"Il modo migliore per controllare l'opposizione è guidarla noi stessi" (Lenin)

Aperto da Finnegan, 25 Agosto 2023, 01:23:08 AM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

Oggi l'impavido e libero Marco Tosatti pubblica una leccata di stivali alla FSSPX, dove però neppure l'autore è in grado di spiegare come mai Bergoglio perseguiti i cattolici tradizionali, ma faccia ogni genere di favori ai lefevriani.
Siamo in guerra e in guerra c'è una regola ineludibile: per quante alleanze ci siano gli schieramenti in campo sono soltanto due e non puoi vincere facendo concessioni al nemico. Per cui la FSSPX non può considerarsi nemica di Bergoglio. Assurdo? Tutt'altro, come spiega la citazione di Lenin del titolo: "Il modo migliore per controllare l'opposizione è guidarla noi stessi".
Ovvero il Diavolo non sta soltanto da una parte, si sente stretto, gli piace stare da entrambe le parti. Capito questo, capite le ragioni del crollo della Chiesa in Occidente, soffocata da una discreta ma fitta rete di connivenze, che va ben al di là dei manifesti errori e cattivi esempi di certa Gerarchia.
Non voglio certo suggerire che Bergoglio controlli la FSSPX. Ma potrebbero avere entrambi lo stesso manovratore. Ricordate quel che Tosatti medesimo pubblicò (per dissidi interni) su quell'intellettuale cattolico che se la faceva con esponenti di altre religioni (non esattamente favorevoli al cristianesimo) e servizi segreti di varia provenienza? Ebbene, per la FSSPX potrebbe essere lo stesso, considerato anche l'enorme numero di convertiti tra le sue fila, che in determinati eventi arriva al 40% dei partecipanti.
Forse questo spiega la pervicace divisione dalla Chiesa sin dai tempi del conservatore Benedetto XVI (si dissuasero membri del loro clero che volevano rientrare nella Chiesa).
O spiega come mai, nel momento in cui Benedetto XVI levava le scomuniche di Giovanni Paolo II, con eccezionale tempismo il vescovo lefevriano Williamson se ne uscì con odiose dichiarazioni negazioniste (mai più ripetute dopo quell'"occasione") che si ripercossero anche sul mite Papa di felice memoria.
E' pura coincidenza che in Francia, dove lo studio dell'inglese è raro in rapporto al resto d'Europa, quella lingua sia materia obbligatoria nelle scuole lefevriane?
E come mai la FSSPX (francese) è talmente prospera in USA, da aprire un enorme seminario in Virginia (non lontano dalla sede dei servizi di Langley, per infelice simbolica coincidenza)?
Quali che siano le risposte (ma non ce ne sono molte) a queste domande, Bergoglio sta spudoratamente favorendo la FSSPX a scapito delle altre comunità tradizionali, sempre più commissariate e interdette di celebrare la Messa antica.
Una spiegazione non del tutto convincente, è che una simile apertura potrebbe preludere a una scomunica in blocco dei cattolici tradizionali, una volta fiduciosamente emigrati nella FSSPX. Ma Bergoglio non è tipo da scomuniche, ormai considerate fuori moda. Comunque sia, la tendenza è quella di creare una chiesa tradizionale separata almeno di fatto, saldamente controllata dai poteri di questo mondo già menzionati a proposito di quell'intellettuale cattolico. Un tradizionalismo di stampo neocon simile a quello dei testimoni di Geova, un "noi" e un "loro", chiuso come una prigione, controllata con forme di mobbing interno: come mi hanno riferito diverse famiglie senza neppure sapersi spiegare il motivo. Ma forse la ragione è che quelle famiglie sono troppo critiche nei confronti di certi soggetti e poteri di questo mondo.
E' questo il futuro e la speranza del cattolicesimo in Europa? Una mezza setta infiltrata da Servizi e inzeppata a ogni livello da probabili non cristiani? Impossibile. Un religioso mi disse che era prossima al collasso, forse era troppo ottimista ma un sintomo chiaro è che spesso, nelle loro famiglie i figli lasciano la setta per diventare... appunto testimoni di Geova, o perfino sikh e indù. Lo disse pubblicamente uno dei loro sacerdoti, e anche altri mi riferirono di figli "scappati di casa". Se c'è tanta fede e lo Spirito Santo benedice quel movimento, com'è possibile che ciò accada? Forse che i giovani, più sensibili alla falsità, si rendono conto che all'insegnamento che ricevono non corrisponde la realtà dei fatti?
La verità vi farà liberi, dice Nostro Signore, e ho il sentore che il futuro del cristianesimo in Europa non coinciderà con nessun movimento, partito, vescovo "mediatico" o sinodo. Sarà un cattolicesimo di pochissime anime sparse, o addirittura scomparirà completamente per sopravvivere in altri continenti. Il resto, Tosatti, sono bubbole per intrattenere il suo pubblico da casa di riposo
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

Prosegue su Stilum Curiae - siamo già al terzo articolo - la propaganda pro FSSPX. "Loro" possono dire tutto quello che vogliono su Papa, Concilio, Novus Ordo senza che nessuno trovi da ridire: niente troll, minacce, stuoli di sacerdoti che si stracciano le vesti lanciando anatemi. Segno che il problema non è il "cosa" si dice, ma il "chi" la dice e le mani in cui si trovano i fedeli oggi. Lo stesso Bergoglio che sopprime la Messa antica per presunte posizioni anticonciliari, fa concessioni a iosa alla Fraternità che il Concilio lo critica apertamente.
La Bussola punta su cavilli giuridici (una Messa è buona se ha il bollo papale anche se svuota le chiese), la FSSPX sulla fedeltà alla Tradizione (che secondo loro autorizza a creare una chiesa parallela con propri vescovi e tribunali), sviando l'attenzione sul tema cruciale: entrambe le fazioni non sono più cattoliche, la prima nella dottrina, la seconda nelle entità che la controllano e nella prassi comunitaria degna di Lenin (come da titolo): si privilegiano anime ignoranti e semplici, chi studia e si pone troppe domande viene trattato come un appestato (sono al corrente di vari casi).
Il vero problema è che qualunque "fazione" si scelga, i fedeli non sono più in mani cattoliche ma aliene, che controllano le comunità cristiane privandole di ogni vitalità e spontaneità e "smistano il traffico" verso il loro paradiso terrestre: tu sei dentro, tu sei fuori. Anche (anzi soprattutto) se sei battezzato
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

C'è poi una questione dirimente: quanti cristiani ha fatto vaccinare la c.d. fraternità di Lefebre?
Ha promosso la vaccinazione di massa con siero genico per modificare il DNA con feti abortiti e questi sono cattolici?
Sulle questioni (mondanamente) cruciali, le posizioni sono identiche a quelle di Bergoglio. Perché sono gli stessi a tirare i fili di quest'ultimo come della FSSPX.
Nel frattempo la Nuova Bussola Quotidiana sta perdendo colpi, cioè pubblico. E' prevedibile che altri seguano
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Finnegan

Quarto articolo sulla FSSPX di Mastro Titta che, come già annuncia il nome, con linguaggio al limite del volgare esorta con vigore a considerare Bergoglio eretico e antipapa. Non entro nel merito della delicata questione se non per notare che, ammesso che sia possibile deporre un Papa, o dichiararlo decaduto per eresia non ha importanza, non si può farlo con un articolo su un blog.
Dove sono il Maestro Porfiri e le legioni di sacerdoti (o sedicenti tali), che si stracciavano le vesti solo perché dicevo che la Messa antica facilita la vita cristiana? Un tale che si firma Mastro Titta, con toni quasi da osteria dà al Papa dell'eretico e dell'antipapa e nessun sacerdote si fa vivo?! E i cari troll pro-Bergoglio, che Tosatti diceva di non riuscire a contenere, dove sono?!
Questa è la prova provata che non conta tanto "cosa" si dice, ma CHI la dice e con quale obiettivo. Chi non è ammanicato, non necessariamente col già discutibile mondo "cattolico", viene censurato. Solo chi "conta" può dire certe cose in modo da dirigere la danza come vuole lui. E la danza qual è? Semplice: distruggere definitivamente la figura del papato e l'unità della Chiesa. E non si dica che difendo Bergoglio, perché anche lui sta facendo veramente di tutto NELLA STESSA DIREZIONE, favorendo gruppi di fatto scismatici come la FSSPX e facendo da 10 anni affermazioni in forte contrasto con la dignità e l'autorità di un pontefice (come ha detto anche Alessandro Gnocchi). Bergoglio e avversari, due corpi e un'anima.
Mastro Titta dà praticamente dell'imbecille al pubblico che ancora non considera Bergoglio antipapa, GUARDANDOSI PERÒ BENE DAL DIRE che se Bergoglio non fosse il pur discutibilissimo papa che è, cadrebbero ordinazioni episcopali (una cosuccia da nulla) creando il caos nella linea di successione apostolica: a loro volta molte ordinazioni sacerdotali sarebbero invalide, come pure i Sacramenti celebrati da questi sacerdoti. Le sembra poco "Mastro Titta"?
Altro lieve effetto collaterale sarebbe il definitivo sfaldarsi della compagine ecclesiale in decine o centinaia di sette sullo schema protestante (la Storia sembra non aver proprio insegnato nulla), ciascuna con le proprie posizioni in materia di fede (che volete che sia?) e magari il proprio "papa". Chi tira i fili di tutto ciò sembra ignorare la necessaria prudenza cattolica, forse perché cattolico non è
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Risposta rapida

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima