di esaltazione distruttiva che si instaura, capisce di cosa parlo. In questo caso sì che gli assembramenti vanno evitati come la peste.

Secondo: lavori forzati , se proprio si cede alla misericordia, almeno socialmente utili, senza disdegnare punizioni corporali severe per chi ricorra a espressioni imbecilli come quelle menzionate.

Terzo: abbandonare ogni velleità espressiva e artistica, in particolare musicale. Correvano gli anni '80 quando nel coro parrocchiale intonammo Acqua siamo noi, zeppa di laide trovate come "è Dio che bagna del suo amor l'umanità". Non so se come figli abbiamo ricevuto dai nostri padri pietre o serpi: sospetto si trattasse di robaccia peggiore. Dalla cultura dello scarto a quella fecale è un lampo, se non si sta attenti.

Se proprio si avverte un prurito creativo insopportabile, si organizzino proiezioni catechetiche del capolavoro slasher The Texas Chainsaw Massacre, noto in Italia come Non aprite quella porta. Sotto il profilo dell'educazione al bello e al vero, ci si guadagna soltanto.

Quarto: tirare le fila. Che sono due. La prima, è che la Chiesa Cattolica è ormai ridotta a strombazzare patetiche ovvietà, esaltando archetipi mostruosi come il paraplegico transgender, il ludopatico digitale e la narcolettica bipolare. Quando mai. Questi trovano Gesù facendo legna su Minecraft o rubando gelato nei supermercati.

Se questi sono i campioni della gioventù di oggi, un'alba rosso sangue ci attende. Anche questa finzione squallidamente ideologica, fondata sull'esibizione pornografica di stati patologici spacciati per normalità virtuosa – dialogano alla pari con un papa non meno percosso dalla malasorte – deve cessare.

La seconda è che a questi giovani il problema dei cambiamenti scismatici nemmeno si pone. Vuoi perché sono afflitti da eco-ansia climatica generosamente pompata da vecchi incartapecoriti come Bergoglio, Mattarella e Guterres, vuoi perché per loro la Chiesa è quella di Francesco: ci sono cresciuti dentro, come io sono cresciuto in quella di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, che non esenti da critiche e sbavature hanno trasmesso ciò che hanno ricevuto.

Invece nelle loro menti e nei loro cuori non può esserci alcuno scisma: il cattolicesimo è "primerear", "samaritanear", "mafiarsi", "spuzzare", "sognare", "vivere la vita" (sai che sforzo), d'inverno fa freddo, d'estate fa caldo, la Juventus ruba. Tristerrima banalità che non attira nessuno: i giovani vanno alla GMG come vanno ai rave o al falò sulla spiaggia. Partecipano come Casarini e Gigi La Trottola al Sinodo sulla Sinodalità. Dall'apericena all'aperichiesa.

Non ci sarà alcuno scisma né formale, né sostanziale. Quella è roba per gente seria e senziente come Agostino, Ario, Pelagio, Nestorio, Lutero, Tommaso d'Aquino, Attanasio, Eckhart, lo stesso Giordano Bruno o Thomas More. Nel bene e nel male, dei giganti.

Noi facciamo i conti con Fedez e suor Cristina Scuccia, che passa dal convento all'Isola dei Famosi. Non puoi vincere perché non c'è nulla per cui combattere: sepolti sotto cumuli di monnezza culturale, persuasi alla radice di essere già perfetti così e dunque degni di un dio malato di mente che, duole rammentarlo, non è quello cristiano.

Uno scisma presuppone una posizione diversa, spuria e condannabile. Nulla di simile si vede all'orizzonte. Bergoglio lo sa bene: basta chiamare discernimento la divisione e sorpresa dello Spirito la prima cazzabubbola che passa per la testa. Non ci sono magistero e dottrina, ma solo "cultura dello scarto", "indietrismo" da evitare, "pettegolezzi". Non serve il pensiero: basta il nominalismo. Si chiamano le cose con nomi diversi ma si pretende che rimangano come prima. A cominciare da Dio, Quetzalcóatl o Fraccazzo da Velletri, a piacer vostro.

Non ci sono questioni dottrinali o canoniche da dibattere in scienza e coscienza. La Chiesa – e il mondo – è un gigantesco lao-gai spirituale: un campo di rieducazione cinese con mire generiche come la pace nel mondo, la lotta alla povertà, la cura della casa comune, a Dio piaci mostro come sei e tutto il caravanserraglio di bestialità assortite. Se non realizzi l'obiettivo irraggiungibile, sarai macellato. E infatti, così è.

Coloro che conservano il seme hanno un compito immane. L'unica consolazione è che l'estinzione di massa dei cattolici e la successiva putrefazione faranno da terriccio fertile per il nuovo di sempre: Cristo stesso. Ma bisogna conservare il seme, come diceva Guareschi [magari col ban e altre carinerie]. Rimane il mistero di coloro che sono perduti.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Attenzione: non sono stati aggiunti messaggi in questa discussione negli ultimi 120 giorni.
A meno che tu non voglia realmente rispondere, prendi in considerazione l'idea di iniziare un nuova discussione.

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima