Pillole rosse quotidiane

Aperto da dotar-sojat, 23 Dicembre 2019, 07:40:11 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questa discussione.

Finnegan

#50
Un'osservazione a queste mEssaggiatrici l'avrei fatta
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

johann

Citazione di: dotar-sojat il 30 Gennaio 2020, 02:50:38 PM
mi è venuto in mente un altro episodio...
quando ero al primo anno di università i miei invitarono una domenica a pranzo due coppie di amici/conoscenti con cui avevano trascorso le vacanze con i rispettivi figli, tra cui due ragazze di 18/19 anni.
Ovviamente finimmo al tavolo insieme, ma queste per tutto il tempo si fecero i caxxi loro, messaggiando con le amiche, e non degnandomi di una parola. Io cercavo ogni tanto di intavolare inutilmente un minimo di discussione, ma quelle mi guardavano schifato, rispondevano con un monosillabo e poi tornavano ai loro caxxi. Tanto che finito di mangiare approfittai di un esame che avrei avuto quella settimana per andare in camera a studiare tutto il pomeriggio.
Quando poi verso le quattro/cinque se ne andarono, andai a salutare e il padre di una delle due mi ringraziò ironicamente "per la compagnia", e quando tutti se ne erano andati mi beccai un pizzone dai miei perché non ero stato ospitale, ovviamente condito con frasi del tipo "una volta che hai due belle ragazze in casa...", io ero già redpillato dopo i 5 inutili anni del liceo per cui risposi onestamente che quelle "non mi avevano parlato per tutto il tempo", ma ovviamente era tutta colpa mia...
Per fortuna mai più viste

la cosa che trovo  assai  Q.M.pedagogica    :hmm:   è il fatto che rispetto a questi momenti della vita (comuni a tutti gli uomini)  ci si ricordi (almeno io) non tanto delle gnocche "mancate"  ma dell'affronto portato alla propria dignità maschile prima ancora che personale
indipendentemente dalle circostanze e dalle situazioni sono convinto che se c'è una "valenza" abbastanza comune nella storia dei maschi contemporanei è il costatare come un approccio negato da parte di una femmina viene delineato sempre sul piano personale ma alla fine va a consumarsi sempre sul piano sessista

Pensiamoci:  quante volte per ...."lei".....ci si e' dovuti ridimensionare,  sminuire,  svalutare nella propria considerazione per potersi accreditare alla sua di considerazione,     quante volte per ...."lei".....ci si e' inguaiati in situazioni tragicomiche con notevole "spargimento" di vergogna e di "pie" ingenue illusioni       quante volte per ...."lei"..... le circostanze sono arrivate invece a ripagarvi con delle vere e proprie umiliazioni,      quante volte sempre per ...."lei"..... questi  ricordi ti sovvengono solo per rimarcarti lo sperpero la dilapidazione la dissipazione in quantità industriali di    tempo,   denaro,   buona fede,  autostima,   tutto sull'altare del totem "femminile"
chiediamoci  se nella storia sentimentale di una femmina tipo si può  anche solo immaginare dei  consuntivi simili 

tutto ci riporta "all'economia" delle relazioni tra il mondo maschile e femminile dove permane una spropositata inflazione a danno di quello maschile circa l'investimento di sentimenti affetti e dignità messi in circolazione per far incontrare questi 2 mondi
Purtroppo su questi fatti della vita il ravvedimento operoso che ti apre gli occhi e ti rimette la testa sulle spalle anziché i cog****ni  ti viene sempre un po avanti negli anni, quando i fumi dell'ubriacatura ormonale si sono un po' diradati e allora  proprio per questo quando ci si concede un po di "amarcord" sul passato  se rammarico c'è,  se rimpianto c'è,  se cruccio c'è,  non è tanto per le "ghocche " o le trombate mancate,   ma proprio per il fatto che tutte queste occasioni sono stare perse soprattutto per difendere e valorizzare l'integrità di noi stessi e della  nostra dimensione maschile e della dignità di cui e portatrice

io almeno se ho qualche rammarico   :disgust:   e proprio di non essermi comportato diversamente in alcuni episodi del passato che proprio per questo mi rimangono dentro come delle piccole macchie indelebili...... altro che fighe
Un uomo che è un uomo DEVE credere in qualcosa (dal film: il mio nome è nessuno)

dotar-sojat

Almeno noi lo abbiamo capito, magari un po' ritardo, ma là fuori è pieno di zerbini che non se ne rendono conto e alimentano questo comportamento delle donne di sopraffazione del maschio (normaloide)
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#53
Citazione di: johann il  2 Febbraio 2020, 03:59:42 PM
Citazione di: dotar-sojat il 30 Gennaio 2020, 02:50:38 PM
mi è venuto in mente un altro episodio...
quando ero al primo anno di università i miei invitarono una domenica a pranzo due coppie di amici/conoscenti con cui avevano trascorso le vacanze con i rispettivi figli, tra cui due ragazze di 18/19 anni.
Ovviamente finimmo al tavolo insieme, ma queste per tutto il tempo si fecero i caxxi loro, messaggiando con le amiche, e non degnandomi di una parola. Io cercavo ogni tanto di intavolare inutilmente un minimo di discussione, ma quelle mi guardavano schifato, rispondevano con un monosillabo e poi tornavano ai loro caxxi. Tanto che finito di mangiare approfittai di un esame che avrei avuto quella settimana per andare in camera a studiare tutto il pomeriggio.
Quando poi verso le quattro/cinque se ne andarono, andai a salutare e il padre di una delle due mi ringraziò ironicamente "per la compagnia", e quando tutti se ne erano andati mi beccai un pizzone dai miei perché non ero stato ospitale, ovviamente condito con frasi del tipo "una volta che hai due belle ragazze in casa...", io ero già redpillato dopo i 5 inutili anni del liceo per cui risposi onestamente che quelle "non mi avevano parlato per tutto il tempo", ma ovviamente era tutta colpa mia...
Per fortuna mai più viste
Pensiamoci:  quante volte per ...."lei".....ci si e' dovuti ridimensionare,  sminuire,  svalutare nella propria considerazione per potersi accreditare alla sua di considerazione,     quante volte per ...."lei".....ci si e' inguaiati in situazioni tragicomiche con notevole "spargimento" di vergogna e di "pie" ingenue illusioni       quante volte per ...."lei"..... le circostanze sono arrivate invece a ripagarvi con delle vere e proprie umiliazioni,      quante volte sempre per ...."lei"..... questi  ricordi ti sovvengono solo per rimarcarti lo sperpero la dilapidazione la dissipazione in quantità industriali di    tempo,   denaro,   buona fede,  autostima,   tutto sull'altare del totem "femminile"
Dovrebbe essere il frontespizio di qualunque libro sui diritti maschili.
Citazionechiediamoci  se nella storia sentimentale di una femmina tipo si può  anche solo immaginare dei  consuntivi simili 
Ce ne sono pià di quanti pensiamo, ma solo con i maschi alfa per cui fanno letteralmente follie.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

dotar-sojat

oggi è san valentino, che io ricordo come il giorno in cui mi lasciai con quella che ha millantato essere la mia ragazza per un paio di mesi, per cui è una ricorrenza piacevole

nel contempo mi è tornata alla memoria un episodio di gioventù, ai tempi dell'oratorio (15/16 anni), quando presi la cotta per una del nostro gruppo (ovviamente mai corrisposto, anzi, mi evitava come la peste), lei si invaghì invece del mio amico "tommy" che da buon amico prima di mettersi insieme a lei mi venne "a chiedere il permesso" sapendo della mia cotta (capito perché gli amici sono per sempre e le fidanzate/mogli no?).
Beh, si misero insieme, lui da buon Tommy parlava solo di calcio, lei invece chiedeva dei dialoghi più "avanzati"...
fattosta che andiamo al campeggio insieme (io, il Tommy e altri due amici) e lei gli compra la tessera della TIM per telefornarle (altrimenti lui col cavolo che la chiamava), e una volta tornati, dopo  un paio di settimane lei lo molla perché dice "non c'è dialogo, non parla", ovviamente lui a me diceva "cavolo ma strapparle un bacio è come cavarle un dente"
lui poi ha avuto svariate avventure, ora è sposato e ha una bimba... lei... zitella e consigliere comunale con una lista civica di sx...

ricordi...
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Finnegan

#55
Citazione di: dotar-sojat il 14 Febbraio 2020, 07:35:19 AM
ovviamente lui a me diceva "cavolo ma strapparle un bacio è come cavarle un dente"
lui poi ha avuto svariate avventure, ora è sposato e ha una bimba... lei... zitella e consigliere comunale con una lista civica di sx...
ricordi...
Sempre più donne intendono così una relazione: messaggi telefonici a scopo tampone emotivo da parte di un cavalier servente. Inutile dire che sono comportamenti anormali, come dimostra l'esito scontato della tipa in questione.

Ho festeggiato la festa consumistica che usurpa il nome di San Valentino leggendo il libro sulle strategie in caso di separazione: altro che Orwell, la vita di questi uomini è un incubo di sotterfugi, comportamenti simulati, registratori, distrazione di fondi, espedienti legali e (nel capitolo più scioccante) costante vigilanza per evitare il proprio assassinio (avverte pure che le donne hanno molti meno scrupoli e molta più abilità nel pianificare a freddo l'uccisione del marito, altro che "femminicidio").
A questo ci ha portato il nostro Paese, una prigione e campo di lavoro coatto per uomini a cielo aperto. Al punto che il primo consiglio del libro è: fuggite dal tritacarne italiano.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Andy

#56
Citazione di: dotar-sojat il 29 Gennaio 2020, 09:59:22 AM
queste credono che tutti i normaloidi ci provino anche solo perché rivolgono loro la parola...
Da qualche anno ho cambiato lavoro e i primi tempi notavo la stessa cosa: quelle cesse carampane stagionate ignoranti delle mie colleghe, al solo rivolger loro la parola, pensavano (o meglio, gli piaceva fantasticare) che ci provassi con loro e si ponevano in un atteggiamento tra la difensiva, lo sfottò e il compiaciuto. Inizialmente la cosa mi dava parecchio fastidio. Poi, tra una giusta dose di Pillole Rosse e di pazienza, come si fa con i bambini piccoli, ho semplicemente iniziato a considerarle per quello che sono. Da lì, molto probabilmente, il mio atteggiamento educato ma di totale e spontanea indifferenza ha sortito gli effetti desiderati. Percepiscono a pelle che di loro non mi frega un beneamato ca**o, quindi se anche provassero a fare le fig*e, sanno già in partenza che sarebbero solo energie sprecate.

Finnegan

La chiave di queste donne è la vanità, l'indiffrenza le manda in bestia anche se magari non lo danno a vedere.
L'orgoglio femminile si nutre dell'attenzione dei beta.
Sostienici con una donazione: www.coscienzamaschile.com/dona

Riverrun, past Eve and Adam's, from swerve of shore to bend of bay, brings us by a commodius vicus of recirculation back to Howth Castle and Environs

Andy

Citazione di: Finnegan il 14 Febbraio 2020, 03:11:45 PM
La chiave di queste donne è la vanità, l'indiffrenza le manda in bestia anche se magari non lo danno a vedere.
Parole sante!

Citazione
L'orgoglio femminile si nutre dell'attenzione dei beta.
E' quello che più mi rammarica, e cioè che troppi beta non lo capiscono neanche se gli fai un disegno e si rendono ridicoli (per non dire umiliano) in continuazione.

dotar-sojat

Citazione di: Andy il 14 Febbraio 2020, 03:29:49 PM
E' quello che più mi rammarica, e cioè che troppi beta non lo capiscono neanche se gli fai un disegno e si rendono ridicoli (per non dire umiliano) in continuazione.
ahimè ne conosco parecchi, purtroppo la paura di rimanere soli o di essere socialmente considerati "sfigati" (come sono considerati tutti gli incel) è più forte dell'amor proprio e dell'orgoglio
Spera nel meglio, aspettati il peggio

Risposta rapida

Nome:
Email:
Verifica:
Lasciare vuota questa casella:
Cognome del Presidente della Repubblica (minuscolo)?:
Scorciatoie: ALT+S invia msg / ALT+P anteprima